Parenting: quando l'amore è un relè | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Parenting: quando l'amore è un relè

Parenting: quando l'amore è un relè

Stiamo guidando la stessa unità che abbiamo guidato centinaia di volte, 90 più miglia da qui a lì, per lo più senza pedaggio, sempre stop and go del traffico attraverso la città di Davis. E 'cupo e nuvoloso e cielo sono ogni sfumatura di grigio, che non si addice a tutti, in realtà.

È Pasqua.

Everett inizia a piagnucolare, e poi piangere, e in 10 secondi il suo viso diventa verde e so esattamente cosa sta succedendo.

Ahimè, siamo troppo tardi, e pezzi stiamo volando fuori dalla sua bocca.

Carson sta urlando la testa, come lui di solito fa durante stop-and-go del traffico. Brett vola attraverso tre corsie e noi scendere sulla prossima uscita. Terreni agricoli e una singola stazione di servizio. Basta così.

load...

Tiriamo in un parcheggio e inizia a piovere (perché a volte la vita è come un film).

Brett salta immediatamente a tendono a Everett e per la prima volta quel giorno, mi rendo conto che è insolitamente freddo. Il vento ulula e sonagli la macchina avanti e indietro, mentre mio marito di sette anni salviette vomito fuori il nostro primogenito.

I non-clic mia cintura di sicurezza e slacciare Carson, che sta ancora urlando, e, a quanto pare, è coperto in sputo-up se stesso.

“Non supponiamo di avere un cambio di vestiti per Ev?” Chiede Brett.

“Penso che ci sia un maglione di nuovo da qualche parte”, rispondo.

Mi consolo Carson con una sessione di cura di due minuti. Brett si trova sotto la pioggia, le gocce di macchiare la camicia, e cambia Everett fuori dalla sua camicia barf in maglione di riserva. Entrambi hop sul sedile anteriore, di fronte a Carson e I.

load...

E ci guardiamo l'un l'altro e si ride perché non c'era niente altro da fare che ridere. Everett carillon con una risatina, e Carson sorride. Le rocce di auto sempre leggermente con l'onda del vento, mentre le gocce di pioggia in trippa il parabrezza.

E ci si siede lì, parcheggiata alla stazione di servizio la Domenica di Pasqua, tutti e quattro di noi rannicchiato sul sedile anteriore, gli arti stipati insieme, ascoltando la pioggia e cercando di ignorare l'odore di vomito che permea l'auto.

Questa è la nostra vita.

***

Ho pensato a come il mio matrimonio è cambiato da avere il nostro secondo bambino. Siamo più stanchi, naturalmente. V'è di più bucato da fare, più piatti, più bagni per dare, meno di noi per andare in giro. Noi siamo in posizione di difesa da uomo a uomo la maggior parte del tempo.

Si prende questo ragazzo, io prendo uno.

Si alimenta questo ragazzo, io darò da mangiare quello.

Non c'è pausa, non c'è tempo per sedersi, non c'è tempo per rilassarsi. Facciamo sempre qualcosa: bambini alimentazione, bambini che cambiano, i bambini balneari, pulizia sputo-up, pulizia pipì, la pulizia di giocattoli, la pulizia di yogurt, si ottiene l'idea. E 'ironico quanto tempo passiamo pulizia, dato che la nostra casa è un disastro completo quasi tutti i giorni.

Abbiamo diviso le responsabilità come meglio possiamo. Noi negoziare tempo lontano e noi negoziamo le faccende e cerchiamo molto molto difficile non lamentarsi.

Vuoi lavare i piatti o di andare a dormire?
Vuoi fare bagni o lavanderia?
Vuoi andare a fare la spesa o guardare i bambini?

Si tratta di un ciclo, e non si ferma mai. Siamo due navi che passano nella notte, mezzo addormentato con i bambini con gli occhi azzurri tra le nostre braccia. Stiamo imparando gli angoli più riposti della nostra stanchezza, la nostra frustrazione debilitanti, i nostri difetti come genitori. Stiamo imparando a leggere meglio, per capire i diversi tipi di stanca, a notare il look che mi-puoi-do-la-più gli uni sugli altri volti.

In questo momento, genitori si sente come una staffetta gigante con nessuna fine in vista. Stiamo semplicemente eseguendo tratti diversi in tempi diversi, ma la gara non si ferma mai. Stiamo a turno e in esecuzione fino a quando fa male, fino a quando abbiamo bisogno di una pausa, fino a quando stiamo correndo così veloce, non possiamo respirare. E poi, quando non possiamo andare oltre, quando le nostre ginocchia stanno per dare fuori, ci aggregarsi tra loro.

