Attenzione: i morti fanno un ritorno | IT.DSK-Support.COM
Salute

Attenzione: i morti fanno un ritorno

Attenzione: i morti fanno un ritorno

Il basso verso il basso il morbillo

Il morbillo rimane una delle principali cause di morte tra i bambini a livello globale, sostenendo 134 200 vite nel 2016. Di queste morti, la maggior parte erano bambini sotto i cinque anni.

Questo è secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Il morbillo è, tuttavia, una malattia prevenibile per la quale un vaccino sicuro e conveniente è disponibile, afferma il dottor Anchen Laubscher, direttore medico del Netcare.

load...

I recenti focolai in Francia

Nel febbraio di quest'anno, un'epidemia locale di morbillo è stata confermata a Stellenbosch dal Western Cape Department of Health. Poco dopo, a marzo, l'Istituto Nazionale di Malattie trasmissibili (NiCd) ha emesso un allerta in seguito ad un'epidemia di morbillo nel sud di Parigi.

Un ulteriore 17 casi di morbillo sono stati confermati in Gauteng ai primi di maggio. Secondo il Dipartimento della Salute di Gauteng, la maggior parte di questi individui non erano stati vaccinati contro la malattia e il 10 dei casi sono stati legati ad una sola famiglia i cui membri non sono stati vaccinati, a quanto pare per motivi religiosi.

“Si è verificato ultima grande epidemia di morbillo in Francia tra il 2014 e il 2015, quando sono stati segnalati circa 18 000 casi, e questi casi recenti sono una relativa tendenza più”, osserva il dottor Laubscher.

load...

Altamente contagioso

Il morbillo, la rosolia o, è una malattia virale altamente contagiosa ed è uno dei più pericolosi di tutte le malattie infantili, secondo il Dr Laubscher.

Il morbillo causa un rash e febbre e si verifica soprattutto durante l'inverno e la primavera. E 'generalmente diffuso tra i bambini, ma può essere contratta a qualsiasi età.

“I bambini di età inferiore a un anno di età, individui o persone il cui sistema immunitario è compromesso malnutriti, sono particolarmente a rischio di sviluppare gravi complicazioni da morbillo. La maggior parte mortalità si verifica in persone di età inferiore ai cinque anni e di età superiore ai 20 “, ammonisce.

Perché la rimonta?

“Il ritorno del morbillo in molte parti del mondo, può essere attribuito a una serie di fattori”, aggiunge il dottor Laubscher. “Uno è che molte persone, in particolare quelli nei paesi più poveri, non sono in grado di accedere alle risorse sanitarie adeguate.

“Ciò si traduce in alcuni neonati e bambini scomparsi loro sei mesi, un anno o anche entrambi i vaccini. In alcuni casi, la prima dose è dato [at] sei mesi ed i genitori o tutori semplicemente dimenticare la dose di follow-up di un anno.”

“Inoltre, alcuni membri del pubblico oggi avere preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza delle vaccinazioni, mentre altri hanno motivi religiosi per non vaccinazione.

“V'è anche una grande quantità di informazioni contrastanti e imprecise sui vaccini, e di conseguenza alcuni genitori non prendono i loro figli a essere vaccinati. Ciò significa che un numero di persone non adeguatamente protette contro la malattia.

“I genitori che sospettano il loro bambino può avere il morbillo dovrebbero prendere tutte le precauzioni necessarie per il bene della salute del bambino e per salvaguardare la salute di altri bambini. Lo stesso vale per gli adulti che sospettano che non possono essere protetti contro la malattia,”dice.

Le autorità sanitarie proattive

“Le nostre autorità sanitarie sono stati estremamente proattivo nel combattere la diffusione del virus, mettendo in allerta i medici, così come il pubblico, tutto il paese per il rischio e il riconoscimento precoce segni della malattia.

“Il recente aumento dei casi in Gauteng ha, inoltre, portato il Dipartimento della Salute di intraprendere una campagna di vaccinazione di massa nelle scuole e asili nido per evitare un'epidemia di morbillo. Questa campagna mira a garantire che tutti i bambini nelle scuole e asili nido sono dati una dose della vaccinazione contro il morbillo, indipendentemente dal fatto che essi sono stati immunizzati come un bambino.

Tutti i bambini di età compresa tra sei mesi a 15 anni, dovevano essere vaccinati in questa campagna, che doveva essere concluso alla fine del mese di maggio. Allo stesso modo, il Western Cape DoH ha intrapreso una campagna di vaccinazione di emergenza all'inizio di quest'anno, dopo 31 casi di morbillo sono stati segnalati a Stellenbosch e le parti del Western Cape.

