Superbugs e resistenza agli antibiotici | IT.DSK-Support.COM
Salute

Superbugs e resistenza agli antibiotici

Superbugs e resistenza agli antibiotici

Insetti resistenti agli antibiotici sono sempre il migliore dei medici. Scopri di più su superbatteri e perché essi rappresentano una minaccia.

Il primo antibiotico è stato scoperto nel 1928

Mentre più di 100 composti sono stati trovati da allora, nessuna nuova classe di antibiotici è stato scoperto dal 1987. "Gli antibiotici, noto anche come antibatterici, sono tipi di farmaci che distruggono o rallentano la crescita di batteri", spiega Bobby Ramasia, Principal executive Officer di Bonitas aiuti medica. "Antibiotici Bacteridical interferire con la formazione della parete cellulare del batterio e antibiotici batteriostatici fermano batteri di moltiplicarsi."

I batteri hanno una voglia di vivere...

... Mediante adattamenti genetici o acquistando resistenza da un altro batterio. Alcuni batteri sono naturalmente resistenti a determinati antibiotici. Essi possono produrre enzimi potenti che inattivano l'antibiotico. Altri eliminano la porta cella antibiotici attacco. Nel corso del tempo si riuniscono resistenze e sviluppare i tratti a più resistenza.

load...

La resistenza agli antibiotici sembra essere, in parte, l'auto-inflitto

Ciò che è necessario per impedire l'ascesa di superbatteri?

La creazione di un antiobiotic che è in grado di superare in astuzia anche i batteri più forti, è necessaria. Purtroppo i batteri stanno vincendo contro i medici e la scienza medica. Questo non è sorprendente quando nessuna nuova classe di antibiotici è stato sviluppato per 40 anni e batteri sembrano essere sempre più adattabile, 'intelligente'.

Gli antibiotici hanno un cattivo ritorno sugli investimenti

Le aziende farmaceutiche sono riluttanti a spendere milioni di dollari su una pillola che è per uso acuto. Soprattutto quando quei soldi potrebbero essere utilizzati per sviluppare un farmaco per uso a lungo termine, ad esempio, una pillola di pressione sanguigna che deve essere utilizzata per il resto della vita di una persona. C'è anche difficoltà ad ottenere l'approvazione da parte delle autorità sanitarie.

Allora, qual è la via da seguire?

Lord Jim O'Neill, nella revisione sulla resistenza antimicrobica, maggio 2017, suggerisce costringendo l'industria farmaceutica a uno la ricerca e lo sviluppo di nuovi antibiotici o altre società di fondi per farlo. Egli ha inoltre suggerisce vieta medici di prescrizione di antibiotici prima di aver utilizzato un test per dimostrare che l'infezione è batterica.

load...

L'altra soluzione è quella di lasciare che il sistema immunitario fare il lavoro

"Ricorda, l'assunzione di antibiotici quando si dispone di un virus non aiuterà, ed in alcuni casi di fare più male che bene. Gli antibiotici funzionano solo su un'infezione batterica," dice il Dott Ramasia. "Se li prende quando non sono necessari, il rischio di sviluppare un'infezione che è antibiotico resistente è aumentato.'