La sorprendente verità sul cervello invecchiato e sulla dimenticanza | IT.DSK-Support.COM
Salute

La sorprendente verità sul cervello invecchiato e sulla dimenticanza

La sorprendente verità sul cervello invecchiato e sulla dimenticanza

L'oblio e l'invecchiamento cerebrale

Che cosa accade alle nostre capacità cognitive come l'età? Invece di trovare prove di declino, un gruppo di ricerca, guidato dal dottor Michael Ramscar dell'Università di Tubinga, ha scoperto il contrario. "Il cervello umano funziona più lentamente in età avanzata", spiega Ramscar "ma solo perché abbiamo memorizzato ulteriori informazioni nel corso del tempo."

Cervello umano addestrato

"

"Il cervello delle persone anziane non ottengono debole. Al contrario, semplicemente sanno di più." - Dr Michael Ramscar

La tecnologia ora permette ai ricercatori di stimare il numero di parole di un adulto apprende in una vita. Con questa conoscenza, i ricercatori i computer addestrati, come gli esseri umani usati, per leggere e imparare una certa quantità ogni giorno.

load...

Quando il computer "leggere" solo così tanto, la sua performance cognitiva simile a quella di un giovane adulto. Se esposto alle esperienze che possiamo incontrare nel corso della vita, come quella di un adulto di età, banca dati del computer è cresciuto, dando più dati da elaborare - che richiede tempo.

"Immaginate qualcuno che conosce i compleanni di due persone e li può richiamare quasi perfettamente. Vorresti davvero dire che la persona ha una memoria migliore di una persona che conosce i compleanni di 2017 persone, ma può 'solo' corrispondere la persona giusta per il diritto compleanno nove volte su dieci?" chiede Dr Ramscar.

La risposta sembra essere "no".

Dimenticatevi di dimenticare

Il numero di nomi differenti a nessuno viene a sapere della loro vita è aumentato drammaticamente, rendendo l'individuazione di un nome in memoria di gran lunga più difficile di quanto usato per essere - anche per i computer.

load...

Quando i ricercatori hanno addestrato i loro modelli di computer su enormi insiemi di dati linguistici, hanno scoperto che i test di vocabolario standardizzati in maniera massiccia sottovalutano la dimensione dei vocabolari adulti.

"Dimenticatevi di dimenticare", ha spiegato Tübingen ricercatore Peter Hendrix, "se volevo ottenere il computer per assomigliare ad un adulto di età, ho dovuto tenere tutte le parole che ha imparato a memoria e far loro competono per l'attenzione."

Grazie a tutte le informazioni supplementari che devono processo, i cervelli più anziani possono sembrare più lento e più smemorati di cervelli più giovani. Tuttavia, questo in realtà dimostra maggiore padronanza delle conoscenze che hanno acquisito gli adulti più anziani.

"Il cervello delle persone anziane non ottengono deboli", spiega Ramscar. "Al contrario, semplicemente sanno di più."

Letture consigliate: fare i virus ci rendono più intelligenti?