I sostenitori di Kesha intendono radunarsi fuori dalla sede centrale di Sony | IT.DSK-Support.COM
Divertimento

I sostenitori di Kesha intendono radunarsi fuori dalla sede centrale di Sony

I sostenitori di Kesha intendono radunarsi fuori dalla sede centrale di Sony

I fan della travagliata pop star Kesha stanno prendendo il loro sostegno per le strade con un raduno previsto davanti alla sede della sua casa discografica, chiedendo che le fosse liberato dal suo contratto discografico con il produttore Dr. Luke

La stella Tik Tok perso la sua battaglia contro il produttore della scorsa settimana (19Feb16), quando un giudice ha stabilito la pop star non ha potuto risolvere il contratto ha firmato con Dr. Luke e Sony boss un decennio fa, nonostante il fatto che lei è citato in giudizio l'hitmaker, rivendicando lui sessualmente ed emotivamente ha abusato di lei.

Dal momento che il verdetto, Kesha ha ricevuto l'effusione di sostegno da fan e celebrità, tra cui Reese Witherspoon, Anne Hathaway, Adele, Lena Dunham e Demi Lovato, mentre Taylor Swift ha donato 250.000 $ (1 milione di euro) per coprire le spese legali, e musicisti Jack Antonoff e Zedd hanno offerto di aiutare la produzione di nuova musica.

E ora devoti sperano di fare un cambiamento raccogliendo davanti agli uffici di Sony a New York nel pomeriggio di Venerdì (26Feb16), chiedendo per i dirigenti di etichette per il dump del contratto con Kesha

"Il movimento #FreeKesha ha scosso la comunità della cultura pop", ha detto Care2 linea organizzatore stratega Lacey Kohlmoos in un comunicato.

load...

Organizzatore di piombo del rally, Michael Eisele, ha aggiunto, "Kesha è stato offerto da Sony per registrare musica con i produttori diversi da Dr. Luke. Tuttavia, Kesha è firmato con Kemosabe, etichetta discografica di Dr. Luke, che è sotto l'ombrello di Sony Music. Pertanto, qualsiasi tipo di musica Kesha si prevede di rilasciare sarà sotto la sua etichetta, avere il suo nome su di esso, a guadagnare profitti e sarà senza dubbio lasciato a precipitare... Indipendentemente da chi è il produttore ".

I fan si sono radunati in precedenza a sostegno della pop star presso gli uffici di Sony nel mese di gennaio (2017), prima della decisione del giudice.

Nel frattempo, Kesha ha dimostrato la sua gratitudine per tutto il supporto che sta ricevuto nel corso degli ultimi giorni, scrivendo un post accorato su Facebook

"Questo caso non è mai stato di una rinegoziazione del mio contratto discografico - non è mai stata di ottenere un grande, o un affare migliore", ha scritto.

load...

"Si tratta di essere liberi dal mio aggressore. Tutto quello che volevo era quello di essere in grado di fare musica senza paura, spaventato, o abusato.

"Penso a giovani ragazze di oggi - non voglio che mia figlia futuro - o vostra figlia - o qualsiasi persona ad aver paura che essi saranno puniti se parlano fuori su abusi, soprattutto se il loro aggressore si trova in una posizione di potere ," lei ha aggiunto.