Come la meditazione potrebbe tenervi giovani? | IT.DSK-Support.COM
Salute

Come la meditazione potrebbe tenervi giovani?

Come la meditazione potrebbe tenervi giovani?

Vivere più a lungo

Dal 1970, l'aspettativa di vita in tutto il mondo è aumentato drammaticamente, con le persone che vivono più di 10 anni in più. Questa è la buona notizia.

La cattiva notizia è che a partire quando le persone sono nella loro metà-fine degli anni '20, il cervello comincia ad appassire - il suo volume e il peso cominciano a diminuire. Quando questo accade, il cervello può cominciare a perdere alcune delle sue capacità funzionali.

Quindi, anche se la gente potrebbe essere vive più a lungo, gli anni guadagnano spesso con un aumentato rischio di malattia mentale e la malattia neuro-degenerativa. Fortunatamente, un nuovo studio mostra la meditazione potrebbe essere un modo per ridurre al minimo tali rischi.

load...

Come la meditazione mantiene giovane

Hanno confrontato 50 persone che si erano mediati da anni e 50 che non hanno. La gente in entrambi i gruppi hanno mostrato una perdita di materia grigia mentre sono invecchiato. Ma i ricercatori hanno scoperto che, tra coloro che hanno meditato, il volume di materia grigia non è diminuito tanto quanto lo è anche tra coloro che non hanno.

Le aree del cervello colpite da invecchiamento (evidenziato in rosso nell'immagine sopra) sono meno numerosi e meno diffusa nelle persone che meditano rispetto a persone che non meditano.

Risultati sorprendenti

Dr. Florian Kurth, un co-autore dello studio e borsista post-dottorato presso il Centro Mapping UCLA cervello, ha detto che i ricercatori sono stati sorpresi dalla grandezza della differenza.

load...

"Ci aspettavamo effetti piuttosto piccole e distinti situati in alcune delle regioni che erano stati precedentemente associati con Meditare," ha detto. "Invece, ciò che effettivamente osservato era un effetto diffuso di meditazione che comprendeva le regioni in tutto il cervello."

I ricercatori hanno avvertito che essi non possono disegnare una connessione causale diretto tra la meditazione e la conservazione della materia grigia nel cervello. Troppi altri fattori possono entrare in gioco, tra cui scelte di vita, tratti di personalità, e le differenze cerebrali genetiche.

"Eppure, i nostri risultati sono promettenti", ha affermato Eileen Luders, primo autore e assistente professore di neurologia presso la David Geffen School of Medicine presso l'UCLA. "Speriamo che stimolare altri studi esplorare le potenzialità della meditazione per conservare meglio il nostro cervello di invecchiamento e le menti. Accumulando prove scientifiche che la meditazione ha capacità cerebrali che alterano potrebbe in ultima analisi, consentire per una traduzione efficace dalla ricerca alla pratica, non solo nel quadro di una sana invecchiamento, ma anche invecchiamento patologico ".