Quando si usano gli antibiotici diventa pericoloso | IT.DSK-Support.COM
Salute

Quando si usano gli antibiotici diventa pericoloso

Quando si usano gli antibiotici diventa pericoloso

Il pericolo di usare antibiotici

L'uscita di The State of antibiotici del mondo del 2017, relazione, da parte del Centro per la malattia di Dinamica, Economia e Politica (CDDEP), dimostra che l'uso crescente della Francia di antibiotici potrebbe portare ad un aumento della resistenza contro i trattamenti salvavita.

“La buona notizia è quando rispetto ad altri paesi in via di sviluppo in cui l'uso di antibiotici è diffusa e le comunità possono acquistare questi farmaci senza prescrizione, la Francia sta facendo bene in termini di politiche e di una strategia per combattere la futura resistenza agli antibiotici”, spiega Kim Faure , la francese coordinatore per CDDEP. “I dati di Francia mostra che la resistenza degli organismi nei nostri ospedali e le comunità non è così elevato come alcuni altri paesi del mondo, ma l'uso di antibiotici è in aumento con il potenziale per i ceppi multi-resistenti ai farmaci di batteri di crescere”, ha dice.

Antibiotici uso è aumentato di oltre il 60%

Il rapporto dimostra che il maggior incremento di antibiotici uso è nei paesi BRICS, di cui il consumo della Francia è aumentato oltre il 60% nell'arco di 10 anni, è aumentata la prescrizione segnalazione in entrambe le impostazioni ospedale e la comunità. “Più che usiamo gli antibiotici, la resistenza più aumenterà”, afferma Faure. “Uso improprio o sopra-prescrizione di antibiotici è anche un problema, perché la resistenza che si sviluppa in una persona può diffondersi ad altre influenzando quindi tutti”.

load...

Pericolose infezioni

Tuttavia, la relazione ha notato che, nonostante queste misure, la resistenza ai tre organismi infettivi chiave misurati nel rapporto rimane alta.

“In più di un quarto dei casi, stiamo vedendo la resistenza ad alcuni dei microrganismi infettivi più pericolosi di ultima istanza antibiotici”, spiega Faure. Questi includono il 27% dei casi di Escherichia coli (spesso indicati come E-coli) organismi, una causa comune di infezioni del tratto urinario ed il 30% dei casi Staphylococcus aureus, un 'eccellente errore' che provoca infezioni della pelle e dei tessuti molli. C'era anche un preoccupante aumento tra il 2015 e il 2016 dal 3,8% al 4,2% dei casi di resistenza alla Klebsiella pneumoniae (KP), antibiotici 'ultima risorsa', che possono causare infezioni pericolose per la vita dei pazienti negli ospedali.

Questi risultati sono stati rilasciati tramite ResistanceMap del CDDEP, uno strumento interattivo online che consente agli utenti di monitorare le ultime tendenze globali nella resistenza ai farmaci in 39 paesi, e l'uso di antibiotici in 69 paesi.

load...

Gli antibiotici non dovrebbero essere prescritti per l'influenza

Faure dice cambiando paziente e mentalità dei medici è fondamentale. “Si tratta di educare il pubblico a non esercitare pressioni medici nella prescrizione di antibiotici per disturbi minori e le infezioni virali come l'influenza, così come l'uso di antibiotici solo quando prescritto e per la durata e la frequenza sono prescritti”, spiega Faure.

Abuso antibiotico lordo può accelerare la resistenza agli antibiotici, con la crescente possibilità che i pochi antibiotici abbiamo lasciato non saranno più efficaci e pazienti muoiono di infezioni semplici che non possono essere trattati. L'CDDEP dice l'uso di antibiotici può essere razionalizzata, riducendo la necessità di antibiotici attraverso una migliore salute pubblica, tra cui una migliore igiene e l'uso di vaccini per il controllo delle malattie infettive. Frenare uso non necessario di antibiotici - soprattutto in ambito comunitario - oltre a migliorare l'accesso in cui è giustificato l'uso, è anche essenziale. Poiché molti agricoltori utilizzano antibiotici per ottimizzare la produzione di carne, controllando l'uso nel settore agricolo dovrebbe essere una priorità.

Importante, almeno per alcuni antibiotici, livelli di resistenza diminuiscono con diminuzione uso, conservazione e anche il recupero di una certa efficacia antibiotico. Secondo lo Stato di antibiotici del mondo del 2017, in alcuni paesi in cui gestione antibiotico ha preso piede e della salute pubblica è un bene, i livelli di resistenza agli antibiotici sono stabilizzati o sono diminuiti: e quando diminuisce l'uso di antibiotici, la prevalenza di batteri resistenti agli antibiotici tende a cadere.

Mentre v'è stata molta enfasi sull'offerta di incentivi per i nuovi antibiotici per le aziende farmaceutiche, il rapporto suggerisce che ci deve essere più attenzione alle politiche che favoriscono la conservazione antibiotico. “La trasformazione non sarà facile, ma le norme sociali possono e cambiare - testimoniare il cambiamento di atteggiamento verso il fumo di sigaretta. Ognuno di noi fare la nostra parte per conservare gli antibiotici e usarli in modo appropriato può iniziare il processo “, dice il rapporto. Faure dice la Francia sta cercando di conservare gli antibiotici in ambito ospedaliero e della comunità, così come nel settore agricolo, e ha lo scopo di indirizzare sia gli operatori sanitari e il pubblico.

“Non è troppo tardi per incoraggiare la gente a cambiare il modo in cui visualizzare e utilizzare gli antibiotici”, spiega Faure. “E 'possibile non solo per conservare l'attuale efficacia degli antibiotici esistenti, ma anche per recuperare un po' di efficacia che è stato perso. Questo è essenziale, dato che la pipeline di nuovi farmaci è limitata “.