Etichetta. Lo sei. 

E poi è il mio turno e sto correndo e non sto fermarsi e sto versando i Cheerios e ripulire lo yogurt e l'allattamento al seno e cercando di non urlare. Sono dietro su tutto: lavoro, e-mail, regali, grazie di, pianificazione dei pasti, lavanderia, 40 pezzi di posta non aperto. Sono leggere libri e fare marionette da dito e cambiare i pannolini e dando time-out e sto andando, andando, andando con il sudore che gocciola giù la mia faccia, cuore in gola fuori dal petto, e poi è 18:07 e le mie ginocchia sono in procinto di dare fuori.

Etichetta. Lo sei. 

E poi lui è in esecuzione e non sta fermando e sta lottando e giocando cattura e il solletico piedi del bambino e dando bagni. E 'esausto dal suo giorno, il suo lavoro, il suo stress, la stragrande onere e il privilegio di fornire per una famiglia di quattro persone. E 'in fase di riscaldamento bottiglie e leggere più libri e fare i piatti e sta andando, andando, andando, il fuoco nei suoi polmoni, e allora è 20:24 e le sue gambe sono fatto.

Etichetta. Lo sei. 

E alcuni giorni abbiamo appena detto nulla gli uni agli altri a parte "Ciao, come è stata la tua giornata, è andato tutto bene, come è stata la vostra, è andato tutto bene, i bambini hanno fatto _____ e mi ha fatto ridere ei bambini hanno fatto _____ e che hanno reso mi fa arrabbiare e sono così stanco, sei stanco? Quando ci non essere così stanco?"

Ignoriamo i mucchi di posta, il to-do di fatto che non sono, e scegliere di crollare sul divano, invece. Egli trova il Netflix binge du jour, mentre ho impostato il mio tiralatte e guardare la TV con il suono familiare di bottiglie di riempimento latte in background.

Andiamo a letto troppo tardi, come sempre, si mette l'allarme e accendo il ventilatore oscillante, e il nostro corpo si fondono nel lato materasso a fianco. Ci riposiamo, solo per un attimo, prima che il successivo tratto di corsa, che arriva solo poche ore dopo a 3:02. Ogni singolo sera alle 03:02 mi alzo e iniziare a correre, perché è il mio turno, mentre sogna fino 6:47, e poi è la sua.

Avanti e indietro, in tondo, siamo sulla ruota del criceto che non si ferma mai. Stiamo imparando ad amare l'altro in sguardi rubati, a bassa voce mezzanotte, nei tratti del tendine del ginocchio e si rompono le acque. Un sacco di tempo ci si sente come stiamo genitorialità a parte, in esecuzione a parte, a riposo a parte. Non ho mai saputo di co-genitorialità poteva sentire questo isolato, questo estenuante, così sola in casa nostra. Ci si sente come stiamo correndo in due direzioni diverse con due bambini diversi, facendo due cose diverse, solo fermandosi ogni tanto per il check-in con l'altro: Stai bene?

Siamo sette mesi e mi sento ancora come se fossimo in modalità di sopravvivenza, in questo modo è più difficile di quanto dovrebbe essere e non abbiamo mai abbastanza di aiuto e come è il mio bambino ancora non dormire tutta la notte? Penso che un sacco di gente direbbe che il passaggio da zero i bambini a un bambino era il più difficile, ma la mia verità è l'opposto - zero a uno è stato un gioco da ragazzi rispetto a questo. E zero a uno non era un gioco da ragazzi. Penso a tutte le famiglie con tre bambini piccoli, e quattro giovani ragazzi, e cinque bambini piccoli, e io sono solo sbalordito. Come non sono forse annegando?

Devo credere che questa è una fase, che anche questo passerà, che presto le cose si scatta in posizione e genitori di due bambini piccoli non si sentono così stressante e caotico e fisicamente drenante. Ma la verità è: mi manca molto correre insieme. Mi manca lato genitorialità a fianco.

Torneremo lì, alla fine, credo.
Io spero.

Per il momento, ho solo bisogno di continuare a ricordare me stesso: Anche se non siamo sempre in esecuzione allo stesso tempo, stiamo ancora in esecuzione della stessa razza, e siamo nella stessa squadra, inseguendo lo stesso premio, e dannatamente - non c'è nessuno preferirei relè con di lui.