Mamma, qualcuno ha bisogno di te | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Mamma, qualcuno ha bisogno di te

Mamma, qualcuno ha bisogno di te

Fin da quando abbiamo portato a casa la nostra nuova figlia, i suoi fratelli maggiori sono stati i primi a dirmi quando lei piange, piagnucolando o odorare un po 'sospetto. "Qualcuno ha bisogno di te", dicono. Non ho idea di come questo piccolo dicendo iniziato, ma in un primo momento sorta di mi ha infastidito. Potrei essere godendo di una doccia veloce... "Mamma, qualcuno ha bisogno di te. Il bambino sta piangendo." Oppure, sedersi per un secondo, del tutto consapevoli del fatto che il bambino cominciava a muoversi da un sonnellino... "Mamma, qualcuno ha bisogno di te!"

OK! Ho capito già!

E per non parlare che le esigenze del neonato impallidiscono di fronte alle esigenze dei due ragazzini. Qualcuno ha sempre bisogno di uno spuntino, un cerotto, un calzino diverso, cubetti di ghiaccio nella loro acqua, un NUOVO pattuglia zampa, un flusso di muco si asciugò, un abbraccio, una storia, un bacio. Certi giorni non sembrano mai fine, e la monotonia di essere "necessario" può davvero prendere il suo pedaggio. Poi, tutto è iniziato a colpire me, hanno bisogno di me. Non chiunque altro. Non una sola altra persona in tutto il mondo. Hanno bisogno del loro mamma.

load...

Essere mamma - un dovere, privilegio e l'onore

Verrà un giorno in cui nessuno ha bisogno di me

Sono sicuro che ci sarà un giorno in cui nessuno ha bisogno di me. I miei bambini saranno tutti ormai lontani e consumati con la propria vita. Posso sedersi da solo in qualche impianto assisted living a guardare il mio corpo svaniscono. Nessuno avrà bisogno di me allora. Potrei anche essere un peso. Certo, verranno visita, ma le mie braccia non saranno più la loro casa. I miei baci non sono più loro cura. Non ci saranno più piccoli stivali per pulire il fango dalle cinture di sicurezza o da cedettero. Io ho letto la mia ultima storia di andare a dormire, sette volte di fila. Non voglio più far rispettare i time-out. Non ci saranno più sacchi per comprimere e decomprimere o uno spuntino coppe da riempire. Sono sicuro che il mio cuore sarà anelare a sentire quelle piccole voci che chiedono a me, "Mamma, qualcuno ha bisogno di te!"

Per ora, ho trovato la bellezza ad essere necessaria

Quindi per ora, trovo la bellezza nella tranquilla quattro del mattino poppate nel nostro piccolo vivaio accogliente. Stiamo Arroccato sopra le querce nudi nel nostro nido lavanda. Guardiamo la neve cadere tacere e un coniglio scampering in tutta la sua perfetta tela bianca. Siamo solo io e il mio piccolo bambino, il quartiere è buio e ancora. Solo noi siamo per guardare la luna sorgere pallida e le ombre ballare lungo la parete della scuola materna. Lei e io siamo gli unici a sentire il fischio barbagianni in lontananza. Abbiamo coccole insieme sotto una coperta e l'ho dondolarsi avanti a dormire. E '4:00 e sono esausto e frustrato, ma va bene, ha bisogno di me. Solo io. E forse, ho bisogno anche lei. Perché lei mi fa la mamma. Un giorno lei sarà dormire tutta la notte. Un giorno mi siederò a mia sedia a rotelle, le mie braccia vuote, sognando di quelle notti tranquille nel vivaio. Quando aveva bisogno di me e noi eravamo le uniche due persone al mondo.

Posso piace essere necessario? A volte, certo, ma spesso è faticoso. Estenuante. Ma, non è fatto per essere goduto ogni momento. È un dovere. Dio mi ha fatto la loro mamma. Si tratta di una posizione che desideravo per molto tempo prima avrei mai capirlo.

load...

Nel corso di un week-end di tre giorni, mio ​​marito non riusciva a credere a quante volte i nostri ragazzi continuavano a dire: "Mamma. Mamma. Mamma!" "Sono sempre così?" chiese, non in grado di nascondere il suo terrore e simpatia. "Sì. Tutto il giorno, tutti i giorni. Questo è il mio lavoro." E devo ammettere che è il lavoro più difficile che abbia mai avuto. In una vita precedente, ero un direttore del ristorante per un alto volume e la catena molto popolare a Palm Beach Gardens, Florida. Un Sabato sera alle sette e mezzo di sera con la finestra manifestazione traboccante di piatti, due ore di attesa e l'elettricità inspiegabilmente uscire non ha nulla di Martedì, 17:00 presso la casa Morton. E lasciate che vi dica, i commensali del sud della Florida sono alcuni dei più difficili da accontentare. Ma sono una torta a piedi rispetto ai bambini privati ​​del sonno con basso livello di zucchero nel sangue.

C'era una volta

Ho avuto il tempo. Per me. Ora, le unghie dei piedi hanno bisogno di un po 'di amore. Il reggiseno si adatta un po 'diverso. Il mio ferro arricciacapelli potrebbe anche non funziona più, non lo so. Non riesco a fare una doccia senza un pubblico. Ho iniziato ad usare crema per gli occhi. Io non vengo più cardato. La mia prova di maternità. La prova che qualcuno ha bisogno di me. Che in questo momento, qualcuno ha bisogno sempre di me. Come la notte scorsa...

Alle tre di notte sento i piccoli passi che entrano in camera mia. Rimasi immobile, respirando appena. Forse si ritirerà nella sua stanza. Si, come no.

"Mammina."

"Mammina." Un po 'più forte.

"Sì," ho appena sussurro.

Fa una pausa, con gli occhi giganti lampeggiante nella luce fioca.

"Ti amo."

E proprio così, se n'è andato. Corsero nella sua stanza. Ma, le sue parole ancora sospesa nell'aria fresca della notte. Se potessi raggiungere e strappare, vorrei afferrare le sue parole per abbracciarlo al mio petto. La sua voce morbida sussurra il migliore frase nel mondo. Ti amo. A riccioli sorriso sulle mie labbra e mi espira lentamente, quasi paura di soffiare via la memoria. Vado alla deriva a dormire e lasciare che le sue parole si depositano nel mio cuore.

Questi anni di essere necessari sono estenuante, ma fugace

Un giorno quel bambino sarà un grande uomo. Non ci saranno più delle parole dolci sussurrate a me nelle prime ore. Proprio il ronzio della macchina suono e il marito russare. Io dormire sonni tranquilli per tutta la notte, non una preoccupazione di un bambino malato o un bambino che piange. Sarà solo un ricordo. Questi anni di essere necessari sono estenuanti, ma fugace. Devo smettere di sognare di "un giorno" quando le cose saranno più facili. Perché la verità è che si può ottenere più facile, ma non sarà mai meglio di oggi.

Oggi, quando mi sono coperto nel bambino moccio e sputo-up. Oggi, quando assaporo quelle piccole braccia paffute intorno al mio collo. Oggi è perfetto. "Un giorno" mi metterò pedicure e docce da solo. "Un giorno" mi metterò me stesso indietro. Ma, oggi io stesso dare via, e io sono stanco e sporco e tanto amato, e devo andare. Qualcuno ha bisogno di me.

Questo post è originariamente apparso su Your Best Nest.

Seguire Megan sui social media;

Www.facebook.com/yourbestnestindy

Https://twitter.com/yourbestnest