7 I miti di assicurazione auto si sono scoperti: scopri se sei coperto | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

7 I miti di assicurazione auto si sono scoperti: scopri se sei coperto

7 I miti di assicurazione auto si sono scoperti: scopri se sei coperto

Con il costo di possedere e gestire una macchina aumentando in modo esponenziale, è importante per i proprietari di auto per garantire che essi comprendere appieno come i loro premi assicurativi sono calcolati e ciò che essi sono coperti per

Questo è secondo a Christelle Colman, CEO di MUA assicurativi adesioni, che dice che ci sono un certo numero di idee sbagliate su come funziona assicurazione degli autoveicoli. “Purtroppo questo spesso può portare a conseguenze negative per i proprietari di veicoli a motore come reclami rifiuti o sottoassicurazione.”

Colman discute alcuni dei miti più comuni che attualmente esiste quando si tratta di premi assicurativi del motore:

Mito 1: scelta colore gioca un ruolo importante nella costi di premio

La verità: Alcuni proprietari di veicoli a motore credono che il colore di un veicolo ha un ruolo significativo nel calcolo costi dei premi assicurativi, con le auto rosse o nere che costano di più per assicurare.

load...

Il tipo di veicolo è in realtà più probabile che l'impatto dei premi, quindi è fondamentale per controllare le spese di assicurazione prima di acquisto di un auto nuova o usata come premi assicurativi motore sono in gran parte basate sulla vettura marca, modello, tipo di corpo, le dimensioni del motore e il età del veicolo, così come l'età e il record di guida del conducente. I premi possono anche essere basata, in parte, sul valore di vendita al dettaglio del veicolo, il costo per riparare esso e il suo record complessivo di sicurezza.

Mito 2: costa di più per essere assicurato come il conducente ottiene più vecchio

Verità: La maggior parte dei fornitori di assicurazioni offrono i conducenti di età superiore ai 55 anni la possibilità di beneficiare di una significativa riduzione dei premi assicurativi motore e di un eccesso ridotto. Coloro che sono in pensione o non occupati a tempo pieno, e quindi utilizzare meno l'automobile, ma sono ancora sotto l'età di 55 anni, può anche beneficiare di uno sconto sul loro premio assicurativo.

Mito 3: Se un'altra persona guida la macchina del dell'assicurato, l'assicurazione del motore dell'altra persona li coprirà in caso di incidente

La verità: E 'di vitale importanza per i proprietari di veicoli a motore di essere a conoscenza che la polizza assicurativa del motore che copre il veicolo coinvolto è considerato l'assicurazione primaria, il che significa che società di assicurazione del proprietario del veicolo deve pagare per i danni causati da un incidente.

load...

E 'fondamentale che l'assicurato abbia familiarità con i termini e le condizioni della loro politica quando permettendo ad un'altra persona di guidare la propria auto, in quanto vi possono essere limitazioni driver specifico in ragione dell'età e nominati e / o driver regolari annotati sulla polizza.

“Assicurazione auto può sembrare piuttosto complicato. Tuttavia, rimanendo informato sulle procedure di assicurazione auto corrette, i proprietari di veicoli a motore possono fare scelte migliori e di conseguenza risparmiare una notevole quantità di denaro su base annua”

Mito 4: assicurazione auto personali copre l'uso commerciale della vettura

Verità: Le persone che sono lavoratori autonomi e usano il loro veicolo per motivi di lavoro non può essere completamente coperta in caso di sinistro, se non hanno dichiarato il fatto che la vettura è utilizzata per scopi commerciali. L'uso esatta del veicolo a motore deve essere stipulato in anticipo durante l'assunzione di una copertura assicurativa. Se altre persone, ad esempio i dipendenti, fanno anche uso della vettura, è di vitale importanza che il proprietario assicura che gli altri piloti hanno buone record di guida prima di farlo.

Mito 5: L'assicurazione pagherà se io sono una vittima di inceppamento a distanza

Verità: Furto con nessun segno di entrata forzata di solito è ripudiata dagli assicuratori e quando si tratta di inceppamento remoto non c'è quasi mai un modo per dimostrare che il conducente è stato vittima di bloccaggio a distanza. C'è anche chiarezza assoluta circa la verità dietro alcuni di questi crediti relativi a inceppamenti remoto.

Se una compagnia di assicurazione pagherà una tale affermazione è altamente incerto e sarebbe ovviamente variare notevolmente tra gli assicuratori e politiche. Tuttavia, per una pretesa di avere successo l'assicuratore sarebbe probabilmente chiedere qualche forma di prova da parte del cliente, che è disponibile di solito solo quando il conducente capita di parcheggiare in vista di una telecamera di sicurezza e sono anche in grado di ottenere il filmato che sostiene la loro versione degli eventi.

Mito 6: La politica coprirà i danni causati da buche

La verità: se un veicolo a motore è assicurato su base globale quindi eventuali danni derivanti da buche sarebbe normalmente coperto, tuttavia ci sono alcune eccezioni che gli automobilisti dovrebbero essere a conoscenza.

Un numero crescente di polizze di assicurazione hanno un'esclusione che prevede che i danni ai pneumatici, e in alcuni danni casi ai cerchioni di ruote per auto, non è coperta se il danno deriva da pericoli della strada e buche, a meno che il danno è come il risultato di un incidente che provoca anche danni ad altre parti del veicolo assicurato.

Mito 7: I maschi pagare di più rispetto alle femmine per l'assicurazione auto

Verità: Questo mito è in gran parte solo una realtà per i maschi sotto di età compresa tra i 25 ei 27 come fanno di solito pagare di più per l'assicurazione di conducenti di sesso femminile della stessa età. Per i proprietari di motore 27 anni di età e anziani, il sesso gioca un ruolo molto più piccolo nel modo in cui i loro premi assicurativi sono calcolati. Quindi, gli uomini e le donne di età superiore ai 27, con la stessa storia e record di guida dovrebbero in teoria pagare lo stesso premio per la stessa copertina.

“Assicurazione auto può sembrare piuttosto complicato. Tuttavia, rimanendo informato sulle procedure di assicurazione auto corrette, i proprietari di veicoli a motore possono fare scelte migliori e di conseguenza risparmiare una notevole quantità di denaro su base annua”, conclude Colman.