Suggerimenti per gli allievi di affrontare i loro compiti a testa-on | IT.DSK-Support.COM
Genitorialità

Suggerimenti per gli allievi di affrontare i loro compiti a testa-on

Suggerimenti per gli allievi di affrontare i loro compiti a testa-on

Il termine terza scuola è in pieno svolgimento e quale modo migliore di mantenere lo slancio per essere produttivi e organizzata. Compito a casa Vita Skills Programma di Arricchimento (AIUTO), un programma di doposcuola che assiste gli studenti della scuola primaria a fare i compiti, incoraggia i bambini ad affrontare i compiti a testa alta e rendere l'istruzione una priorità assoluta in questo semestre.

Anna-Marie-Kaars Sijpesteijn, co-fondatore di AIUTO dice: “Anche se molti studenti vedono i compiti a casa come un'attività noiosa, è di vitale importanza nella costruzione di disciplina e prendere confidenza con il programma. Compiti a casa non è qualcosa che gli studenti devono affrontare a mezza bocca in quanto è il primo trampolino di lancio per raggiungere i propri sogni.”

AIUTO ha assistito gli studenti delle scuole primarie nella zona Vrygrond di Parigi con la matematica, inglese e afrikaans per gli ultimi sei anni. Qui essi condividono alcuni semplici passi per rendere al massimo il tempo di compiti a casa:

load...

1. Impostare il tempo da parte per i compiti

2. Assegnare fasce orarie specifiche per i soggetti diversi

“Controllare cosa compiti a casa si ha prima di iniziare e pianificare di conseguenza destinando quanto tempo si dovrebbe spendere per ogni soggetto. Anche se non si dispone di alcun compiti a casa, rivedere le lezioni che hai fatto a scuola quel giorno “, consiglia Kaars-Sijpesteijn.

Quando un test o esame è in arrivo, iniziare a preparare con largo anticipo e allocare più tempo per rivedere tutte le lezioni. L'apprendimento non si tratta di ripetere la moda informazioni pappagallo; si tratta di acquisire più conoscenza. Per fare questo è necessario capire ciò che state imparando.

3. Essere comodo al vostro spazio di lavoro

Essere confortevole, mentre a fare i compiti da seduto in posizione verticale. Questo vi aiuterà anche a concentrarsi di più. “Avere un piccolo rinfresco quando torni da scuola in modo che non si è distratti da cibo”, raccomanda Kaars-Sijpesteijn.

load...

4. Imparare a spegnere dai rumori esterni

Non è sempre possibile per il resto della famiglia a tacere mentre si sta imparando. “Uno dei più grandi competenze si può master è quello di passare rumori esterni fuori mettendo a fuoco la vostra attenzione sul lavoro che state facendo,” sollecita Kaars-Sijpesteijn.

5. Break-tempo è importante

Datevi pause regolari. La concentrazione è al suo meglio per circa 45 minuti alla volta. “Alzati e fare un paio di esercizi ogni 45 minuti. Questo stimolerà il cervello come il flusso di sangue aumenta, l'invio di più ossigeno in tutto il corpo. Poi stabilirsi di nuovo e continuare con quello che studiando “, motiva Kaars-Sijpesteijn.

6. Trova un metodo di studio che fa per voi

Le persone imparano in modi diversi in modo da scoprire che cosa è il più efficace per voi. Se si impara meglio, cercando e sentire cose, poi trovare un video di YouTube che lo spiega. Se la lettura di più vi si addice meglio, provare a trovare informazioni aggiuntive su internet, ma fare in modo che si tratta di informazioni affidabili. Kaars-Sijpesteijn dice che alcuni bambini trovano più efficace per studiare con un amico e discutere l'argomento. Se questo stile studio vi anima, essere sicuri che si tratta di un amico che vuole studiare tanto come si fa in modo che non finiscano per distrarre l'altro.

7. Chiedere, chiedere e chiedere!

Ricordarsi di raddoppiare sempre controllare quale attività l'insegnante ha dato come compito a casa e ciò di cui hanno bisogno da voi. In caso di dubbi, chiedete al vostro insegnante o un compagno di scuola collega per essere sicuri - non c'è vergogna nel chiedere!

“Vogliamo incoraggiare i bambini che l'apprendimento è divertente! Non c'è gioia più grande di vedere gli studenti eccellere nel loro lavoro scolastico e ottenere la fiducia di cui hanno bisogno “, conclude Kaars-Sijpesteijn.