I fatti sull'influenza suina | IT.DSK-Support.COM
Salute

I fatti sull'influenza suina

I fatti sull'influenza suina

Qual è l'influenza suina?

L'influenza suina è una malattia comune e talvolta fatali respiratorie tra i maiali, identificato per la prima nel 1930, che è causata da un
tipo A del virus influenzale.

Normalmente la malattia è specifico solo per suini. Ma a volte i maiali possono ospitare virus più di un'influenza in una sola volta, che permette ai patogeni di mescolare i geni. Di conseguenza, un nuovo ceppo virale emerge che possono attraversare la barriera di specie per gli esseri umani,
a partire con le persone in contatto con suini infetti. L'ultima minaccia è un ceppo del tipo H1N1 di virus influenzale.

Perché l'allarme?

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dice che il virus può essere contagiosa tra gli esseri umani in stretto contatto e l'epidemia ha
"potenziale pandemico", nel senso v'è il rischio di una diffusione tra le regioni o continenti.

load...

Che dire le incognite?

Gli esperti insistono non v'è alcuna certezza che una pandemia accadrà o se in modo che possa essere un assassino di massa. Ci sono molte incognite
circa il nuovo ceppo, in particolare come facilmente si diffonde tra le persone, come virulenta che è o potrebbe diventare. Capire questo fuori sarà
il lavoro degli scienziati gene ed epidemiologi.

Quali sono i paesi più colpiti da influenza suina?

Il Messico è l'epicentro del focolaio, con 103 morti confermati e sospetti a partire da Lunedi e circa 400 persone ricoverate. In altri 10 paesi, ci sono stati 57 casi confermati o sospetti, nessuno dei quali fatali, tra le persone di ritorno dal Messico.

Gli Stati Uniti hanno avuto 20 casi confermati, Canada sei casi confermati e Spagna un caso. Diversi paesi da Colombia a Nuova Zelanda stanno studiando i casi sospetti.

load...

Come si diffonde il virus?

Influenza suina è pensato per diffondere come l'influenza tipica, cioè in particelle virali espulse in tosse e starnuti che vengono poi respirato
da qualcuno, o depositano sulle superfici che vengono poi toccati da mano e trasmessi alla bocca, il naso o gli occhi. Le persone con il virus può essere in grado di infettare gli altri iniziano un giorno prima che i sintomi si sviluppano, e fino a sette giorni o più dopo essersi ammalate.

I bambini possono essere contagiosi per un po 'più a lungo.

Quali sono i sintomi dell'influenza suina?

Febbre improvvisa sopra i 38 gradi Celsius (100,4 gradi Fahrenheit), tosse, mal di testa, dolori alle articolazioni, congestione nasale,
stanchezza generale e la mancanza di appetito. Alcune persone che hanno contratto il virus riportano naso che cola, mal di gola, nausea,
vomito e diarrea. In casi del passato, l'influenza suina ha causato una polmonite e insufficienza respiratoria e peggiorato mediche croniche
condizioni.

Ci sono stati focolai in passato?

Da dicembre 2005 a febbraio 2017, solo 12 casi di influenza suina sono stati segnalati negli Stati Uniti. Nel 1988 una donna incinta è morta dopo il contatto con suini malati. Nel 1976, l'influenza suina in una base militare degli Stati Uniti a Fort Dix, New Jersey ha ucciso un soldato. Quattro sono stati ricoverati in ospedale con la polmonite.

In un primo momento, gli esperti temono il ceppo è stato legato alla influenza spagnola del 1918, che ha ucciso milioni di persone, ma il ceppo non si diffuse oltre la base.

Quali trattamenti sono disponibili?

I Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) raccomanda oseltamivir (commercializzato come Tamiflu) e zanamivir
(commercializzato come Relenza) per curare o prevenire l'infezione. Questi farmaci agiscono impedendo al virus di riprodursi. La maggior parte dei casi di influenza suina segnalati in precedenza hanno recuperato completamente senza richiedere l'attenzione medica e senza farmaci antivirali.

Esiste un vaccino contro l'influenza suina?

C'è un vaccino per i suini, ma non per gli esseri umani. Non è chiaro se le attuali vaccini "stagionali", progettati per combattere più piccoli
cambiamenti genetici nei principali ceppi di virus influenzale che sono in circolazione, possono fornire uno scudo.

Quali sono le misure preventive?

Le autorità sanitarie di molti paesi hanno installato le misure di controllo classico, lo screening punti di entrata e di isolare le persone sospettate di aver ammalato.

Messico ha ordinato la chiusura delle scuole e cancellato riunioni pubbliche. Gli individui possono indossare una maschera, evitare di saluto
qualcuno con un bacio o una stretta di mano, lavarsi spesso le mani e pulire le superfici comunemente toccato quali telefoni, maniglie delle porte, tavoli e pulsanti di sollevamento.

Influenza suina possono essere catturati dal mangiare carne di maiale?

No. Il virus è respiratorio, e non trasmessi dal cibo.

Cuocere la carne a temperatura interna di 71 F (160 C) uccide virus e batteri.

FONTI: OMS, gli Stati Uniti CDC, Centro europeo per la prevenzione
e il controllo delle malattie (ECDC), Ministero francese della salute