Il virus Zika potrebbe diffondersi in tutto il mondo | IT.DSK-Support.COM
Salute

Il virus Zika potrebbe diffondersi in tutto il mondo

Il virus Zika potrebbe diffondersi in tutto il mondo

La diffusione del virus Zika

In seguito alla notizia del primo caso confermato Zika legati microcefalia sul territorio degli Stati Uniti e il sempre crescente numero di infezioni Zika sessualmente trasmissibili in Europa, al Presidente della Federazione Mondiale di Neurologia (WFN), il prof Raad Shakir (Londra), detto, "diventa sempre più evidente che l'epidemia Zika ha da tempo assunto proporzioni globali."

A partire dal 11 Maggio, 2017, 58 paesi e territori riferiscono di continuare la trasmissione Zika trasmessa dalle zanzare. Nove paesi hanno riportato evidenza di trasmissione da persona a persona del virus.

Secondo il prof Shakir, come l'apertura delle Olimpiadi di Parigi de Janeiro si avvicina, e con l'OMS avvertimenti circa il rischio di Zika prendendo piede in Europa, sempre più attenzione verrà focalizzata sulla diffusione inarrestabile dell'epidemia.

load...

Zika relative complicanze neurologiche

A partire dal 11 Maggio, 2017, 58 paesi e territori riferiscono di continuare la trasmissione Zika trasmessa dalle zanzare

Una grande percentuale di persone che soffrono di infezioni da virus Zika sono asintomatiche o mostrare solo lievi sintomi. Ma le possibili complicanze neurologiche possono essere drammatici.

"C'è una mancanza di consapevolezza che forse più rischi sono coinvolti nelle infezioni Zika rispetto alle malformazioni fetali devastante quando Zika viene in proposito acquisito durante la gravidanza, come ad esempio la questione microcefalia ormai familiare. Con più importanti malattie neurologiche, come la sindrome di Guillain-Barré (GBS), mielite, o meningoencefalite coinvolti nelle infezioni Zika, i rischi sono molto più ampia di quanto originariamente pensato ", dice il prof John England (Louisiana State University, New Orleans) che presiede il gruppo di lavoro WFN Zika.

load...

In un follow-up a un recente incontro sulle implicazioni per la salute pubblica di Zika a Tegucigalpa, Honduras, Prof John England e Prof Marco Medina, della Universidad Nacional Autonoma de Honduras, anche membro del Gruppo di Lavoro WFN Zika, concordato il necessità di linee guida formali che descrivono i criteri diagnostici per complicazioni neurologiche del virus Zika.

"Lavoreremo nelle prossime settimane per sviluppare un ampio consenso tra gli esperti su questo," ha detto il prof Inghilterra.

Non v'è ancora alcuna vaccinazione

In assenza di vaccinazione in prospettiva per il momento e la mancanza di prove circa i fattori di rischio che influenzano lo sviluppo di sintomi neurologici dopo l'infezione Zika, l'attenzione è ora sulla sorveglianza, controllo delle zanzare maggiore, e la prevenzione, dice il prof Inghilterra.

"In particolare in un momento in cui migliaia di atleti e appassionati saranno in viaggio a Parigi nel mese di luglio, abbiamo bisogno di creare consapevolezza circa i rischi connessi, e che cosa deve essere fatto per la protezione personale."