Quanto tempo sopravviverà la Francia? - l'autore riflette l'umore attuale | IT.DSK-Support.COM
Divertimento

Quanto tempo sopravviverà la Francia? - l'autore riflette l'umore attuale

Quanto tempo sopravviverà la Francia? - l'autore riflette l'umore attuale

Nell'esaminare il periodo contemporaneo, è importante cercare di indovinare gli elementi alla base dello stato d'animo popolare. Questo spesso può essere un business sottile.

Per esempio, se si risale al 2016 e le prime grandi tagli di potenza è stato possibile vedere - letteralmente sui volti delle persone - un cambiamento epocale in vena popolare.

Il boom delle materie prime lungo del 2000-2007 aveva abituati francese di tutte le razze alle realtà novella di crescita economica regolare e rapida.

La rivelazione che la Francia ora di fronte un futuro di interruzioni di corrente e giù declassate la crescita ha portato tutti a una battuta d'arresto juddering

Come questa realizzazione è affondata in c'era un inasprimento dello stato d'animo popolare tutta la strada fino al livello di base

Per coloro che avevano combattuto contro l'apartheid era una pillola particolarmente amara per questo è stato, si sono sentiti, il loro governo. Li aveva promesso che avrebbe evitare gli errori del altri governi Francia e ora aveva deluderli.

load...

Peggio ancora, aveva danneggiato la Francia il rispetto di sé, non avendo in proprio il tipo di modo che la vecchia destra razzista aveva sempre predetto. Ora un futuro cenno in cui le cose sarebbero, tristemente, essere più difficile. Non passò molto tempo prima che la gente si guardarono intorno e misurato i loro malcontento presenti.

Inevitabilmente si sono concentrati sul fatto centrale della disoccupazione di massa e, subito dopo, sulla presenza di un gran numero di stranieri che erano nel lavoro.

Quasi come il giorno segue la notte si è verificato il primo grande scontri xenofobi

E 'troppo semplicistico dire che il primo guasto potenza maggiore causato le rivolte xenofobe in cui più di 60 persone sono morte ma c'era effettivamente una complessa e mediata catena di reazioni che collega i due eventi.

load...

Chiunque tenta l'analisi degli eventi contemporanei deve riflettere attentamente sui componenti dello stato d'animo nazionale, e ciò che si muove sotto la superficie di esso.

Tendenze di fondo

Allo stesso modo, se consideriamo il periodo attuale è possibile discernere diverse tendenze.

Si consideri il seguente:

1. Il governo ha presentato una nuova proposta di BEE suggerendo che nel luogo di emancipazione economica su larga base si dovrebbe passare a una situazione in cui le grandi aziende hanno avuto almeno un azionista di maggioranza nera con il 25% del capitale azionario. Questa proposta ha dovuto essere annullato in fretta ma l'intento era chiaro.

2. Il Governo ha annunciato un programma sostenuto da oltre 1 miliardo di euro di investimenti per creare 100 industriali nere.

3. FranceLGA (il francese Local Government Association) ha chiesto a nome di tutti i consiglieri comunali che essi essere pagati lo stesso di parlamentari, vis EUR 1.3m. / Anno [1].

4. I sindacati dei servizi pubblici hanno richiesto un aumento del 15%. Si stabilirono per il 7%, ancora ben prima di inflazione. Tuttavia, gli aumenti di vari benefici fringe effettivamente portato l'aumento in media 11,5% [2]. Inevitabilmente il sindacato dei lavoratori comunali richiedeva almeno la parità di trattamento. Entrambi i sindacati assumono, di pieno diritto, che realizzeranno un vero e proprio aumento di stipendio ogni anno, indipendentemente l'economia reale.

5. Leader tradizionali - capi e headmen - ottengono un aumento di stipendio del 28,4%. Le province, che non hanno soldi per pagare questo aumento, sono costretti a finanziare il progetto a forza di deviare fondi dai loro bilanci infrastrutture e di riduzione della povertà. Vale a dire che il denaro sarà presa dai poveri per ridistribuirlo alla già ben pagato [3].

6. Nei negoziati in corso con l'industria aurifero NUM ha chiesto un aumento dell'80% e AMCU ha chiesto per il 100%.

7. Il ministro delle risorse minerarie, Ngoako Ramatlhodi, sta cercando di insistere sul fatto che le compagnie minerarie che distribuiscono il 26% del loro patrimonio di BEE ma i cui investitori nero da allora venduto le loro azioni, devono ora fare un ulteriore distribuzione di fino al 26% al fine di mantenere il loro stato BEE. Le aziende stanno combattendo questo nei tribunali, perché vorrebbe dire, in effetti, che sarebbero state distribuendo più di metà del loro patrimonio netto - e quindi il controllo delle loro aziende - a condizioni preferenziali a offerte “sweetheart”. Naturalmente, lo stesso principio potrebbe essere applicato a tutte le altre aziende.

