Rimedio drammatico visto nel processo di immunoterapia dei pazienti affetti da cancro del sangue | IT.DSK-Support.COM
Salute

Rimedio drammatico visto nel processo di immunoterapia dei pazienti affetti da cancro del sangue

Rimedio drammatico visto nel processo di immunoterapia dei pazienti affetti da cancro del sangue

Con Servizio Andrea / Hutch Notizie Detter Fred

Ventisette su 29 pazienti con un tumore del sangue avanzata che hanno ricevuto uno sperimentale, immunoterapia “vivere” come parte di uno studio clinico sperimentato remissioni sostenuti, secondo i risultati preliminari dello studio in corso a Fred Hutchinson Cancer Research Center.

Ha condiviso i risultati di Domenica, come parte di un aggiornamento sulle nuove strategie di terapia delle cellule T adottiva per il cancro alla riunione annuale della American Association for the Advancement of Science a Washington, DC

Ma, ha ammonito, “Proprio come la chemioterapia e la radioterapia, non sarà un salvataggio-all.” Alcuni pazienti possono richiedere altri trattamenti.

Il processo è stato progettato per testare la sicurezza del l'ultima iterazione di un'immunoterapia sperimentale in cui le cellule T del paziente vengono riprogrammati per eliminare il suo cancro. La riprogrammazione comporta geneticamente ingegnerizzazione delle cellule T con molecole sintetiche chiamati recettori chimerici antigene, o automobili, che consentono loro di colpire e distruggere le cellule tumorali recanti un particolare bersaglio. Trial partecipanti includono pazienti con leucemia linfoblastica acuta, linfoma non-Hodgkin e la leucemia linfatica cronica.

load...

Poiché le cellule T possono continuare a moltiplicarsi volta infuso nei pazienti, la terapia non deve essere somministrato ripetutamente, come è il caso con chemioterapie che vengono poi ripartiti per e eliminati dal corpo. E con l'introduzione le Car in due sottoinsiemi specifici di cellule T - un approccio pioniere Fred Hutch - i ricercatori hanno ottenuto più potente e più duraturi risposte immunitarie contro i tumori.

In un braccio dello studio condotto da colleghi di Riddell Drs. David Maloney e Cameron Turtle, 27 di 29 pazienti con leucemia linfoblastica acuta hanno mostrato alcuna traccia di cancro nel loro midollo osseo seguendo le loro infusioni. Diciannove dei 30 non-Hodgkin pazienti con linfoma sperimentato risposte parziali o complete. In alcuni pazienti, chili di cancro sono stati eliminati dopo una singola dose di cellule T ingegnerizzate - Riddell ha mostrato esempi di pazienti i cui tumori scomparsa dalla scansioni di immagini in poche settimane di infusione.

Il team ha presentato un manoscritto per la pubblicazione ufficiale descrivere i loro risultati con il primo gruppo di tutti i pazienti.

Le cellule T sono cellule bianche del sangue in grado di rilevare cellule estranee o anormali, comprese quelle cancerose, e avviare un processo che gli obiettivi di queste cellule anormali per l'attacco. Ma anche quando attivato, la risposta immunitaria naturale per un tumore è spesso né forte né abbastanza persistente per superare le cellule tumorali. Le cellule T possono esaurirsi prima di tutto il tumore viene eliminato, e tumori possono utilizzare una varietà di tecniche per eludere loro, compresi usurpando i normali controlli ed equilibri il nostro sistema immunitario si basa su per evitare reazioni eccessive. Ingegneria cellule T dei pazienti con le auto è uno dei metodi ricercatori stanno testando per dare al sistema immunitario il sopravvento contro la malattia.

load...

Riddell ed i suoi colleghi sono costantemente raffinazione loro processo. Recentemente hanno rivisto la loro auto protocolli di terapia delle cellule T per cercare di rendere l'approccio più efficace e ridurre gli effetti collaterali negativi, che possono essere gravi e comprendono i sintomi neurologici e "sindrome da rilascio di citochine", con febbri e le gocce della pressione sanguigna. Per esempio, tra i pazienti in tutto, il team ha scoperto che dare le dosi più basse di cellule T di pazienti con i più elevati oneri di tumore ha ridotto il rischio di gravi effetti collaterali. Prima di questo dosaggio rischio adattata stato attuato, sette pazienti con elevati oneri tumorali richiesti cura nelle unità di terapia intensiva per sindrome da rilascio di citochine grave; dopo che incorpora il nuovo regime di dosaggio, non i pazienti ad alto onere bisogno di cure in terapia intensiva.

Nel frattempo, gli scienziati del laboratorio di Riddell ed altri laboratori a Fred Hutch stanno già sviluppando la prossima generazione di cellule T ingegnerizzate, che dovrebbero essere più sicuro e più facile da progettare.

Squadre Hutch, così come quelli di altri centri, stanno anche lavorando per estendere i successi visto finora nei tumori a cellule B per altri tumori comuni, come ad esempio alcuni tipi di tumore al seno e del polmone. Mentre ci sono sfide distinte associati mira quei tipi di malattia rispetto ai tumori del sangue, Riddell si è detto ottimista sul fatto che sarebbe stato possibile applicare in modo sicuro immunoterapie più in generale, in modo più pazienti possano trarre beneficio in ultima analisi.

Il processo è finanziato da Juno Therapeutics, che è stata inizialmente formata sulla tecnologia di ricercatori della Fred Hutch, Memorial Sloan-Kettering Cancer Center e Istituto di ricerca dei bambini di Seattle di commercializzare immunoterapie promettenti.

Ripubblicato con il permesso del Fred Hutch News Service. Andrea Detter è l'editor scienza senior del team Comunicazione di Fred Hutchinson Cancer Research Center e gestisce un team di scrittori di scienza. A raggiungere il [email protected]