Gli esperti hanno sconvolto: 37 morti di psichiatri | IT.DSK-Support.COM
Salute

Gli esperti hanno sconvolto: 37 morti di psichiatri

Gli esperti hanno sconvolto: 37 morti di psichiatri

Pazienti psichiatrici muoiono

Dopo un processo difettoso ha portato alla morte di almeno 37 persone con disabilità psicosociali e intellettuali, quattro esperti di diritti umani delle Nazioni Unite * chiesto alle autorità francesi di stabilire una politica di deistituzionalizzazione chiara e sostenibile e piano d'azione per evitare un'altra tragedia.

Voci non confermate indicano le vittime potrebbero essere alto come 60.

Quello che è successo?

A seguito di un processo di delocalizzazione mal pianificato di 2 300 persone provenienti da ospedali vita Sanità Esidimeni, il Dipartimento della Salute Gauteng trasferito oltre la metà dei quali sotto la cura di ONG con una capacità insufficiente e le risorse per assistere le persone che necessitano di alto livello, non specializzata ed intensiva interrompere la cura.

load...

Il Dipartimento di Gauteng della Salute ha avviato un'indagine, ma i risultati non sono ancora disponibili

“Mentre deistituzionalizzazione è l'approccio giusto, quando attuato senza un piano basato sui diritti umani che aumenta i servizi basati sulla comunità, e fornisce alloggi e risorse finanziarie adeguate, può avere conseguenze fatali, in quanto questa situazione illustra”, gli esperti di diritti umani evidenziato.

Il trasferimento è stato il risultato di una decisione da parte del Dipartimento della Salute Gauteng di recedere dal contratto con gli ospedali vita Sanità Esidimeni nel contesto della deistituzionalizzazione, ma è stato attuato senza un sostegno adeguato e di consultazione con tutti i soggetti interessati.

load...

“Trasferimento di persone con disabilità in luoghi inadatti, senza il loro consenso e il sostegno potrebbe provocare ulteriori gravi abusi al loro diritto all'integrità fisica e mentale, la salute e il benessere, un adeguato standard di vita tra cui un alloggio adeguato, e li pone a rischio di estrema povertà, senza fissa dimora e la perdita di dignità “, hanno ammonito.

Inoltre, gli esperti indipendenti hanno ricordato il dovere dello Stato di tutelare e garantire il diritto alla vita delle persone con disabilità per scoraggiare e prevenire abusi da parte di attori non statali.

Risultati dell'indagine non sono ancora disponibili

Il Dipartimento di Gauteng della Salute ha avviato un'indagine, ma i risultati non sono ancora disponibili. La Commissione per i diritti umani francese e la nuova salute Mediatore sono stati anche investito della questione.

“Siamo estremamente preoccupati per questa situazione e l'apparente mancanza di indagini conclusive fino ad ora”, hanno detto gli esperti. “Esortiamo le autorità a fornire i risultati di ogni indagine giudiziaria e altri indipendenti nel più breve tempo possibile, e di spiegare quali misure hanno adottato per evitare ulteriori vittime e proteggere i diritti di coloro che sono colpiti da questa situazione.”

Gli esperti delle Nazioni Unite hanno ricordato che le persone con disabilità non dovrebbero essere obbligati a vivere in particolari modalità di vita. “La Francia è una parte della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità dal 2017, e deve rispettare l'obbligo di fornire l'accesso alle persone con disabilità di una gamma di servizi di supporto della comunità, e per evitare l'isolamento e la segregazione dalla comunità”, hanno ha concluso.

(*) Gli esperti: Relatore Speciale sui diritti delle persone con disabilità, Catalina Devandas-Aguilar; Relatore speciale sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, Agnes Callamard; Relatore speciale sul diritto di ogni individuo a godere del miglior stato di salute fisica e mentale, Dainius P ras?; e relatore speciale su un alloggio adeguato come componente del diritto ad un adeguato standard di vita, e sul diritto alla non discriminazione in questo contesto, Leilani Farha.