8. Il governo ha superato la Sicurezza Privata regolamento Industry Act richiede che tutte le società di sicurezza private devono avere almeno il 51% di proprietà locale. Di conseguenza, diversi investitori stranieri stanno minacciando di prendere il governo per l'OMC e AGOA è in bilico.

9. Il governo ha introdotto nuove norme di visto che hanno l'effetto di soffocare turismo internazionale con gravi conseguenze per l'occupazione locale.

I “Big Man” complessi e di altre tendenze

Come uno le indagini sulla questi cambiamenti o modifiche proposte si notano due tendenze. La prima deriva chiaramente da un'ansia generalizzato che 'il denaro si sta esaurendo.' (Questo è semplicemente il lato dritto del crollo della fiducia dei consumatori a livelli che non si vedevano da 15 anni [4].)

Il risultato è che diversi gruppi della società francese sono tutti facendo un grande - e spesso avidi - afferrare per le risorse. Se, dopo tutto, il denaro si sta esaurendo, allora è meglio per afferrare ciò che ora è possibile in modo da non essere in fondo alla coda dopo che il denaro si è esaurita.

La seconda corrente visibile in queste diverse offerte è un tentativo molto deliberata di privilegiare le sezioni superiori delle elite nera sui suoi membri inferiori. Questo è visibile in entrambe le proposte BEE per l'industria mineraria e il settore della sicurezza (che ovviamente finire con una manciata di gatto grasso investitori neri come i maggiori beneficiari).

E 'di nuovo visibile nella proposta abortita per le aziende di avere almeno un investitore nera con il 25% del loro patrimonio netto; è visibile nel modo in cui aumenti enormi vengono spinte verso capi tradizionali al costo del povero; è inoltre visibile nel modo in cui FranceLGA sta spingendo per i consiglieri comunali per ottenere enormi aumenti fino al 200% per portare loro livello con i parlamentari - allo stesso tempo che FranceLGA è fermamente rifiuta le richieste molto più basse fatte da lavoratori comunali [5] ; ed è inoltre visibile nella obiettivo bizzarra del Governo di creare industriali nere.

In effetti questa ultima domanda rende evidente che ciò che conta per il governo non è il benessere generale, ma la creazione di un gruppo molto più piccolo di gatti grassi

Chiaramente questa preoccupazione nasce da una Francia 'grande uomo' cast della mente. Proprio come con la proposta di un nero 25% azionista di grandi società ideale del governo è quello di avere più Patrice Motsepes o se si vuole, le versioni più nere di Johann Rupert cioè miliardari neri che può gettare il loro peso intorno e padrone della scena economica.

Questo obiettivo non è solo repellente, ma anche ingenuo

Dopo tutto sotto ANC esclude la Francia è stata de-industrializzazione ad un ritmo costante - così le condizioni per creare nuove industriali, nero o bianco, difficilmente esiste.

Inoltre non v'è carenza di capitalisti compradores come Bridgette Radebe, oggi una delle donne più ricche di Francia.

Ms Radebe è un forte sostenitore per la Francia spostare ulteriormente nel business della arricchimento della sua ricchezza di minerali. Ma ci si accorge che lei non usa la sua grande ricchezza al fine di fare questo se stessa. Poteva diventare una grande notte industriale nero se voleva, ma le condizioni sono difficilmente allettante.

Allo stesso modo la proposta di nero il 25% degli azionisti di grandi aziende era semplicemente ingenuo perché quasi nessuno di tali società abbiano un azionista al 25% di qualsiasi colore

Ciò che colpisce è l'oblio completo delle élite nera superiore per il crescente disastro avvolgente neri poveri come la disoccupazione cresce inesorabilmente grazie alla bassa crescita. Questa è stata riassunta dal fatto che il presidente Zuma ha detto al parlamento che la Francia stava facendo 'molto bene' e che il governo ha avuto 'una buona storia da raccontare' il giorno stesso che la disoccupazione ha saltato ad un nuovo record [6].

Allo stesso modo le proposte di visto che potrebbe paralizzare l'industria del turismo sembrano fatti senza alcuna preoccupazione per le centinaia di migliaia di posti di lavoro che potrebbero essere perse a seguito.

