L'evoluzione del bullismo - dal cortile alla smartphone 24 - 7 | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

L'evoluzione del bullismo - dal cortile alla smartphone 24 - 7

L'evoluzione del bullismo - dal cortile alla smartphone 24 - 7

Il fenomeno del bullismo non è una novità - molti adulti possono ricordare vittima di bullismo nella loro infanzia. Mentre il bullismo 'tradizionale' può comportare abusi fisici e verbali nel parco giochi, la nostra crescente dipendenza dai dispositivi Internet e connessi significa che il bullismo non si ferma quando un bambino lascia la scuola. Invece, continua on-line sotto forma di cyberbullismo.

In Francia, il giorno dei bambini è riconosciuto il primo Sabato del mese di novembre, mentre in molti altri paesi, Giornata internazionale dei bambini si celebra oggi, 1 giugno 2017, e con questo, Kaspersky Lab vuole sensibilizzare l'opinione pubblica intorno cyberbullismo.

Un sondaggio globale condotto da Kaspersky Lab e B2B internazionale rivela che quasi un quarto (22%) dei genitori sentono che non possono controllare quale sia il loro bambino vede o fa on-line, anche se quasi la metà (48%) temono che essi possono affrontare cyberbullismo.

load...

Il bullismo non è più limitata al parco giochi

Così come l'insegnamento delle tecniche di sicurezza per bambini, non è meno importante per insegnare loro l'uso responsabile della tecnologia. David Emm, Security Researcher di Kaspersky Lab, spiega: “I bambini hanno bisogno di sviluppare un senso di moralità quando stanno interagendo con altre persone online, proprio come fanno quando comunicano in linea. Questo darà loro più empatia e ridurre la probabilità di loro optando per impegnarsi in cybercrime o cyberbullismo. E 'anche importante in modo che possano capire, fin dalla tenera età, i potenziali pericoli connessi con alcune attività on-line.”

Bullismo online è più intenso di bullismo tradizionale

Anche se cyberbullismo non comporta violenza fisica, l'evidenza suggerisce che il bullismo online è ancora più intensa rispetto bullismo tradizionale per i seguenti motivi:

  • E 'anonima. Come cyberbullismo può rimanere senza volto in un ambiente on-line anonima, è più difficile stabilire l'identità dei bulli e per dimostrare chi è il responsabile ultimo. Questo significa anche che i bulli sono meno collegati al danno che provocano e possono prendere le cose ulteriormente come risultato. E 'difficile sfuggire. La maggior parte delle persone oggi hanno accesso a Internet e tutte le informazioni che sono memorizzate umiliante online può teoricamente essere accessibile per sempre, da tutti. Online tutto il tempo. E 'più difficile sfuggire cyberbullismo perché le vittime sono contattabile tramite computer o smartphone, sempre e ovunque. È più invasivo di interazione faccia-a-faccia. I bulli e le vittime non possono vedersi. Di conseguenza, non sono in grado di vedere la reazione loro controparti - loro espressione facciale, gesti o comportamento spaziale. I bulli diventano ancora più distaccato dai danni che stanno causando e di conseguenza diventano meno preoccupati per i sentimenti e le opinioni degli altri.

I bambini non parlano up

Una grande parte del problema oggi è che i genitori sono raramente consapevoli del cyberbullismo che possono accadere ai loro figli - come spesso i bambini non parlano a questo proposito. Il più che impariamo a conoscere il bullismo, le sue cause e le tattiche nella società di oggi, tanto più saremo in grado di impedirlo.

load...

Maggiori informazioni e consigli su come combattere contro il cyberbullismo si possono trovare sul portale educativo di Kaspersky Lab: kids.kaspersky.com/cyberbullying. Questo sito contiene informazioni utili su bullismo e modelli educativi sull'argomento.

A proposito di Kaspersky Lab:

Kaspersky Lab è il più grande fornitore a capitale privato al mondo di soluzioni per la protezione degli endpoint. L'azienda è classificato tra i primi quattro del mondo fornitori di soluzioni di sicurezza per utenti endpoint. Nel corso della sua storia più di 17 anni di Kaspersky Lab è rimasto un innovatore nel settore della sicurezza IT e fornisce soluzioni di sicurezza digitali efficaci per le grandi imprese, piccole e medie imprese e dei consumatori. Kaspersky Lab, con la sua società di partecipazione registrata nel Regno Unito, attualmente opera in quasi 200 paesi e territori in tutto il mondo, fornendo protezione per oltre 400 milioni di utenti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, www.kaspersky.co.za.