Dalla mia prima gravidanza al mio quarto | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Dalla mia prima gravidanza al mio quarto

Dalla mia prima gravidanza al mio quarto

Mi ricordo che la nostra passeggiata in ospedale. Aveva una mano davanti al mio stomaco e una dietro la schiena, per rinforzare me, nel caso in cui vorrei dimenticare come mettere un piede davanti all'altro e inciampare. Avevo solo un paio di settimane lungo e ci stavamo dirigendo per ottenere analisi del sangue per verificare la gravidanza, e nonostante la mia ridacchiando e giocosamente spingendolo via da quando ero più che bene, è stata una delle cose più accattivanti per me ricordare a questo giorno, mentre cercava suo meglio per mettere il bambino e me in una bolla di proteggerci da ogni pericolo remoto che potrebbero accadere a noi.

Avrebbe cucinare quasi ogni cena, fare gli alti puliti e assicurarsi che vorrei prendere il mio pisolino quotidiano ogni sera dopo il lavoro. Ho apprezzato e goduto (e, al tempo sentito il bisogno tutto questo) come il mio corpo stava sistemando all'esaurimento di crescere un altro essere umano. A questo punto, avendo cura di noi stessi e il nostro cane era un lavoro a tempo pieno in se stesso, così ho deciso di sfruttare appieno tutte le coccole e riposo in più ho potuto entrare di nascosto.

Cue superwoman e un tag team

Per la mia seconda gravidanza, ho pensato che devo essere superwoman. Ora mi stava prendendo cura di un marito, due cani, due anni, insegnando a 20 bambini ogni giorno e oh sì, che cresce un altro essere umano. Il mio livello di energia sembrava a diminuire su base giornaliera e tra le mie effetti collaterali belle della gravidanza che comprendeva le emicranie e la malattia di mattina (che dovrebbe cambiare il suo nome a tutte le malattie giorno), ho pensato che non c'era modo vorrei sopravvivere alcuni dei i miei giorni.

load...

Dividere e conquistare? Non così tanto

Proprio quando abbiamo capito come dividere e conquistare e giocare in difesa da uomo a uomo, le cose sono più pazzo. Mentre uno di noi sarebbe sprint dopo un bambino in esecuzione in un modo, l'altro aveva di precipitare nella direzione opposta completo. E poi, sì avete indovinato, sono rimasta incinta con il nostro terzo. E senza dubbio, di certo pensato che stavo perdendo la mia mente a volte.

Ancora tenere il passo con il reggimento della casa, un marito, due bambini, due cani, 20 studenti ogni giorno, mentre essere incinta era tipico; tuttavia, abbiamo deciso di rendere le cose ancora più emozionante. Come la nostra famiglia ha continuato a crescere, la nostra casa e lo spazio hanno continuato a ridursi. Così abbiamo deciso che avevamo bisogno di una casa più grande. Ora, non solo ero a che fare con uno zoo, ma cercando di fare i bagagli una casa intera, mentre la pittura e l'organizzazione e la creazione del nostro nuovo.

Non sono sicuro se uno pisolino abbia mai avuto luogo e, per quanto mai ottenere i piedi, è successo solo quando mi è crollato nel letto di qualcuno o in modo casuale su uno dei piani dei neonati. A questo punto, come ho portato un altro bambino massiccia nella mia pancia, ho avuto uno bambino su uno dei miei fianchi, uno avvolto intorno alla mia gamba e una scatola muovendosi nel mio braccio libero. Sia la mia mente e quella di mio marito erano appena spazzato via ogni giorno che tutti noi sopravvissuti avventure di un altro giorno.

load...

Passando da due bambini a tre

Andando da due a tre, naturalmente, aggiunto al circo. Tuttavia, per alcuni aspetti, siamo diventati esperti a gestire la follia. E quando ho avuto un esaurimento nervoso, mio ​​marito tutti noi alzò e quando si stava rompendo in giù, per fortuna, sono stato su un terreno forte e costante. Alcuni giorni è tutto quello che possiamo fare per ottenere tutti sani e salvi fino a coricarsi e altri corrono quasi senza sforzo. Ma proprio come abbiamo ottenuto alcune delle onde calmato, eccoci... Numero quattro arriveremo alla fine dell'estate.

E poi c'erano quattro

Questa gravidanza è stato di gran lunga il più drenante sul mio corpo per l'ovvia ragione principalmente di tenere il passo con il mio programma e ora tre piccole persone. Ho avuto un bambino a 24, 26, 28 e ora sarà a 30, e, naturalmente, ho quasi sembravano gli anni a moltiplicarsi nel prendere una maggiore pedaggio sul mio corpo. Ogni giorno sto cercando di tenere il passo con il più grande miracolo, il mistero più insondabile, la glori meraviglia più - la gravidanza. Come ho lotta attraverso quasi ogni giorno con i numerosi oneri che strisciano su di me, ad un certo punto, ho dato uno schiaffo in faccia con un promemoria lampante che le benedizioni, di gran lunga, superano gli ingombri.

Semplicemente perché di ciò che le nostre richieste di vita quotidiana, non ho più le coccole e attenzione ho fatto quando eravamo in stato di gravidanza con il nostro primo figlio. I miei giorni non sono costituite da mentalmente o fisicamente rilassante e trovare momenti tranquilli per prepararmi per questa esperienza monumentale che è oramai alle porte. Piuttosto, sono pieni di tutto il contrario, ma credo che presto sarò circondato da quattro gente piccola, quattro miracoli, che ho portato in questo mondo.

I miei migliori giorni iniziano e terminano con un bambino snuggled in qualche parte o parte di me. Penso che sia un fatto provato che non importa come molti bambini continuano ad arrivare, tutti trovano il loro posto su o intorno mamma. E il fatto più sorprendente di tutte, che, nonostante ciò che il lavoro richiede, c'è sempre abbastanza di noi per andare in giro. Certamente ci sono momenti e giorni che sembrano che potrebbe essere la cosa più lontana dalla verità, ma in qualche modo, in qualche modo, c'è sempre.

E che, proprio lì, è per questo che siamo semplicemente incredibile. Facciamo l'impensabile. Noi conquistiamo l'impossibile. Dimostriamo quotidianamente di essere straordinario. E andiamo con il nome di mamma.

E, se siamo abbastanza fortunati, per trovare un partner a cui aggrapparsi e con i quali si cerca di sopravvivere a questo incredibilmente, folle corsa, beh, la vita è buona.

Seguire Regan sui social media;

Facebook: https://www.facebook.com/regan.long.7

Twitter: https://twitter.com/reganlong