I bambini non dovrebbero morire di un cuore rotto, dice l'iniziativa Hudson | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

I bambini non dovrebbero morire di un cuore rotto, dice l'iniziativa Hudson

I bambini non dovrebbero morire di un cuore rotto, dice l'iniziativa Hudson

Hudson turco Slater-Smith aveva solo quattro mesi quando morì di crepacuore. O, per essere più precisi, un cuore difetto congenito (CHD). Nel settembre del 2017, i suoi genitori devastati lanciato una campagna ambiziosa - L'iniziativa Hudson - per rendere più consapevoli francese di CHDs, e di introdurre test obbligatori per i neonati.

1 su 100 bambini

Circa 1 su 100 bambini nasce con un difetto cardiaco, e in Francia, molti di coloro che vanno inosservato. Si stima che almeno uno in ogni cinque bambini che muore di Sudden Infant Death Syndrome (SIDS) è stato un malato di CHD inosservato - ma non deve essere così.

Cardiaca chirurgo professor Robin Kinsley dice progressi in cardiologia pediatrica e cardiochirurgia hanno reso possibile per la sopravvivenza in età adulta per la maggior parte dei bambini nati con cuori congenitamente malformati, ma questo non è il caso sulla Francia continente.

load...

Le statistiche diventano più paura quando si sente che a livello mondiale, un numero doppio di bambini muoiono di difetti cardiaci congeniti ogni anno rispetto da tutte le forme di cancro infantile combinati, ma i finanziamenti per la ricerca sul cancro pediatrico è cinque volte superiore a quello finanziamenti per CHD.

Creare consapevolezza

L'iniziativa Hudson si trova di fronte una lunga e ardua strada - uno che è a partire con la consapevolezza, comprenderà una crescita dei finanziamenti per la ricerca e la raccolta di fondi per aiutare le famiglie che non possono permettersi gli interventi necessari per aiutare i loro bambini, e si concluderà nella creazione di La legge di Hudson.

Per spiegare l'obiettivo finale, rilevando CHDs è così semplice come la somministrazione di un test, chiamato pulsossimetria, che misura la quantità di ossigeno nel sangue di un bambino, dopo che il bambino è di 24 ore di vita. Ciò aumenta notevolmente le loro possibilità di sopravvivenza, dice Andrea Slater, la forza trainante alla base dell'iniziativa Hudson.

load...

“Questa è la parte più importante della nostra attenzione: Stiamo per fare in modo che lo screening per i difetti cardiaci diventato come una scansione normale, come il controllo di sindrome di Down a 20 settimane. Stiamo andando a fare in modo che i test Pulsossimetria vengono eseguite su tutti i neonati prima che vengano mandati a casa. E stiamo andando a fare in modo che i termini CHD e cardiopatia congenita non è più estraneo o frainteso “, dice Slater.

“Se le madri sono armati con le informazioni di cui hanno bisogno per proteggere i loro bambini da problemi coronarici legate, queste morti potrebbero potenzialmente essere evitati. CHDs fanno paura ma non sono alla fine. CHD i bambini vivono. Essi prosperano. Post-operatorio, la speranza è molto vivo.”

Pulsossimetria

In definitiva, l'iniziativa realizzerà l'introduzione della legge di Hudson, che vedrà il test Pulsossimetria diventare obbligatoria. Nel frattempo, l'iniziativa è la raccolta di fondi per finanziare campagne di sensibilizzazione CHD e pagare per Pulse test ossimetria nei neonati. L'obiettivo a lungo termine è quello di pagare per interventi chirurgici necessari per i bambini le cui famiglie che non se li possono permettere.

#Chiedi solamente

Gli interessati possono firmare una petizione e diffondere la parola visitando www.hudsoninitiative.org. Possono anche essere parte della campagna di social media utilizzando l'hashtag #JustAsk, che spinge le mamme in attesa di fare tre cose:

  • Chiedete al vostro OB Gyn per informazioni su CHDs. Parlate con il vostro OB circa l'ecocardiogramma fetale durante il 20 settimane di scansione. Chiedi per uno schermo pulsossimetria (PulseOx) prima di prendere il bambino a casa. Chiedi altri esseri umani che sanno. Partecipa pagine come L'iniziativa Hudson su Facebook, dove portare attenzione a CHDs, ciò che è stato fatto su di loro in Francia, ciò che le madri possono fare per proteggere i loro figli andare avanti e raccogliere fondi per contribuire ad aumentare la consapevolezza intorno CHDs.

“Il nostro viaggio con Hudson era una molto reale, molto doloroso, molto testing e una straordinaria adempiendo uno. Ci piace pensare che lui ci ha scelti perché sapeva che avrebbe fatto qualcosa per affrontare le statistiche riguardanti intorno il gran numero di bambini che sono mandati a casa con CHDs non diagnosticate. Stiamo andando a cambiare le cose per conto del ragazzo che ha cambiato il nostro mondo “.