Celeb interview: Tom Hanks è Robert Langdon in Inferno | IT.DSK-Support.COM
Divertimento

Celeb interview: Tom Hanks è Robert Langdon in Inferno

Celeb interview: Tom Hanks è Robert Langdon in Inferno

La partnership dinamica dell'attore Tom Hanks e il regista Ron Howard ha prodotto alcuni dei film più memorabili nella cultura contemporanea - Splash, Apollo 13, Il Codice Da Vinci, Angeli e Demoni - e ora arriva il thriller attesissimo Inferno, sulla base di Dan romanzo più venduto di Brown, che vede Hanks ritorno come Harvard professore di simbologia, Robert Langdon.

“Inferno è il nostro quinto film insieme e tutti loro Iniziamo nello stesso luogo”, spiega Hanks. “Ci chiediamo 'C'è qualcosa qui siamo in grado di rompere?'

“Perché altrimenti, io preferirei rimanere a casa e giocare con i bambini che andare fuori e fare un film che non sta andando a confondere e sfidare noi ogni singolo giorno. Ed è sempre sul materiale.”

load...

“Sono molto egoista anche perché Robert Langdon è un personaggio favoloso per giocare"

“Sono molto egoista anche perché Robert Langdon è un personaggio favoloso per giocare. Ha nessun bagaglio, è intelligente, e tutti dicono 'Oh, la simbologia è qui' ogni volta che entra nella stanza.

“... In tutte queste storie e tutti questi film con Ron, egli viene immerso in qualcosa che lo spinge fino in fondo. Tutto si riduce alla procedura e il comportamento che è predisposto per me da una Dan Brown o David Koepp “.

I film Langdon sono, naturalmente, un frenchise grande successo con i fan fedeli in tutto il mondo, ma Hanks sottolinea che né lui né Howard è contrattualmente obbligato a farle. Lo fanno perché credono in loro come i film stand-alone, e con ognuno l'obiettivo è quello di presentare una nuova, storia estremamente divertente per il pubblico... E sono esattamente gli stessi criteri di Inferno.

load...

“Non abbiamo fatto tutti i libri”, ha sottolinea. “Ci fu un altro libro (The Lost Symbol), dove ci siamo messi insieme e abbiamo detto 'Ok, bene, io non so che cosa il nuovo territorio è lì.' Non abbiamo a che fare questi film - non siamo sotto contratto, abbiamo solo fare loro perché pensiamo 'Ehi, c'è qualcosa di veramente grande, guardate cosa si arriva a fare qui.'

“E penso che con Inferno Dan Brown sta trattando con un tema specifico autentica - non si tratta di qualcosa che è successo migliaia di anni fa, ma si tratta del futuro del mondo. Così io e Ron hanno una conversazione e dire, 'Credo che ci sia qualcosa qui. Pensi che ci sia qualcosa qui?' E una volta che noi diciamo 'sì' è come, 'Bang! Spero che ci pagano per andare fuori e farlo! '”

Inferno inizia con Langdon svegliarsi in un ospedale di Firenze, che soffre di amnesia - lui ha flashback terrificanti e 'visioni' inspiegabili, ma non ha idea di come ci fosse arrivato. Uno dei suoi medici, Sienna Brooks (Felicity Jones) gli dice che ha sofferto commozione cerebrale di essere sfiorato da un proiettile.

In pochi minuti, Langdon è in grave pericolo (di nuovo!) Quando un assassino, Vayentha (Ana Ularu), arriva in ospedale per ucciderlo. Con l'aiuto di Brooks, riesce a fuggire e si nasconde nell'appartamento del medico dove scopre un cilindro, con un segnale di rischio biologico su di esso, nella sua giacca.

E 'il primo di una serie di indizi legati a Dante, il poeta italiano 13 ° secolo il cui lavoro epico, La Divina Commedia, inizia con Inferno e le sue raffigurazioni vivide dell'inferno.

Langdon è coinvolto in una corsa contro il tempo in cui la posta in gioco non potrebbe essere più alta - il futuro stesso dell'umanità è in pericolo. Un squilibrato, scienziato geniale, Bertrand Zobrist (Ben Foster) è convinto che il mondo si sta dirigendo verso la catastrofe a causa della sovrappopolazione e prevede di rilasciare un virus che avrebbe spazzato via miliardi di persone.

Langdon squadre in su con Brooks per cercare di sventare il piano - la ricerca di lavoro di Dante di indizi - ma, dice Hanks, la loro partnership è più un incontro di menti di una storia d'amore. “La cosa di Robert Langdon è, la cosa più interessante per lui nei confronti di una donna è il suo intelletto.

