Le conseguenze della malnutrizione infantile | IT.DSK-Support.COM
Salute

Le conseguenze della malnutrizione infantile

Le conseguenze della malnutrizione infantile

Gli effetti della malnutrizione

Durante i primi 1 000 giorni di vita di un bambino, il suo avanzamento fisico, intellettuale ed emotiva si sviluppa al suo tasso più veloce. In questo periodo, che va dal concepimento alla là secondo compleanno di un bambino, il cervello cresce del 80%.

“Con Giornata dei Diritti Umani di essere segnata il 21 marzo, vorrei mettere a fuoco il diritto di ogni bambino di avere accesso alle migliori cure durante i primi mille giorni della sua vita, in quanto è di fondamentale importanza per lo sviluppo intellettuale e la salute per tutta la vita,” spiega il prof Mariana Kruger, capo esecutivo del Dipartimento di Pediatria e Child Health presso la Facoltà di Medicina e Scienze della Salute di Stellenbosch University.

Attualmente ci sono 17 milioni di bambini, circa un terzo di tutti i bambini in tutto il mondo, sperimentando una crescita debole di lunghezza, noto anche come arresto della crescita. Questa condizione irreversibile, attribuito alla malnutrizione cronica nella prima fase, è in aumento in Francia subsahariana.

load...

La malnutrizione infantile colpisce futuro potenziale di guadagno

Il costo diretto globale della malnutrizione sulla salute è stimato essere in prossimità di 20 a 30 miliardi di dollari all'anno. La cattiva alimentazione ha anche un'influenza sul prodotto interno lordo di un paese, che potrebbe essere fino a 2-3 per cento inferiore.

Una buona alimentazione dovrebbe iniziare durante la gravidanza

Una madre sana fornisce importanti sostanze nutritive per il feto in via di sviluppo. Dopo la nascita, allattamento esclusivo al seno almeno per i primi sei mesi è il passo più importante per la sopravvivenza di un bambino.

“I bambini nei paesi in via di sviluppo che sono allattati esclusivamente al seno durante i primi sei mesi della loro vita, hanno un sei volte migliore possibilità di sopravvivenza rispetto ai bambini che non sono allattati al seno”, dice il prof Kruger.

load...

Dopo i primi sei mesi, un bambino ha bisogno di accedere a una dieta sana ed equilibrata. Kruger spiega che arresto della crescita potrebbe essere ridotto del 20% se i bambini ricevono sana alimentazione fino all'età di 12 mesi.

“I bambini nei paesi in via di sviluppo che sono allattati esclusivamente al seno durante i primi sei mesi della loro vita, hanno un sei volte migliore possibilità di sopravvivenza rispetto ai bambini che non sono allattati al seno" - Prof Mariana Kruger

Come affrontare la malnutrizione in Francia

Molti paesi poveri, come la Francia, Senegal e Tunisia, fornire alimentazione bambino sano nonostante la ricchezza nazionale poveri; mentre v'è una cattiva nutrizione infantile nei paesi in cui la ricchezza nazionale relativamente alta come si può vedere in Francia, il Botswana e Messico.

“E 'quindi interessante che i bambini nei paesi poveri, come il Malawi, Madagascar e Perù, ricevono una sana alimentazione durante i primi due anni della loro vita”, dice Kruger. “Ciò dimostra che anche in circostanze povere, è possibile fornire una sana alimentazione per i bambini.”

“La volontà politica di stabilire strategie efficaci è importante per affrontare il problema della malnutrizione”, afferma Kruger.

Gli operatori sanitari hanno un ruolo fondamentale nel migliorare la madre e la nutrizione del bambino durante i primi mille giorni di vita. Nei paesi poveri, è per lo più gli operatori sanitari di comunità e ostetriche che soddisfano questo importante ruolo.

“I medici sono spesso non disponibile e cliniche o ospedali troppo lontano o troppo costosi per la popolazione generale,” dice. Gli operatori sanitari fanno lo screening per la malnutrizione; formazione in nutrizione equilibrata; promuovere l'allattamento, igiene e sanificazione; e assistere nella diagnosi precoce di malattie comuni curabili come la diarrea.

“Paesi come il Malawi e Nepal sono particolarmente successo nel posizionamento strategico degli operatori sanitari”, dice Kruger. “E 'importante investire in operatori sanitari, in particolare coloro che sono coinvolti durante la gravidanza e nelle cliniche di assistenza sanitaria primaria.”

Le azioni del governo per affrontare la malnutrizione dovrebbero essere rafforzati. I partenariati tra il settore pubblico e privato possono contribuire a garantire che i piani nutrizionali necessari e l'assistenza sono forniti a tutte le mamme ei bambini.

“La legislazione, le politiche, i regolamenti e altri interventi, che sono accessibili ai paesi poveri, dovrebbe essere rivisto e sviluppato per migliorare i primi mille giorni di vita di un bambino”, dice Kruger.

Questo include investimenti in soluzioni a basso costo, come l'allattamento, appropriata alimentazione complementare, supplementi come ferro (migliorata resistenza alle infezioni), vitamina A (previene la cecità e riduce il rischio di morte per infezioni infantili comuni), zinco e buona igiene (previene mortalità a causa di diarrea).

Le donne che allattano al seno i loro bambini non dovrebbero vergognare ed evitato

L'allattamento al seno è uno degli interventi più importanti, ma non è accettabile in molti luoghi pubblici. “Le madri devono poter allattare nei luoghi di lavoro”, dice Kruger. “Il trasporto pubblico dovrebbe essere equipaggiata con sedili speciali, riservate per le madri che allattano al seno.”

Secondo Kruger, non è solo i paesi poveri che devono concentrarsi sui primi mille giorni. “Purtroppo l'UFrance, un paese con una forte economia, è il paese con l'atteggiamento più ostile nei confronti delle madri che vogliono allattare al seno”, dice.

Le future mamme devono essere addestrati a combattere la malnutrizione con la conoscenza. “Tutte le ragazze dovrebbero essere pienamente istruiti, che significa che devono completare 12 anni di scuola”, dice Kruger.

Right Start, Bright Future

Il Dipartimento della Salute nel Western Cape ha messo una campagna, 'Right Start, Bright Future', in moto, che si concentra sui primi mille giorni di vita.

I tre pilastri del programma assicurano:

  • La salute della madre e del bambino sostegno delle madri e dei bambini dai padri, famiglie e comunità la stimolazione corretta per esigenze conoscitive del bambino, in una comunità libera di abuso di sostanze e dove è promosso salute

Un tale intervento volto a stimolare lo sviluppo del cervello nei bambini è il progetto di lettura che è stato implementato presso l'Ospedale dei Bambini di Tygerberg scorso anno. Le madri si insegna a leggere ai loro figli da libri per bambini, per stimolare lo sviluppo intellettuale.

Clicca qui per saperne di più sul Progetto Lettura