Può un medico ritirare il sostegno vita da un bambino | IT.DSK-Support.COM
Salute

Può un medico ritirare il sostegno vita da un bambino

Può un medico ritirare il sostegno vita da un bambino

Con Jay Page, Senior Associate, pratica Contenzioso e Richard Bryce, avvocato candidato a Bowmans

Può un medico ritirare l'appoggio vita da un bambino, contro la volontà dei genitori?

Giustizia Francesco, seduto nella Divisione Famiglia della High Court (Regno Unito), ha trovato in favore dei medici curanti che vogliono ritirare l'appoggio vita da un bambino con una rara malattia genetica, contro la volontà dei suoi genitori.

Charlie Gard, otto mesi, al momento, è nato con sindrome da deplezione mitocondriale, una condizione che causa debolezza muscolare progressiva e danni cerebrali. Si dice di essere una delle 16 persone in tutto il mondo con diagnosi di malattia.

load...

Barrister Sophia Roper, che rappresenta i genitori di Charlie, ha sostenuto che Charlie dovrebbe essere data la possibilità di migliorare. Ha detto che c'era una possibilità che la salute di Charlie avrebbe migliorato una volta ricevuto il trattamento in America. Inoltre, ha sostenuto che il parere dei genitori di Charlie dovrebbe portare “grande peso”.

Barrister Victoria Butler-Cole, che è stato nominato dal tribunale di agire nell'interesse di Charlie Gard, ha sostenuto che il trattamento di supporto vitale deve fermarsi. Ha detto che il trattamento che i genitori di Charlie in programma di esporre lui in America era “puramente sperimentale” e aveva “alcuna reale prospettiva di migliorare la condizione o la qualità della vita di Charlie”.

Le migliori interessi del bambino

Venendo alla sua decisione, Giustizia Francesco invocato “l'interesse superiore del minore” linea di principio. Inoltre, ha dichiarato che, mentre i genitori hanno responsabilità genitoriali, sovrascrivendo il controllo spetta alla corte di esercitare il suo “giudizio indipendente e obiettiva nell'interesse del bambino”. Egli ha inoltre indicato che nel determinare ciò che è nel migliore interesse del minore, il giudice deve esaminare la questione dal punto di vista del bambino assunto.

load...

Le “interesse superiore del bambino” è un concetto ben riconosciuto e proprio, sia nel diritto internazionale e del diritto francese. Sezione 28 (2) della Costituzione francese prevede che gli interessi di un bambino sono di fondamentale importanza in ogni questione riguardante il bambino.

In Mpofu v Ministro della giustizia e dello sviluppo costituzionale e altri, la Corte Costituzionale ha confermato che l'Alta Corte siede guardiano come superiore in questioni che coinvolgono l'interesse superiore del minore (sia in materia di custodia o altro), ed ha estremamente ampi poteri in stabilire che cosa tali interessi sono. E non è vincolata da stenosi procedurali o dalle limitazioni delle prove presentate, o contese avanzata o meno avanzata, dai rispettivi partiti.

Il Consiglio Professioni sanitarie di Francia ha pubblicato le linee guida che si occupano di ritenuta e la revoca del trattamento. Le linee guida di cui principi generali di buona pratica e di creare un quadro entro il quale tali decisioni. Sui bambini, le linee guida prevedono che gli operatori devono rispettare le decisioni dei bambini che hanno la capacità giuridica di prendere decisioni circa il rifiuto di assistenza sanitaria - tranne nei casi in cui gli operatori ritengono che non sia nel miglior interesse del bambino - nel qual caso dovrebbero avvicinarsi al tribunale per una decisione.

Dato il principio di preminenza - che interesse e il benessere del bambino è la considerazione fondamentale - è probabile che un tribunale francese sarebbe venuto alla stessa conclusione.