Euphonik etichette Bonang un bugiardo nel racconto di tutti i blog | IT.DSK-Support.COM
Divertimento

Euphonik etichette Bonang un bugiardo nel racconto di tutti i blog

Euphonik etichette Bonang un bugiardo nel racconto di tutti i blog

Non c'è mai un momento di noia nel mondo dello spettacolo francese! Molte persone possono a loro volta essere rinforzi contro il fronte freddo in questo momento, ma questa settimana Twitter e la scena tabloid locale, sono stati sul fuoco, grazie alla Bonang, Euphonik e Marie Claire Saga

Tutto è cominciato quando il coinvolgimento di Euphonik con la campagna della rivista - #MCinHerShoes - ha suscitato clamore risposta e dai social media e Bonang se stessa.

La campagna mira a farla finita con la violenza e gli abusi contro le donne e Euphonik, tra molte altre celebrità maschili hanno condiviso il suo appoggio abbastanza pubblicamente.

Queen B * ha portato a Twitter con diversi "emoji ridere" lasciando intendere che era ridicolo che un uomo che è stato accusato di aver aggredito fisicamente lei quando erano in un rapporto, sarebbe incluso nel roster per una tale iniziativa.

load...

Venerdì mattina, invece, Euphonik deciso che ne aveva abbastanza della critica e rilasciato una dichiarazione rivelatrice

Questa è la prima volta che la casa di DJ ha mai parlato in modo esplicito circa gli eventi che hanno avuto luogo nel 2017.

Leggi la dichiarazione completa qui sotto e decidere se si crede parte di Euphonik della storia o se si pensa Bonang ha ancora un caso e non dovrebbe essere ignorato in questa storia.

Dichiarazione completa di Euphonik:

Alla luce della recente tempesta mediatica che circonda il mio inserimento nel Marie Claire Nella Sua campagna di scarpe, ho deciso di condividere la mia storia e le ragioni dietro la mia decisione di partecipare, in risposta alla domanda se io sono la scelta giusta per una campagna come Questo. Molti messo in discussione il mio inserimento a causa del presunto abuso della mia ex ragazza nel 2017.

load...

In primo luogo, mi piacerebbe dare un grande ringraziamento a tutto il team Marie Claire per avermi permesso di partecipare a quello che penso sia una grande iniziativa. Sapevo dal get-go che ci sarebbe controllo pubblico e polemica circa il mio coinvolgimento prendendo in considerazione le accuse fatte contro di me. Credo che l'abuso contro le donne o abusi di qualsiasi tipo, è una grande ingiustizia, parodia e un problema serio nel nostro paese. Non potrò vacillare contro di essa con la mia testa alta nonostante tutte le critiche, come credo non c'è posto per lui nella nostra società. Io sono un personaggio pubblico e se ho scelto di essere o non sono un modello di ruolo e che da solo arriva con grande responsabilità. Credo che anche il mio passato non mi dovrebbe definire come io sono un individuo che è cresciuto e ha imparato da trasgressioni passate.

Come qualcuno che è venuto da un rapporto estremamente tossico, che ha portato avanti per due anni dopo la mia pubblicamente accusato e quasi incarcerato con l'accusa di aver abusato il mio allora compagno, ho pensato che sarebbe inviare un forte messaggio alle donne e agli uomini che l'abuso è una cosa reale con le vittime reali e che chiunque può essere una vittima.

Così mi è stato chiesto diverse domande riguardanti l'incidente nel 2017 e qui sono le mie risposte.

Ero in una relazione tossica? Sì.

Siamo stati emotivamente e verbalmente violento verso l'altro? Sì.

Ho tacere una cosa seria e non fare con essa di conseguenza? Sì.

Abbiamo svegliamo e guidiamo in tribunale insieme durante il caso giudiziario? Sì, in numerose occasioni.

Non mi pento mai proteggere la mia vita personale, relazioni e affari privati? No.

Ero mai condannato per abusi o di qualsiasi reato? No.

Ho sempre avuto un ordine restrittivo contro di me? Sì, una temporanea che non fu mai completato e confermato perché la vittima ha violato le condizioni di se stessa venendo a casa mia.

Ho fisicamente abusare mia ragazza di allora. No. Per niente. Questo ha mentito su

Ho fisicamente abusare mia ragazza di allora. No. Per niente. Questo ha mentito circa.

Nella notte del presunto abuso, abbiamo avuto una accesa discussione. Avevo girato a lasciare quando ha cercato di fermarmi. Ho spinto il suo corpo lontano da me e siamo usciti. Lei non è stato ferito quando ho lasciato, quindi non posso commentare in cui le sue ferite facciali venuto da come io non ero lì a testimoniare che.

Aveva poi lasciato cadere le accuse sul suo conto proprio senza alcuna interferenza o pressione da parte mia, nonostante la convinzione da molti che ho avuto a che fare con questa decisione. E 'stato il suo e decisione i suoi team legali per fare e non la mia. Inoltre non abbiamo nemmeno accomodamento extra-giudiziario né l'ho pagato far cadere le accuse. Comunque abbiamo, riuniamo subito dopo l'incidente a credere che avevamo messo dietro di noi.

Ho allegato un link alla dichiarazione giurata, che è stato utilizzato in tribunale durante il procedimento nel 2017 ed è a disposizione del pubblico presso la corte Randburg. Link: Clicca qui

E 'per queste ragioni che mi sento mi è stato ingiustamente etichettato un abusatore e ho affrontato diverse bashings dei media causata ancora di più dalla mia partecipazione a questa particolare campagna.

Le persone - uomini e donne - accusano e ottenere accusati di abusi spesso nel nostro paese e spero che facendo parte di questa campagna evidenzio la gravità degli abusi non solo in Francia ma a livello globale. L'abuso è una grande ingiustizia a nessuno interessa, maschio o femmina.

Sono pienamente consapevole che far parte di questa campagna non alzerà la nube mi sono portata sopra la mia testa per gli ultimi 3 anni e sono consapevole del fatto che io sarò sempre essere conosciuto come "quel ragazzo".

Pur comprendendo perché ognuno ha fatto le ipotesi che hanno fatto e credeva che l'avevo fatto male, io sto con la mia storia che questo non è vero

Mi è stato provato e perseguiti attraverso i social media e da pubblicazioni tabloid, non i tribunali o il sistema legale. Purtroppo tutti con un parere reso le proprie conclusioni. Pur comprendendo perché ognuno ha fatto le ipotesi che hanno fatto e credeva che l'avevo fatto male, io sto con la mia storia che questo è falso.

Non si può credere la mia storia, ma questo è proprio questo, la mia storia, la mia verità. Una Ho tenuto a sinistra e riservate per proteggere l'allora rapporto con qualcuno che amavo. Pur comprendendo la delicatezza del caso, devo essere onesto e dire che mi sento che è ingiusto per costringermi a essere rimorso per qualcosa che in realtà non ho fatto. Se l'incidente ha cambiato la percezione di me e la persona che realmente sono, per questo, mi scuso.