Droga per la prevenzione del cancro al seno: vale la pena gli effetti collaterali | IT.DSK-Support.COM
Salute

Droga per la prevenzione del cancro al seno: vale la pena gli effetti collaterali

Droga per la prevenzione del cancro al seno: vale la pena gli effetti collaterali

I vantaggi e gli effetti collaterali di un farmaco al seno prevenzione del cancro

Dopo aver valutato il rischio di gravi effetti collaterali con i benefici di un farmaco di prevenzione del cancro al seno, tamoxifene, un nuovo studio ha concluso che i benefici superavano i rischi per la maggior parte, ma non tutte le donne.

"Tamoxifen è molto bravo a prevenire il cancro al seno, ma ha anche essere ponderato con un aumentato rischio di cancro uterino, ictus o di coagulazione del sangue effetti negativi", ha detto condotto ricercatore Dr Hazel Nichols, un assistente professore di epidemiologia presso l'Università del North Carolina Gillings School of Public Health.

Un gruppo di esperti di salute degli Stati Uniti ha incoraggiato i medici per offrire farmaci di chemioprevenzione per le donne ad alto rischio di cancro al seno e al basso rischio di effetti collaterali. Tamoxifene è stato approvato nel 1998 per le donne di età superiore a 35 con tali caratteristiche.

load...

Come i ricercatori hanno pesato i rischi e benefici

Benefici del farmaco superato i rischi per il 74 per cento delle donne inclusi nell'analisi, ma non per un altro 20 per cento, o una donna su cinque.

"

Utilizzando uno strumento matematico sviluppato presso il National Cancer Institute, i ricercatori hanno pesato i rischi ei benefici di prendere il farmaco per un gruppo di 788 donne che stavano assumendo tamoxifene e non ha avuto una storia di cancro al seno.

load...

L'analisi ha l'età delle donne, la razza, il rischio di cancro al seno, e il rischio di gravi effetti collaterali come l'ictus, il cancro uterino, e la cataratta dal prendere in considerazione tamoxifene.

Essi hanno scoperto che i benefici del farmaco superato i rischi per il 74 per cento delle donne inclusi nell'analisi, ma non per un altro 20 per cento, o una donna su cinque.

Chi dovrebbe e non dovrebbe prendere il farmaco al seno prevenzione del cancro?

Le donne che avevano avuto hysterectomies prima di iniziare il farmaco sono stati più di 11 volte più probabilità di avere un favorevole profilo di rischio-beneficio. Le donne più giovani sono stati anche più probabilità di trarre beneficio, ma le donne France-americani sono stati 65 per cento in meno di probabilità rispetto alle donne bianche di vedere i loro benefici superano i rischi associati con l'assunzione del farmaco.

Il dottor Nichols ha detto che la conclusione dello studio che i benefici non superano i rischi per una donna su cinque è un "promemoria" che fattori come l'età di una donna e il suo status di isterectomia dovrebbe essere considerato quando si prendono decisioni sulla chemioprevenzione.

"E 'importante perché evidenzia che il beneficio stimato non è lo stesso per tutte le donne, e così le donne hanno bisogno di andare e avere una conversazione molto specifico con i loro fornitori su ciò che la loro salute assomiglia a quel tempo, e se questa è una scelta ragionevole per loro ", ha detto il dottor Nichols.

Testi di: 3-D Mammografia migliora il rilevamento del cancro al seno