“Il morbillo è mirato per l'eliminazione, il che significa che il DoH mira a fermare la diffusione della malattia in Francia entro il 2017. Il morbillo vaccini vengono forniti gratuitamente all'interno del sistema statale e di solito sono indicati per i bambini in una prima dose all'età di sei mesi e poi ancora una volta in una seconda dose a 12 mesi.

Che cosa da guardare per

Secondo il dottor Laubscher, i primi sintomi del morbillo non sono dissimili da quella di un'infezione delle vie respiratorie. Essi comprendono febbre alta, un naso che cola e tosse. Va notato che in questa fase la malattia è già infettiva.

La trasmissione del virus si verifica a causa di un contatto diretto con le goccioline respiratorie di una persona con il morbillo. Una volta che una persona si infetta di solito ci vogliono tra sette e 14 giorni prima della comparsa dei sintomi. Dopo tre o quattro giorni sintomi dovrebbero diminuire e l'eruzione dovrebbe svanire. La malattia diventa contagiosa dalla comparsa dei primi sintomi fino a quattro giorni dopo la comparsa del rash.

“Il morbillo è comunemente associato con l'eruzione cutanea grave che ne consegue tra i primi due a quattro giorni di malattia. Prima di questo, macchie di Koplik, che sono piccole macchie con i centri bianco o bianco-bluastro che assomiglia grani di sale cosparso su uno sfondo rosso, può essere visto [in bocca del paziente, sulla parte interna delle guance]. Quando l'eruzione viene visualizzato inizia comunemente dietro le orecchie e sulle guance e poi si diffonde al tronco e superiore estremità del corpo “.

Pericoloso per i bambini

“Chi non è vaccinato contro il morbillo è a rischio di infezione. A parte la natura disagio dei sintomi della malattia di base, il morbillo pone un vero e proprio pericolo per specialmente i bambini piccoli e le persone con sistema immunitario compromesso, i quali sono a rischio di sviluppare gravi complicazioni.

Secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC), uno su quattro pazienti che il morbillo contratto richiede il ricovero in ospedale. Complicazioni comuni includono diarrea (uno ogni 10 casi) e l'infezione dell'orecchio (uno ogni 10 casi). Un orecchio infezione grave può potenzialmente portare alla perdita permanente dell'udito, e diarrea a disidratazione estrema, soprattutto in quei bambini che sono malnutriti.

Complicazioni gravi e potenzialmente mortali di morbillo comprendono la polmonite ed encefalite, una malattia che colpisce il cervello che può potenzialmente causare disabilità neurologica permanente. Encefalite può persistere e diventare un danno per tutta la vita.

“Non solo questa malattia altamente infettiva minacciano la propria salute, ma anche quella degli altri. E 'quindi indispensabile che la gente se stessi, così come i loro figli immunizzare se non l'hanno già fatto.”

Proteggere la tua famiglia

“E 'essenziale che i bambini che sono sei mesi di età e più anziani essere protetti contro il morbillo ricevendo una dose del vaccino MMR. I neonati che ricevono una dose di vaccino MMR prima del loro primo compleanno dovrebbero avere più di due dosi - una dose tra i 12 ei 15 mesi di età e un'altra dose di almeno 28 giorni dopo “, osserva il dott Laubscher.

“I bambini di 12 mesi di età e anziani devono ricevere due dosi di vaccino MMR, separati da almeno 28 giorni. Gli adolescenti e gli adulti che non hanno ancora avuto il morbillo dovrebbe ottenere due dosi di vaccino MMR, separati da almeno 28 giorni “.

“I vaccini causano solo la reazione avversa lieve occasionale in alcuni individui. Tuttavia, essi forniscono anche protezione contro alcune malattie molto pericolose - il morbillo sia una sola. E 'fondamentale che i bambini e viaggiatori vaccinarsi in modo che possano essere protetti “, spiega il dott Laubscher.

“I vaccini sono una delle più grandi storie di successo di salute pubblica del nostro tempo. Poiché i tassi di immunizzazione francesi sono alti, molte malattie prevenibili da vaccino non hanno la visibilità di un tempo, e la maggior parte dei genitori non sono quindi consapevoli di quanto sia pericoloso queste malattie possono essere “, conclude il dottor Laubscher.

Correlati: Come funzionano i vaccini?