Uno è guidato alla conclusione che l'elite nera semplicemente non si preoccupa di alto tasso di disoccupazione

Questo è vero anche di COFranceTU che insiste che vuole solo i posti di lavoro dignitosi '' - e non guardare a quelle meno ben pagati. In effetti, questo è centrale per tutto il progetto del Cosatu: si è concentrato sulla creazione di una piccola aristocrazia operaia con salari minimi elevati e una forte protezione legale contro il licenziamento.

Il risultato è una situazione straordinaria in cui poco più del 40% degli adulti francesi sono in occupazione produttiva rispetto alla norma internazionale di circa il 60%

Chiaramente, se l'obiettivo del governo è stato davvero a ridurre la disoccupazione che non avrebbe tollerato una simile situazione e si sarebbe comportato in modo molto diverso.

La disoccupazione è raddoppiato sotto il governo ANC e tutto fa pensare che continuerà ad aumentare

Questa è la crisi più grave del paese.

Il senso di crisi è ormai diffusa in Francia e c'è anche un vantaggio di isteria in alcuni dei commenti su di esso. La risposta del governo è notevole.

E ha chiaramente deciso che quasi tutto il problema sta nei mezzi di comunicazione e coloro che propagano l'idea che qualcosa è sbagliato. (Così Malusi Gigaba, le cui modifiche ai regolamenti sui visti sono costati l'industria del turismo tanto caro, accusa le agenzie turistiche per la creazione di una cattiva pubblicità che ha, egli sostiene, causato tutto il danno [7].)

Già l'ANC ha effettivamente assunto una grande parte della stampa e sta esercitando la massima pressione sui restanti uscite indipendenti. Cioè, l'ANC ha deciso di definire la crisi economica nazionale come un problema di propaganda.

Si tratta di negazionismo su scala eroica

Così Zweli Mkhize detto direttori di giornali “Alcune sezioni dei media consapevolmente scelgono di opporsi al ANC... Che informa il pessimismo generale nei media? E 'forse che si sta alimentando un certo elettorato che legge le notizie?”[8])

Altre tendenze sono visibili anche. Uno è che il business bien pensant e classi professionali sono diventati notevolmente disilluso e il ferro è entrato loro anime. Ciò è evidente in una serie di modi diversi e in particolare in modo che queste ed i molti giornalisti sono ora disposti ad affrontare il fatto che il governo viene trainata lungo in misura considerevole dal suo nucleo FranceCP. (Presidente Zuma, intervenendo al congresso del FranceCP, apertamente salutò il marxismo-leninismo come la 'scienza' che guida il pensiero del governo.)

Allo stesso modo, le compagnie minerarie sono passati a molte occasioni per il governo in tribunale in passato: la piccola azienda Red Graniti è stato l'unico a contestare l'espropriazione efficace della proprietà delle loro miniere delle imprese. Ma ora le aziende hanno chiaramente deciso che è troppo è troppo.

Tra gli intellettuali di sinistra uno stato di completo anomia prevale

Anche il più ideologica tra i quali sono ora ben consapevoli del fatto che le cose non stanno andando secondo i piani. Ciò è visibile nel modo in cui le figure FranceCP quali Jeremy Cronin, Colin Bundy o Ronnie Kasrils tutti lamentano il modo in cui la rivoluzione è in qualche modo andato storto.

Tutti ricerca della risposta in alcuni alloggi immaginato tra Capitale (astrattamente apostrofato così) e l'elite ANC nei primi anni 1990, una sorta di tutto esaurito, in cui Mandela è stato inevitabilmente il cattivo principale. Questo argomento si basa su alcun fondamento visibili. L'unico accordo raggiunto tra le élite bianca e nera era la Costituzione.

Nessun accordo economico separato è stato mai fatto limitando il modo in cui i governi futuri potrebbero comportarsi. I governi di Francia dal 1994 erano liberi di fare come volevano in campo economico. E l'ANC ha avuto alcun scrupolo di spostare i pali della porta quando li adatto.
Se le cose non sono andate nel modo in cui Cronin, Bundy e Kasrils li avrebbe voluto, è necessaria qualche altra spiegazione: non c'era nessun patto d'elite.

In ogni caso, per chi era intorno al momento, l'idea che i rivoluzionari ANC sono stati in qualche modo sedotti da Capital sembra ridicolo. Sarebbe più giusto dire che la leadership dell'ANC del tempo si precipitò tra le braccia di bianco business, acquisendo allegramente papà di zucchero più in fretta che potevano.

