Gemelli congiunti separati con successo in Gauteng | IT.DSK-Support.COM
Salute

Gemelli congiunti separati con successo in Gauteng

Gemelli congiunti separati con successo in Gauteng

I gemelli siamesi separati con successo

Gemelli siamesi da Big Bend, Swaziland subito un successo un'operazione di separazione di sei ore a Netcare Unitas Hospital in Centurion.

Le due gemelle, Uwenzile e Uyihlelile Shilongonyane, che insieme pesavano 4,21 chilogrammi alla nascita, sono nati uniti all'addome il 2 gennaio al 19-year-old Bongekile Simelane e suo marito Mbongeni Sihlongonyane.

Parlando prima della procedura, i chirurghi pediatrici Dr Mariza de Villiers e il dottor Paul Stevens convenuto che i gemelli avevano una buona prognosi. “Questo tipo di gemelli siamesi sono noti come gemelli omphalopagus, il che significa che si sono uniti al basso addome e non condividono un cuore,” hanno notato.

load...

Non ci sono organi vitali condivisi

Le bambine Shilongonyane sono la seconda serie di gemelli siamesi che dottori de Villiers e Stevens sono separati, e sono i primi ad avere il loro intervento separazione fatto a Netcare Unitas Hospital. I chirurghi pediatrici sono stati assistiti dal dott Francisca van der Schyff e il dottor Kagiso Batka.

“Questo tipo di gemelli siamesi sono noti come gemelli omphalopagus, il che significa che si sono uniti al basso addome e non condividono un cuore”

Il dottor de Villiers ha detto che i gemelli sono stati raggiunti solo da un ponte di pelle, che ha reso l'operazione più semplice che se hanno condiviso gli organi vitali. “Ci sono sempre rischi considerevoli durante la separazione gemelli siamesi, ma siamo stati cautamente ottimisti per tutto il tempo che l'operazione avrebbe avuto un buon risultato per entrambi i gemelli”, ha osservato.

load...

“Il fatto che ci fosse un ponte cute tra loro significava che c'era pelle sufficiente a chiudere la ferita chirurgica risultante su ogni bambino senza la necessità di chirurgia plastica.”

Le sfide

Secondo il dottor Stevens una delle principali sfide del team chirurgico anticipato prima della procedura, relativo al anestesia. “I gemelli erano congiunti in modo tale per cui una di fronte all'altra. Intubazione per tali bambini molto piccoli è delicato abbastanza, ma come i loro volti sono così vicini l'uno all'altro e non sono in grado di essere collocato sulla schiena per essere intubato per l'anestesia, questo è stato un grande affare più complicato del solito.”

Come risultato, quattro anestesisti partecipato al procedimento, con ciascun gemello in cura due anestesisti per la durata dell'intervento. I medici hanno lavorato in due squadre distinte, identificato dal loro rosa e tappi di lavaggio chirurgico viola. Il team tutto al femminile di anestesisti era costituito da Dr Henrika Rossouw, Dr Sandra Spijkerman, il dottor Marleen Odendaal e il dottor Jeanri Smith. I piccoli pazienti sono stati abbinati alla loro squadra indossando i colori corrispondenti e sono stati collegati al proprio, macchina anestetica color-coded.

La fase iniziale della procedura, che è stato dedicato ad ottenere l'anestetico appena a destra per l'intervento chirurgico, ha preso più di tre ore, il che significa che ci sono voluti quasi la metà del tempo totale di teatro. I gemelli sono stati ufficialmente separati oggi a mezzogiorno e il resto della chirurgia è stato completato poco prima 14h00 di questo pomeriggio “.

“Amo i miei bambini così tanto”, ha detto un Bongkile lacrime e nervoso come i bambini sono stati presi in teatro.

“Questo è un momento di orgoglio per Netcare Unitas Hospital e soprattutto per il nostro team di medici esperti e infermieri che hanno partecipato a questa operazione. Quello che è successo qui oggi rappresenta una pietra miliare nella storia medica della nostra struttura ", ha detto il direttore generale di Netcare Unitas Hospital, Robert Jordaan.