“Il fatto è che ogni volta che ha lavorato con qualcuno, sono uguali. L'agente di polizia (Sophie Neveu) che Audrey (Tautou) ha giocato in Il Codice Da Vince e Ayelet (Zurer) è stato un fisico nucleare nella seconda. Siamo uguali; siamo più partner rispetto alle coppie.”

Langdon è, naturalmente, un uomo che si basa sulla sua mente brillante per rompere gli indizi sconcertanti che deve affrontare, in modo da avere lo soffre di amnesia in cui è compromessa che la mente, la sua arma più potente,, rampe fino la tensione, afferma Hanks.

“Per avere Robert Langdon essendo off-venendo meno e veramente non sapere cosa sta succedendo finisce per far aumentare la posta in gioco invece di bussare alla porta che dice, 'Mr Langdon abbiamo bisogno di te.'

Preferirei stare a casa e giocare con i bambini che andare fuori e fare un film che non ha intenzione di confondere e sfidare noi ogni singolo giorno

“Quando Dan Brown si avvicinò con Inferno e legato in qualcosa che tutti possiamo riconoscere con i nostri occhi: la questione della sovrappopolazione, penso che i temi dei film si sono spostati dal soprannaturale e quello teologico, al pratico, che è condivisa tra tutte le culture.

“Quindi non è solo una caccia al tesoro che va avanti e non è solo la pista indizio. E 'davvero va avanti con questa idea di forse saremmo meglio con la metà delle persone sul pianeta Terra, e quindi quale sarebbe tale costo sarà?”

E 'quel tema che drew Hanks e Howard di nuovo nel mondo di Robert Langdon. Il film è un blockbuster con spettacolari effetti visivi e sequenze d'azione straordinarie, ma al suo cuore, dice Hanks, che deve essere personale con personaggi finemente disegnati, come Langdon, che un pubblico può riguardare e tifare per.

“Inferno è in realtà circa il presente e il futuro"

"Qual è lo stato del mondo sta per diventare? Che cosa stiamo andando a che fare con la realtà di ciò che può, in alcune lingue, essere chiamato 'triage' e in altre lingue è chiamato poco sovrappopolazione?

“Penso che la cosa più nuova sulla Inferno contro gli altri film è che si tratta di un dilemma che ci ha rivolto - è per il domani, per la prossima settimana. Credo che l'allarmismo che viene avanzata da Zobrist in questa storia è più accentuato rispetto alla situazione è in realtà, ma senza dubbio questo è qualcosa che incorpora l'ambiente e la geo-politica e la nostra economia.

I film Langdon, e romanzi estremamente popolari di Dan Brown, sapientemente esplorano mondi nascosti in cui cospirazioni intricati sono tessuti per mantenere la verità da un pubblico ignaro

Hanks stesso è un po 'più pragmatico. “Io non credo che ci sia qualcuno che sta cova trame per ottenere noi,” dice. “Nella mia mente, il concetto di teorie della cospirazione cadere a pezzi perché niente trionfi il comportamento umano, e gli esseri umani sono egoisti e auto-motivati ​​e seguirà la propria volontà.

“Credo che, in generale, ogni organizzazione non può restare segreto, perché alla gente piace parlare, e non può rimanere efficace perché alcune persone sono pigri e non vogliono lavorare così difficile.

“Voglio dire, se si potrebbe avere un'organizzazione oscura che potrebbe letteralmente addestrare gli esseri umani a comportarsi solo come vogliono, beh, allora il comunismo avrebbe funzionato. E non ha fatto. Il comportamento umano è la forza guida di tutto il caos in tutto il mondo ad un certo punto.

Come Langdon se stesso, forse, Hanks è convinto che anche i più scoraggianti problemi oggi - come sopra popolazione - possono essere affrontati. “Io sono un pragmatico,” dice. “Non sono solo allegro per il gusto di essere allegro, ma io sono molto pragmatico.

“Io non saltare a conclusioni e io in particolare scavare un po 'più profondo per scoprire alcune di più cause profonde e io studio la storia... Sono più abbagliato dalla storia quando sembra come se si sta parlando di oggi.

“... Si può tornare a Firenze rinascimentale e vedere che c'era un sacco di ignoranza di allora, ma c'era anche illuministi allo stesso tempo. E si scopre l'Illuminismo ha vinto, non è vero?”

Per gli appassionati di Dan Brown che hanno letto Inferno, Hanks promette che il film sarà onorare la storia che amano - e un po '

“Quello che David e Ron fatto con questo è quello di caricarlo con altre cose che non è nemmeno nel libro in modo che arrivino a scoprire cose nuove di zecca come pure”, dice.

Coloro che non conoscono la storia, sarà anche intrattenuti da questo avvincente, bang-up-to-the-minute thriller di attualità, da quel dream team cinematografica di Hanks e Howard e un cast di supporto brillante e l'equipaggio.