Gli antibiotici della natura hanno scatenato contro i funghi che causano malattie | IT.DSK-Support.COM
Salute

Gli antibiotici della natura hanno scatenato contro i funghi che causano malattie

Gli antibiotici della natura hanno scatenato contro i funghi che causano malattie

La scoperta della penicillina nel 1928 da Alexander Fleming generato il rinvenimento e la produzione di una vasta gamma di antibiotici per trattare molte malattie infettive.

Afflitto da funghi che provocano la malattia

Purtroppo, nel corso del tempo, la nostra sottoutilizzo, l'abuso e l'abuso di antibiotici ha portato alla crescita e la diffusione di generazioni di microrganismi resistenti che causano infezioni nelle piante e gli esseri umani. Industrie agricole e mediche, in particolare, sono stati afflitti da funghi patogeni.

Essendo diventati resistenti ai fungicidi chimici convenzionali e farmaci antifungini, questi microrganismi sono responsabili della perdita fino al 16% della produzione globale di cibo, così come l'escalation allarmante infezioni fungine in individui immunocompromessi, come i malati di cancro AIDS e, e riceventi di trapianto di organi.

load...

La necessità di nuovi farmaci antifungini

Un recente studio di dottorato presso l'Università di Stellenbosch ha indicato che questo potrebbe effettivamente essere possibile in un prossimo futuro. Si è concentrata sulla attività antifungina di un gruppo specifico di peptidi antimicrobici (composti antimicrobici) e anche esplorato la possibilità di essere sviluppato in bio-fungicidi commerciali nel settore agricolo, nonché farmaci antifungini per il trattamento di alcune infezioni nell'uomo.

Antibiotici naturali

Antibiotici 'naturali', peptidi antimicrobici, che vengono prodotti in quasi ogni organismo e tessuti, fornisce la prima linea di difesa contro varie infezioni e microrganismi concorrenti come batteri, funghi, parassiti e virus. Lo studio ha dimostrato che i peptidi antimicrobici selezionati (tyrocidines)? prodotto da un certo tipo di batterio del suolo? hanno la capacità di uccidere i funghi che causano malattie e potrebbe servire come nuovi farmaci antifungini sia in agricoltura e la sanità.

Come parte della ricerca, l'attività di questi peptidi è stata testata contro una serie di funghi che causano malattie che affliggono il settore agricolo. I risultati hanno mostrato che erano in grado di inibire questi agenti patogeni a concentrazioni molto basse in liquidi, solidi, e in ambienti ricchi di sale e sale-poveri. Questi peptidi uccidono le cellule fungine perforando 'buchi' nelle loro membrane cellulari, il che porta a perdite di contenuto cellulare e quindi in ultima analisi morte cellulare.

load...

Tuttavia, hanno anche trovato prove di meccanismi non correlati membrana alternativi di uccidere le cellule bersaglio. L'uso di più di un meccanismo di uccidere un agente patogeno diminuisce la probabilità di resistenza contro fungicidi.

I risultati indicano che questi composti sono candidati promettenti che saranno sviluppati come antimicotici per applicazioni agricole, dal momento che sono attivi contro una vasta gamma di agenti patogeni. Inoltre, in varie posizioni, hanno una minore probabilità di indurre resistenza senza danneggiare l'ambiente. Questi peptidi antimicrobici sono attualmente in fase di sviluppo da parte del gruppo del peptide BIOPEP per applicazioni nelle industrie viticoltura e frutta.

Infezioni ospedaliere

Per studi medici basati, l'attività dei peptidi antimicrobici è stata testata contro un fungo opportunistica, Candida albicans, che è uno dei principali colpevoli dietro infezioni negli ospedali. Questo fungo è resistente ai farmaci antifungini e ha la capacità di formare biofilm. Un biofilm è una comunità di microrganismi annegate in una matrice che può formare sul biologico (pelle) o non biologica (catetere) superfici.

La struttura e la composizione di un biofilm rende molto più resistenti agli antibiotici rispetto ad un singolo organismo. Fortunatamente, i peptidi antimicrobici (tyrocidines) testati in questo studio hanno ucciso con successo il fungo a concentrazioni molto basse e anche impedito il fungo per formare biofilm.

Inoltre, i peptidi antimicrobici migliorato in modo significativo la capacità di due farmaci antifungini chiave per l'eradicazione maturi C. Albicans biofilm. Questo dimostra che i peptidi sono potenziali candidati per il trattamento combinatoria, durante il quale vengono applicati contemporaneamente più di un farmaco (ognuna esalta le attività degli altri / s). Il vantaggio di tale trattamento è che la dose di ciascun farmaco può essere abbassata, la tossicità diminuisce e c'è meno probabilità di sviluppare resistenza contro la droga.

La capacità di peptidi antimicrobici per uccidere i funghi e per prevenire biofilm indica che essi hanno il potenziale per servire da composti di piombo per lo sviluppo di nuovi farmaci antifungini.

Nuovo ed efficace antimicotico può solo offrire la tregua molti pazienti sono stati desiderio di.

Anscha Troskie è un ricercatore post-dottorato presso il Dipartimento di Biochimica presso Stellenbosch University (SU). Questo articolo è basato sul suo recente dottorato in Biochimica presso SU.