La dura realtà di Alzheimer | IT.DSK-Support.COM
Salute

La dura realtà di Alzheimer

La dura realtà di Alzheimer

La malattia tragica che è destinata a diventare un epidemia globale...

Ci sono poche cose più dolorose che guardare un amato vecchio diminuzione relativa nel buio, acque torbide della malattia di Alzheimer, o di una delle forme meno comuni di demenza che affliggono gli anziani, e ci sono poche cose più spaventoso di immaginare se stessi soccombere a tale malattia.

Purtroppo, l'incidenza del morbo di Alzheimer e altre forme di demenza è impostato a salire alle stelle nel corso dei prossimi decenni, provocando indicibile miseria e che costano centinaia di miliardi di dollari in tutto il mondo.

load...

Alzheimer è responsabile fino al 70% dei casi di demenza, il saldo essendo costituito da una serie di altre malattie come la demenza vascolare, demenza con corpi di Lewy, demenza fronto-temporale e così via. Alzheimer è una malattia progressiva, degenerativa, e terminale.

In sostanza, gli attacchi di Alzheimer le cellule nervose del cervello, che compromettono la memoria della vittima, la capacità di gestire le proprie emozioni, e di coordinamento.

La malattia mangia quasi letteralmente via le cellule che compongono il cervello, alla fine restringimento del cervello in modo drammatico, come dimostra l'immagine qui sotto che confronta un cervello sano con il cervello di Alzheimer (per una dettagliata ma facile da capire walk-through di questo processo, vedere il cervello Tour).

load...

La malattia si manifesta in vari modi, in particolare nella perdita di memoria, soprattutto dimenticando le informazioni recentemente appreso. Altri segnali di pericolo includono problemi con la lingua, difficoltà nel completare compiti familiari, confusione su ora e luogo, e sbalzi d'umore (vedi elenco di Alzheimer Francia di dieci segnali di pericolo e di associazione di Stati Uniti Alzheimer dieci segni del morbo di Alzheimer).

Gli scienziati non sono sicuro di quello che causa la malattia, anche se ci si pensa siano fattori genetici coinvolti; avere qualcun altro con il morbo di Alzheimer nella vostra famiglia è un fattore di rischio per sviluppare la malattia.

In generale, la vecchiaia è il principale fattore di rischio per l'Alzheimer; la probabilità di sviluppare la malattia raddoppia ogni cinque anni dopo l'età di 65 anni, e dopo l'età di 85, il rischio raggiunge quasi il 50%.
Ci sono poche prove che si può fare nulla per prevenire la malattia

Alcuni esperti suggeriscono di evitare gravi o ripetute lesioni alla testa, mantenendo il vostro peso verso il basso, evitando di tabacco e di alcol in eccesso, rimanendo socialmente collegato, esercitare il vostro corpo e la mente, e riduzione delle malattie cardiovascolari come ipertensione e aterosclerosi, ma non è chiaro che queste azioni rendono davvero molto di una differenza.

Una volta che qualcuno si sviluppa l'Alzheimer, quella persona otterrà progressivamente sempre peggio, fino a quando alla fine lui o lei perderà tutta la memoria e le funzioni mentali, e diventerà tutto, ma immobile.

Non esiste una cura per l'Alzheimer, e i trattamenti disponibili, nel migliore dei casi, ritardare la piena insorgenza dei sintomi di qualche mese. La ricerca è in corso, ma c'è molto che non sappiamo ancora circa le cause, il trattamento o la prevenzione della demenza.
L'epidemia globale

Mentre la discussione di cui sopra mostra, il morbo di Alzheimer e la demenza sono malattie terribili. Dolorosamente, che stanno diventando sempre più diffusi, come l'invecchiamento della popolazione in tutto il mondo.

Secondo (ADI) Relazione del mondo Alzheimer Alzheimer Disease International, nel 2015 ci sono stati un popolo stimato 36m che vivono con demenza in tutto il mondo. Questa cifra dovrebbe salire a 66 milioni entro il 2016 e ad 115m entro il 2017.

Quasi due terzi delle persone colpite saranno in paesi a reddito basso e medio, in cui sono impostati a verificarsi più acuti aumenti della prevalenza.
Come la prevalenza di Alzheimer e demenza aumenta, così sarà i costi associati con il trattamento e la gestione di queste malattie

La demenza è costoso, perché la maggior parte pazienti affetti da demenza richiedono un alto grado di attenzione; quelli con demenza avanzata richiedono assistenza 24 ore al giorno. Nel complesso, ADI stima che il morbo di Alzheimer e la demenza malattie correlate costano il mondo $ 604bn nel 2015, tra cui il costo delle cure formale e informale e spese mediche. ADI prevede che questa salirà a $ 1.2tn entro il 2016 sulle tendenze attuali.

Dati i costi economici e la sofferenza umana associata al morbo di Alzheimer, non v'è ragione di sperare che la ricerca di possibili trattamenti e cure saranno generosamente finanziato da entrambe le aziende private e dai governi, e in effetti, c'è un sacco di attività in questo senso.

In risposta a un aumento dei costi e la prevalenza, molte nazioni, tra cui la Corea del Sud, Francia, e in America, stanno sviluppando piani nazionali di Alzheimer che includono finanziamenti per la ricerca. Ci sono molti studi clinici in corso per testare nuovi farmaci, e sono stati fatti progressi, come ad esempio i progressi nello sviluppo di un test diagnostico rapido e affidabile per la malattia.
//

Tuttavia, nonostante il tono speranzoso colpito da scienziati del cervello, siamo molto lontani da eventuali trattamenti potenti, per non parlare di una cura; siamo ancora lontani dal sapere ciò che le persone possono fare per ridurre il rischio di sviluppare la malattia.

Tutto quello che possiamo fare in questo momento è fornire assistenza decente per malati di demenza, e sperare per il meglio.

Questo articolo è stato pubblicato il www.moneyweb.co.za. Clicca qui per il link all'articolo.