Babbo Natale, la morte e il coniglietto di Pasqua - come avere quel duro colloquio con il tuo bambino | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Babbo Natale, la morte e il coniglietto di Pasqua - come avere quel duro colloquio con il tuo bambino

Babbo Natale, la morte e il coniglietto di Pasqua - come avere quel duro colloquio con il tuo bambino

Peter Ellerton, The University of Queensland

Non c'è niente da fare: i bambini a volte hanno di sentire le cose come stanno. Nonostante il nostro desiderio di mantenere i loro primi anni spensierati, non possiamo essere facendo loro un favore, mantenendo alcune dure verità da loro. E per quelle cose che sono inevitabili, come la morte di un membro della famiglia, le risposte glib semplicemente non fare.

Tutti noi impariamo a un certo punto che il mondo non è come vorremmo che fosse. Questa è forse la più importante lezione di vita. La grande domanda è come insegnare ai nostri bambini, e quando.

load...

I bambini non sono vasi vuoti

I bambini creano narrazioni profonde e potenti sul mondo indipendentemente da quello che facciamo o non fanno. Lo fanno per le stesse ragioni che tutti noi facciamo - per cercare di spiegare come funziona il mondo e per la creazione di significato.

E 'un errore pensare che questo racconto è assente in loro fino a quando decidiamo di contribuire a creare uno. La riluttanza a volte dobbiamo impegnarci può essere il risultato di questa visione ingenua.

Immaginiamo che siano in qualche modo neutro o senza macchia nei loro punti di vista, e che quando si parla con loro di questioni difficili che stiamo costringendoli a fare i conti con un mondo imperfetto. Non sempre sappiamo ciò che non conoscono. Diamo per scontato che hanno sviluppato una serie di norme culturali, quando non hanno, e si suppone che siano a conoscenza di cose che hanno davvero pensato molto.

load...

Una cosa è certa: se non ci si aiuta a fare i loro racconti, lo faranno se stessi in ogni caso, e forse non in modi che sono sani o ottimale.

Ci sono due cose importanti che possiamo fare come genitori per preparare i nostri bambini per alcune conversazioni profonde e potenzialmente inquietanti, e per aiutarli a costruire un quadro più razionale del mondo.

Il primo è quello di aiutarli a dare un senso del mondo attraverso frequenti e lunghe conversazioni. Rendere significato è la funzione primaria del linguaggio, dopo tutto. È qui che un comportamento consolidata di parlare è critica.

L'unico modo per sapere come si vedono le cose al momento è quello di parlare con il vostro bambino - un sacco. E ascoltare profondamente e con attenzione. Parlare di problemi grandi e piccoli, e dare loro la possibilità di chiedere cose che prendono tempo per bene in conversazione.

Il secondo è quello di trattarli come esseri razionali in grado di dare un senso a ciò che sta accadendo intorno a loro.

I bambini sono molto più percettivo e razionale che diamo loro credito. E sono molto più capace di intuizioni profonde di quello che di solito immaginiamo.

Io lavoro nella zona di insegnare ai bambini a cui pensare. La capacità dei bambini molto piccoli per farlo bene è un ricordo costante di come il nostro sistema educativo li sottovaluta.

Scambi a due vie

La cosa che rende un approccio razionale possibile è trattare conversazioni come scambi a due vie. Non ci limitiamo a parlare con i bambini per istruirli, e non ci limitiamo a parlare di comprenderli - parliamo anche in modo che possiamo capire l'altro.

Questo è un punto critico. Parlando per cercare di capire l'altro che diamo ai bambini la possibilità di normalizzare il loro pensiero, e per aiutare a capire le norme del pensiero sociale maturo. Questo a sua volta è importante perché fornisce il terreno per una razionalità con sede a competenza sociale, in cui abbiamo ragione di risolvere i problemi attraverso il discorso e l'interazione sociale.

Come lo psicologo russo Vygotskij ha scritto in Mind and Society, i bambini prima imparare una competenza sociale e quindi interiorizzare esso.

Ogni funzione nello sviluppo culturale del bambino appare due volte: prima sul piano sociale, e più tardi, a livello individuale.

Per dirla semplicemente, se non si è modellato come parlare attraverso i problemi difficili con un bambino, quel bambino non ha imparato a interiorizzare un meccanismo per affrontare tali questioni.

Questo è un componente chiave di insegnare resilienza - e c'è qualcosa che vogliamo per i nostri figli più di questo? Perché senza gli strumenti conoscitivi per gestire il cambiamento e incertezza, saranno meno resistente di quanto potrebbero essere.

Se il problema è la realtà crash dell'esistenza di Babbo Natale, la morte di un membro della famiglia, o di un drastico cambiamento nello stile di vita, ci sarà ricorso limitato per i bambini a comprendere razionalmente la situazione, e il loro ruolo in esso, se non sono state insegnate queste abilità.

Quindi, parlare con i vostri figli su come essi ritengono di Santa lo fa. Parlare di mortalità e che cosa significa per noi come esseri umani. Parlare di come era la vita in passato e potrebbe essere come in futuro. Esplorare e scompattare tutte le implicazioni di queste cose con loro.

O semplicemente parlare con loro un sacco di nulla. Dare loro la possibilità di venire con domande su queste cose stesse. Se si dà loro la possibilità, non vi deluderà. E così facendo, si renderli meno deluso.

Peter Ellerton, Docente di pensiero critico, The University of Queensland

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su The Conversation. Leggi l'articolo originale.