Comprendere i problemi di concentrazione di tuo figlio | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Comprendere i problemi di concentrazione di tuo figlio

Comprendere i problemi di concentrazione di tuo figlio

Come gli esami di metà anno telaio, i bambini potranno scrivere i test per misurare quanto si ricordano di ciò che hanno imparato. Essere in grado di concentrarsi in classe è un passo fondamentale nel processo di apprendimento ed è fondamentale per il successo scolastico. Quando un bambino fa fatica a concentrarsi, un insegnante preoccupato può avvicinarsi genitori per discutere tipi di intervento.

“Quando si tratta di mancanza di concentrazione in classe, ci sono diverse opzioni disponibili per aiutare gli studenti a concentrare la loro attenzione meglio. La difficoltà però, è sapere quale sarà davvero aiutare il tuo bambino “, dice Susan du Plessis, direttore dei programmi educativi a Edublox.

Quale sarà aiutare il vostro bambino?

Uno studio di ricerca per il trattamento di prova di Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD) con prescrizione di farmaci ha dimostrato che “solo il 56% dei pazienti nel gruppo di farmaci rientranti nella nozione di successo alla fine del trattamento.” * Ricercatori lista preoccupazioni circa l'uso di tali farmaci nei bambini: sono stati segnalati effetti collaterali, per un po 'seria e pericolosa per la vita; prove sufficienti di efficacia a lungo termine del farmaco; e “sintomi di ADHD ricompaiono dopo la sospensione del trattamento farmacologico”.

load...

Nel 2016 il Journal of Clinical Psychiatry ha pubblicato i risultati di uno studio clinico ** che ha testato l'efficacia di elettroencefalografica (EEG) neurofeedback nel ridurre i sintomi ADHD. Quarantuno i bambini di età compresa tra otto e 15 anni che sono stati diagnosticati con ADHD hanno partecipato tra; un gruppo ha ricevuto il trattamento neurofeedback EEG, mentre un gruppo placebo è stata data il trattamento con un feedback casuale. Se i risultati ottenuti nel gruppo placebo sono simili ai risultati raggiunti con il gruppo che ha avuto un trattamento adeguato, vuol dire che non era il trattamento che li ha fatti meglio. Questo è stato il risultato nello studio di ricerca, ei ricercatori hanno concluso che “EEG-neurofeedback non era superiore al placebo-neurofeedback nel migliorare l'ADHD.”

Tre tipi di attenzione

Du Plessis spiega che ci sono tre tipi di attenzione: “Quando un bambino viene facilmente distratto da una matita cadere la loro scrivania o suoni fuori dalla finestra dell'aula, mancano di attenzione focalizzata. Attenzione sostenuta è necessario mettere a fuoco per lunghi periodi di tempo. Poi ci si divide l'attenzione “, dice Du Plessis“, che è molto simile a multi-tasking. E 'una capacità di livello superiore in cui è necessario eseguire due dei più compiti allo stesso tempo. Se il compito è quello di scrivere una storia, uno studente deve essere in grado di pensare a loro personaggi e la trama, così come le regole di ortografia e di punteggiatura che si applicano.”

Mancanza di concentrazione è spesso legata alla scarsa memoria, dice Du Plessis. I genitori possono pensare che il loro bambino ha un problema di concentrazione, Du Plessis tuttavia avverte che la causa principale è spesso un problema di memoria. La memoria di lavoro è il sistema cognitivo responsabile per lo stoccaggio temporaneo e la manipolazione delle informazioni. Du Plessis descrive altri tre tipi di memoria: “Se un bambino fa fatica a copiare il lavoro dalla scheda nella loro cartella di lavoro, lottano con la memoria visiva. Se trovano difficile ricordare una serie di istruzioni verbali, la loro memoria uditiva può essere debole.”Memoria sequenziale, dice Du Plessis, è ricordare l'ordine in cui gli eventi si svolgono.

load...

Ci sono esercizi pratici di sviluppo cognitivo che possono essere introdotte nel contesto di un ambiente di apprendimento, che può contribuire a migliorare la propria memoria e la capacità di concentrazione, con risultati a lungo termine, dice Du Plessis. Uno studio di ricerca condotto l'anno scorso, con il patrocinio naturale azienda farmaci Flordis Francia, e analizzato dal Centro per la valutazione e la valutazione presso l'Università di Pretoria, ha mostrato un aumento significativo attenzione focalizzata tra i bambini che avevano partecipato ad una formazione per lo sviluppo cognitivo di cinque giorni corso. L'effetto di tale formazione sulla memoria visiva è stato esaminato anche in uno studio non pubblicato dal Dott Jaiden maggio presso l'Università di Parigi, dove la memoria visiva dei bambini è aumentato di 1,3 anni dopo 22 ore di formazione cognitiva.

Risolvere la causa del problema concentrazione

Du Plessis offre consigli per i genitori alla ricerca di programmi di intervento per il loro bambino: “Risolvere la causa del problema di concentrazione. Evitare di programmi che operano in un ambiente appartato. Piuttosto scegliere un programma che si riproduce una classe, perché è a scuola che la concentrazione del bambino finirà per essere testato.”Misure In-house che seguono le prestazioni intervento non sono sufficienti, dice Du Plessis. “I programmi di intervento dovrebbero essere basate sulla ricerca scientifica con risultati comprovati. Gradi migliorato una pagella scolastica sono un ottimo, indicatore imparziale per dimostrare che un programma di intervento è in funzione “.

Ci sono una varietà di modi per aiutare il bambino a migliorare la loro attenzione e la memoria a casa, dice Du Plessis. “I genitori possono aiutare il loro bambino a migliorare la memoria sequenziale, chiedendo loro di ri-raccontare una storia che hanno appena ascoltato.” Il test di Stroop (sopra) aiuta a migliorare l'attenzione divisa. Du Plessis spiega: “Il test è quello di guardare le parole e dire il colore di ogni parola. Si lotta in un primo momento, perché è molto più probabile di leggere la parola.”Immagini per la 'Stroop Test' possono essere trovati effettuando una ricerca online, un esempio di uno è illustrato sopra.

Riferimenti:

* http://repository.ubn.ru.nl/bitstream/handle/2017/125153/125153.pdf

** http://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/24021501/