Anche i ragazzi possono piangere | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Anche i ragazzi possono piangere

Anche i ragazzi possono piangere

Caro Society,

Lasciamo che sia una cosa una volta per tutte: ragazzi sono autorizzati ad avere sentimenti, troppo.

So che sei a disagio con un ragazzo che piange. So che rabbrividire vedere un ragazzo che cammina triste. Lo so che non si può stare a vedere un uomo appena in grado di strisciare dal suo letto a causa del buio appeso nella sua testa.

load...

Questi ragazzi nella mia casa sono pieni di emozioni e quelle sensazioni fuoriuscire dai loro occhi quando gli viene detto che non possono portare un libro alla tabella di pranzo, perché avevano invece si seppelliscono in un libro che parlare con gli amici su i videogiochi non giocano; e salgono dalle loro bocche quando quel tempo di riproduzione passa troppo veloce e sono non è pronto, non a tutti, per il tempo di clean-up; e si nascondono dietro la frustrazione quando proprio non possono eseguire che a fogli mobili perfettamente come vogliono.

So quello che li avresti detto, la società.

Dimenticalo.

Non è così male.

Ti daremo qualcosa per cui piangere.

Uomo su.

Man Up, perché gli uomini non piangono

E lì se ne vanno, in giro con le loro emozioni intrappolate dal vostro diga, quindi sono ticchettio bombe a tempo, e si scuotono la testa con disgusto quando si legge di quei giovani a piedi fuori dalle loro famiglie a causa di disimpegno è più facile che sentendo il dolore di alienazione o la frustrazione di un bambino che piange o la delusione di una famiglia rocciosa che punta a un matrimonio roccioso.

load...

Ci vanno, girando dalla loro vita interiore verso il silenzio stoico e la solitudine e cinismo.

Eccoli, straightjacketed dalle regole della virilità, in modo che non sanno nemmeno chi sono più.

Si stanno rubando la vita di questi ragazzi, la società

Sussurri dietro le mani: Wow. Lui è molto sensibile. Drammatico. Facilmente sconvolto per così poco.

E si grida nelle loro facce: essere qualcuno di diverso.

E dite loro mille altri modi che gli uomini non si sentono perché sono gli uomini, dannazione.

Ma ecco il punto, la società: uomini veri piangono

I veri uomini si sentono. I veri uomini parlare e addolorano e camminare con il cuore vulnerabili al posto di quelle serrato-stretti.

Tu non sei un uomo se tutto quello che fai è sempre nascondere dietro una casa di paglia di forza. Tu non sei forte, se ci avete mai mostrare debolezza.

Quando i nostri ragazzi solo arrivare ad essere quello che sono, senza essere chiamati nomi o di essere etichettati o messi in una scatola o liquidato come qualcosa che non lo sono, la società?

E se tutto questo negatività avvelenamento a perdite di vita da un cuore serrato a tenuta in quelle lacrime che ti fanno così a disagio?

Che cosa succede se lasciare che un ragazzo a piedi attraverso via triste che lo salvi da non solo una malattia di cuore fisico, ma uno emotivo, troppo, perché si sente capito e sostenuto e stimato?

Che cosa succede se nominare il buio successivo uomo che riesce a malapena a salire dai suoi mezzi letto, per lui, una liberazione dalla vergogna e la paura e l'ansia ammucchiando le spalle per la possibilità di essere scoperti?

Che cosa se tutti camminano più leggero per questo?

Forse vediamo un mondo nuovo, un mondo in cui i ragazzi stanno con un vocabolario emotivo e non hanno paura di usarlo, in cui i ragazzi onore e il valore loro vita emotiva finestre come ricchi alle loro anime, dove i ragazzi unclench quei preziosi, magnifici cuori.

Dove gli uomini possono essere veri uomini.

E che, la società, vale la pena di lasciare il mio ragazzo piangere per aver perso un giocattolo, perché significava un bel po 'per lui. Vale la pena di lasciarlo piangere quando è il momento di lasciare una casa, perché veramente, con tutto il cuore goduto di questa visita con persone che ama. Vale la pena di osservare quelle lacrime macchiano guance quando ha causato un po 'di problemi a scuola, perché lui davvero, davvero rammarica.

Dopo tutto, "lacrime sono guaritori quando cominciano ad arrivare", dice Rumi.

Una versione di questo articolo è originariamente apparso sul blog di Rachel Toalson. Trova Rachel su Twitter, Facebook e Instagram.