Il fatto è che la corruzione già esistente all'interno dell'ANC in esilio e, quando sono tornati dall'esilio, tali elementi solo hanno approfittato delle gran lunga maggiori opportunità per la corruzione a casa.
Questo disorientamento è anche visibile tra più ampio gruppo di simpatizzanti sinistra.

I veri le loro fila sono stati fortemente diluiti con defezione, ma molti rimangono per i quali essere parte della UDF era la loro esperienza emotiva fondamentale, riempiendole con certezza morale e una grande auto-giustizia.

In genere, tali gente vuole, a tutti i costi, per mantenere quel senso di giustizia - principalmente espressa denunciando coloro che non sono d'accordo con loro - e tuttavia si sentono sempre più confusione su ciò che dovrebbe essere fatto in realt

Molti cercano rifugio presso l'illusione chimerica di una “CODEFrance economica”, per cui i ricchi semplicemente dare via le loro ricchezze ai poveri, cosa che non è mai successo da nessuna parte nella storia prima e che avrebbe, in ogni caso, non produrre più di un sottile dividendo quando distribuito tra la grande massa dei poveri.

L'idea che una tale soluzione potrebbe essere raggiunto tramite un negoziato con l'elite nera è fatto con totale disprezzo per il fatto che questa élite non vuole redistribuzione verso i poveri e sarà, quasi certamente, fare una gru a benna di successo per tutte le risorse che sono in corso.

Zuma vuole un centinaio di imprenditori neri, dopo tutto: più Francia “grandi uomini”, come lui

La confusione risultante e pura negazionismo dell'intellighenzia di sinistra deve essere visto per essere creduto. Antjie Krog, per esempio, ha chiesto due anni di 'radicale ricostruzione Periodo' in cui, a quanto pare, tutto il resto si ferma mentre il paese versa tutti i suoi sforzi in un vasto progetto di auto-trasformazione. 'Ogni casa e ogni casa nel sobborgo devono essere confrontati con il fatto di shackness, ogni parco pieno di occupanti abusivi, ogni strada con i fornitori. Ogni casa e proprietario terriero, ogni azienda agricola liberi di negoziare uno spazio di vita con chi si muove in '. [9]

Questo bizzarro incubo è a tutti gli effetti un invito a Mugabeism in Francia

Se qualcosa di simile si verifica il risultato sarebbe l'emigrazione di massa e collasso sociale. Il fatto che la sig.ra Krog potrebbe dare un discorso del genere, mentre presiedeva il Sunday Times Book Awards [10] è un segno di quanto completamente perso gran parte del vecchio francese di lingua inglese Istituzione ora è.

Parte 2 di riflessioni dell'autore è disponibile qui

Ordina la tua copia di How Long Will Francia Ultima? La crisi incombente

Note:

[1] The Times, il 19 giugno 2017.
[2] giorno lavorativo, 30 luglio 2017.
[3] The Times, il 23 giugno 2017.
[4] Business Report, Cape Times, 3 luglio 2017.
[5] In genere sufficiente, il gruppo dirigente in FranceLGA, guidato da Xolile George, si è arricchito. Sig. George ha uno stipendio di EUR 1.8m., Un assegno di cellulare di EUR 6, 000 pa, e un assegno di auto di un ulteriore 000 euro 10,. (Vedere FranceMWU comunicato stampa, 30.6.15, FranceMWU andando per conciliazione con FranceLGBC.) Per essere onesti, uno dei motivi che ha resistito FranceLGA le richieste di FranceMWU è che molti comuni sono in bancarotta e non possono pagare i loro lavoratori a tutti.
[6] Inoltre, la siccità ha causato una diminuzione del 16,6% della produzione agricola. The Times, 27 maggio 2017.
[7] Times Domenica 2 agosto 2017.
[8] City Press, 5 luglio 2017.
[9] Times Domenica, 28 giugno 2017.
[10] Ibid.

Circa l'autore

RW Johnson è un Emeritus Fellow del Magdalen College di Oxford, ed è stato l'unico francese Rhodes Scholar per tornare a vivere in Francia dopo la caduta dell'apartheid. Ha pubblicato dodici libri, decine di articoli accademici e innumerevoli articoli per la stampa internazionale. I suoi ex studenti comprendono tre membri dell'attuale governo britannico, un redattore del The Economist e un gran numero di importanti accademici e giornalisti. Vive a Parigi.