Bambini e uomini maggiormente a rischio di annegamento | IT.DSK-Support.COM
Salute

Bambini e uomini maggiormente a rischio di annegamento

Bambini e uomini maggiormente a rischio di annegamento

A rischio di annegamento

Mentre ci dirigiamo nella stagione delle feste, e alle spiagge, piscine, e dighe, dovremmo ricordare di prendere precauzioni, stare all'erta e tenere d'occhio su coloro che sono più a rischio in acqua.

Tra il 2016 e il novembre 2017, i bambini hanno rappresentato il 63% di tutti i casi di quasi annegamento ricoverati in ospedali Netcare Countrywide. Le statistiche, inoltre, hanno rivelato che gli uomini sono più a rischio di annegamento, con il 61% dei pazienti seguiti essere maschio.

Ospedali Netcare ha ammesso un totale di 613 pazienti coinvolti in quasi annegamento incidenti dal 2016. Di questi pazienti, il 94% è sopravvissuto senza subire conseguenze permanenti.

load...

La maggior parte degli annegamenti avvengono a Gauteng

“Le nostre statistiche rivelano che la percentuale maggiore di tutti gli incidenti annegamento durante tutto l'anno si verificano durante l'estate. Questo è in gran parte attribuibile alle persone che spendono più tempo all'aria aperta e intorno piscine durante i mesi più caldi, così come gli elevati volumi di turisti, stranieri e locali, che affollano le spiagge durante le vacanze scolastiche, in particolare nel corso della stagione festiva “, osserva Mande Toubkin, Netcare Gruppo General manager: Emergency, Trauma, Trapianti e Investment Corporate Social.

I dati relativi al periodo di cinque anni dimostrano che le piscine sono i più pericolosi. Otto per cento di tutti i decessi si è verificato mentre la vittima era in piscina, e il 71% perché la vittima cadde in.

Annegamento nel bagno

Sei per cento di tutti i decessi è accaduto nel bagno, la metà di quelli perché la vittima cadde in.

“Per quelli con piscine, avendo diversi strati di sicurezza, come una rete di sicurezza, una recinzione con un cancello chiuso a chiave, un allarme di superficie, e un bambino-Minder, in grado di prevenire gli incidenti”, dice Toubkin.

load...

Suggerimenti per la sicurezza di nuoto Beach

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente, mentre sulla spiaggia:

  • Nuotare dove bagnini sono in servizio e mantenere alle aree delimitate per il nuoto sicuro. Essere consapevoli dei segnali di pericolo che possono indicare le condizioni di nuoto pericolose come forti correnti, squali, o acqua contaminata. Ricordate che nuotare nell'oceano è molto diversa da nuotare in una piscina. Evitare dell'oceano se si nota una corrente mosso con l'acqua torbida. Non tuffarsi in acqua dove non si può vedere il fondo, come si potrebbe facilmente ferire il vostro collo. Controllare le previsioni del tempo prima di andare in spiaggia. Fare attenzione di fulmine e non entrare in acqua fino ad almeno 30 minuti dopo i tuoni ei fulmini hanno smesso. Se si ottiene tirato verso il mare, mantenere la calma e salvare la vostra energia. Consentire la corrente per portare voi e poi nuotare parallelamente alla riva fino a quando si è fuori di esso. Se non è possibile fare il bagno a riva, galleggiare o percorrere l'acqua fino a quando si è fuori della corrente rip. Non vergognatevi di chiedere aiuto se si è in difficoltà. Chiunque, anche i migliori nuotatori, può incorrere in difficoltà. Segnale per un bagnino al più presto possibile. Nel frattempo, mantenere la calma e cercare di percorrere l'acqua, o, se possibile, galleggiante sulla schiena, fino a quando non si raggiunge. Rimanere sobrio in spiaggia, come l'alcool potrebbe compromettere il vostro giudizio, che ti fa meno attenzione. L'alcol si disidrata anche. Utilizzare la protezione solare, indossare un cappello, utilizzare un ombrello o una tenda per ombra e coprirsi durante il periodo più caldo del giorno, che è generalmente compreso tra 10.00 e le 16.00. Non fare uso di dispositivi di galleggiamento, come un letto gonfiabile, pasta e altri oggetti, a meno che non si può nuotare correttamente, e non fare affidamento su di loro per mantenere a galla. Se andare in barca a garantire la barca è navigabile e che si indossa un giubbotto di salvataggio. Non andare in mare a meno che la verifica delle condizioni meteorologiche.

Cosa fare in caso di emergenza

In caso di emergenza, la prima priorità è di ottenere la vittima fuori dall'acqua. Assicurarsi che sia sicuro di entrare in acqua. Non diventare una vittima da soli. Se la vittima sta lottando, lui o darle da aggrapparsi, come ad esempio un ramo o un dispositivo di galleggiamento. Ricordate che qualcuno che è nel panico può trascinare la persona che cerca di aiutare in pericolo troppo.

Maneggiare la vittima con cura per evitare di aggravare un potenziale collo o infortunio alla schiena. Molte persone sono rimaste ferite mentre la testa di immersione prima in acqua senza aver verificato la profondità dell'acqua.

Se siete con altre persone, avere qualcuno chiamare i servizi medici di emergenza per chiedere aiuto. Memorizzare il numero di servizi medici di emergenza nella vostra zona, salvarlo sul proprio telefono cellulare e tenerlo scritto accanto al tuo telefono fisso. È possibile contattare Netcare 911 su 082 911 da qualsiasi parte del paese. Tuttavia, dare il dispatcher una posizione precisa della scena così come un numero di telefono. Non riattaccare.

CPR può salvare una vita

“Un corso di base di pronto soccorso e rianimazione cardio-polmonare (CPR) può fare la differenza in caso di emergenza, se è fatto correttamente e tempestivamente”, dice Toubkin.

* Si prega di notare che queste statistiche sono per i casi seguiti a soli Netcare e possono differire dalle statistiche nazionali su tutti i casi di quasi annegamento e di annegamento.