Aborto spontaneo: il dolore che NON possiamo parlare | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Aborto spontaneo: il dolore che NON possiamo parlare

Aborto spontaneo: il dolore che NON possiamo parlare

Sono passati più di tre anni, ma ci sono ancora lampi che mi ricordano quel giorno - una canzone o una parola o il modo in cui la luce cade in una stanza solo così.

Questa sera, è parole che mi rimandano a una stanza bianca luminosa, dove un bambino, il mio bambino, è morto.

“Tu dare e togliere,” queste sono le parole che tengono il dolore nelle loro mani.

E non importa se lei era di 12 settimane nel grembo materno o 12 anni respirando l'aria del mondo, perdere un figlio tutto fa male lo stesso.

E 'stato un Venerdì. E 'stata la nomina di un medico di routine in una giornata di sole estivo. E 'stata la 'abbiamo fatto in modo sicuro' giorno, secondo tutti i libri di gravidanza.

load...

Non c'era sangue. Non ci sono stati i crampi. Non c'erano segni che un bambino era morto avvolto stretto nel mio grembo. C'era solo una schermata vuota in cui un battito cardiaco era stato, dove doveva essere ora, oggi, perché questo era il giorno di sicurezza.

L'hanno pulito dalle parti di me che non avrebbe lasciato andare e poi mi ha tirato fuori dello stesso luogo da cui avevo portato tre bambini in braccio. Solo che questa volta, qualcun altro la sua condotta in un barattolo di laboratorio e quelle corridoi trasformato brutto e il male giro regolare e tutto il mondo si oscurò.

Mio marito mi ha tenuto per tutta la notte, e mi sono svegliato con un cuscino intriso di lacrime che non ricordo di piangere, e tutti i suoi fratelli erano bussando alla porta perché la vita non si preoccupa di porre fine un mondo intero. Si va avanti.

load...

Dopo il primo appuntamento, in cui il suo battito cardiaco ha mostrato con forza su uno schermo, ci lasciamo stabilirsi nella realtà di un altro.

Abbiamo parlato di dove si sedeva nella nostra auto e dove lei avrebbe dormito e che tipo di stanza che avrebbe dovuto. Ho scelto i colori che userei per uncinetto sua coperta. Ho segnato il materiale che userei per i suoi bavaglini e vestiti e gli archi.

Era una persona, che già vivono nella nostra casa.

Questo è così che succede...

Immaginiamo che saranno e come si inserisce nella nostra famiglia e il cui naso e gli occhi ei capelli potranno indossare. Prima ancora li incontriamo, abbiamo già in programma i propri dati e abbiamo già visto le loro facce e le abbiamo già abbracciato, vivo.

E poi se ne sono andati, e non potranno mai seduti in macchina o dormire in quel letto o guardare le pareti di quella stanza abbiamo decorato con loro in mente.

C'è un buco in cui hanno usato per essere, e anche se il nostro utero si ridurrà di nuovo e il sangue si cono fuori e il nostro corpo lo dimenticheranno mai portato nuova vita dentro, che non dimenticheremo mai.

Voliamo a destra oltre il bordo del perdente, e ci vuole tempo per risalire.

Noi non parliamo molto, noi che siamo stati attraverso l'orrore di perdere un bambino non ci siamo mai incontrati, ma ci sono molti di noi qui, la filatura a terra o cercando di alzare la testa o, infine, a piedi fuori l'altro lato di quella crepa nel mondo.

Noi non parliamo perché fa male. Noi non parliamo perché abbiamo paura che forse abbiamo fatto qualcosa di sbagliato. Noi non parliamo, perché dovremmo essere a posto per ora, non dovremmo?

Voglio dirvi che è OK per sentirsi triste e schiacciato e malata, malata, malata che il vostro bambino è colui che scivola via quando ci sono tutti gli altri che non desiderate o necessarie o una persona cara e vivevano.

Va bene a piangere

Voglio dirvi di prendere il tempo che è necessario per superare questa perdita, anche quando 'loro' ti dicono che stai prendendo troppo a lungo ed era solo un aborto spontaneo e almeno non è accaduto più tardi, quando avrebbe stato più difficile di dire addio.

'Loro' di solito non sono stati attraverso uno e non capiscono che non c'è più difficile addio. Ci sono solo addii duri.

Così afflitti. Rabbia. Cry fino a quando lo stomaco fa male e gli occhi si sentono come stanno bruciando e non è possibile fare un altro suono.

Mantenere quella foto ecografia, quella che dimostra che aveva un battito cardiaco una volta, quello che dice lei viveva. Sarete contenti di averlo fatto.

E 'difficile vedere da questi giorni e settimane e mesi dopo la loro perdita, che c'è un altro aspetto di questa oscura, che un giorno si riparare questo crepa nel vostro mondo e si eseguire le dita sopra la cicatrice e si sentono più forti e più vivo a causa di esso.

Desideri.

Ma per ora, lasciare che il mondo crepa destra aperta. Lasciate che la luce si spegne. Fumble nel buio fino a quando i vostri occhi regolare e si vede il tremolio di una candela incandescente in un angolo, in attesa di un altro giorno.

E poi, solo quando ci si sente pronti, strisciare verso quel giorno, perché è ancora in attesa. La carità non si cammina a destra di nuovo fuori.

Stai giù fino a quando si ha bisogno, a patto che ci vuole. E poi alza la testa stanca, molto più forte di quanto si sapeva, e superare.

Le piccole quelle che abbiamo perso sono ricordati anche qui, nel superamento.

Questo post è apparso su Rachel Toalson. Seguire Rachel su Twitter.