Perché voglio che mia figlia si senta autorizzata | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Perché voglio che mia figlia si senta autorizzata

Perché voglio che mia figlia si senta autorizzata

Il diritto - è praticamente una parola maledizione genitori, un proiettile per schivare, un badge di vergogna da sopportare.

Non per me.

Il diritto è un obiettivo genitori di mio; è qualcosa di puntare a e instancabilmente lavorare verso.

Voglio che la mia figlia a sentirsi diritto al rispetto.

Voglio che la mia figlia a sentirsi in diritto di sogno.

Quando affermo questi bisogni miei, mi sento assolutamente confuso che chiunque avrebbe cipiglio su questo concetto del diritto per i nostri figli. I nostri bambini, che abbiamo creato e messo al mondo... Perché non dovrebbero vogliamo il meglio per loro?

load...

La maggior parte dei bisbigli là fuori, che condannano questa idea di diritto, lo fanno con il pretesto di 'egoismo'. Questi sussurri ci avvertono di una generazione di bambini che crescono sensazione come se essi sono al di sopra di standard comuni, in ultima analisi, una generazione rifiuta di salti mortali della società.

Ecco la cosa: che so troppe Hoop-jumper (l'inferno, ho usato per essere uno io!) Di sapere che per la maggior parte, hoop-jumping non lascia una persona sensazione soddisfatta. La tazza di un cerchio-jumper è quasi mai pieno. E qual è il 101 della sicurezza aereo? Mettere sul proprio maschera prima.

Perché quando le nostre tazze nostro vuoto, non abbiamo nulla da dare.

Che cosa succede se i nostri figli sentivano il diritto alla felicità, la scelta e la speranza?

Quindi cerchiamo di girare intorno a questo. Che cosa succede se i nostri figli sentivano il diritto alla felicità, la scelta e la speranza? Che cosa succede se le tazze dei nostri figli stavano riempiendo, o in alcuni casi addirittura traboccante? Non sarebbero questi esseri umani a tutto tondo e soddisfatti hanno più la capacità di dare una mano ad un altro... Per aiutare un vicino di casa con la sua maschera, per così dire?

load...

Perché se ci sono male, siamo più propensi a scatenarsi nel nostro dolore. Mentre se ci si accontenta, potere e si sentono in diritto alla vita, siamo più propensi a dare, di offrire, a fare la differenza.

Tante mamme rievocano la prima volta che hanno cullato il loro bambino in braccio. Tante mamme desiderano per il diritto per il loro bambino in quei primi momenti, ed è mia convinzione personale che la stragrande maggioranza delle mamme mai, mai, perdere di vista quel sogno. Il problema è, si arriva a un punto della nostra mamma-ing in cui quello che gli altri hanno da dire inizia a suonare un po 'più forte nelle nostre orecchie. Forse la privazione del sonno ha raggiunto con noi, o forse stiamo facendo una transizione enorme come il ritorno al lavoro, ma questi sussurri sembrano spesso per ottenere più forte quando siamo al nostro più vulnerabili.

Se ci viene detto abbastanza spesso che avere un bambino dal titolo è una brutta cosa, ci sono tutte le possibilità che si inizierà a crederci

Quindi, lasciatemi dire questo, e forse la mia voce è tranquilla e isolata, ma almeno è là fuori: Spero che per una generazione di figli aventi diritto.

Spero che i nostri bambini si sentono in diritto di un trattamento equo, con ragioni logiche e reali a sostegno di tutti i giorni le regole e limiti.

Spero che i nostri bambini si sentono in diritto di autonomia del corpo, il potere di fare scelte sane e sicure per il proprio corpo che non hanno paura di esprimere.

Spero che i nostri bambini si sentono in diritto di felicità, di accettarlo senza sensi di colpa quando arriva.

Spero che i nostri bambini si sentono in diritto di tristezza, di accettare senza vergogna quando galleggia da.

Spero che i nostri figli si sentono in diritto di giocare spesso e liberamente - ONU-di scusa e senza obiettivi strutturali e scale di valutazione moderati.

Più di tutto, spero che i nostri bambini si sentono diritto alla vita; prezioso, fugace e potente.

Come quello che hai letto? Perché non trovare la mamma Bean su Facebook e Twitter!

Questo post è originariamente apparso su Mama Bean genitori.