Attacchi di Parigi: Perché l'Islam non è colpevole | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Attacchi di Parigi: Perché l'Islam non è colpevole

Attacchi di Parigi: Perché l'Islam non è colpevole

Ospite post sul blog di Tony Ogunlowo

Come cattolico è strano che io dovrei scrivere un articolo di questa natura - l'Islam - in particolare, quando, in questo giorno di età e un vento di 'islamofobia' si sta diffondendo in tutto il mondo...

Ma a volte la verità ha bisogno di essere raccontata: come possiamo condannare un'intera religione a causa delle azioni omicide di pochi senza cervello?

Come possiamo condannare un'intera religione a causa delle azioni omicide di pochi senza cervello?

E 'molto facile demonizzare qualcosa non si capisce

Non abbiamo visto negli ultimi bigotti come Pastor Terry Jones che hanno sostenuto un 'burn-a-Corano' giorno? L'ignoranza a volte può essere felicità, ma può anche essere molto letale -resulting nella diffusione della disinformazione.

load...

L'ignoranza gioca un ruolo chiave in questo: quanti di noi in realtà sapere nulla circa la fede islamica a parte per sentito dire?

Prima di passare giudizio, giudice giocare, giuria e boia, dovremmo almeno prendere il tempo per studiare questa religione per scoprire che cosa è davvero tutto. Credo che molti saranno sorpresi di sapere che ciò che viene predicato da questi estremisti è diverso da come viene presentato nel Corano.

Ci sono cento e quattordici Sura delle, capitoli, nel Corano. Ognuno di essere una rivelazione divina da parte di Allah. Da nessuna parte nei testi sacri fa menzione; la conversione forzata di persone all'Islam o alla massa strage insensata di migliaia - donne, bambini inclusi - Ed essa non perdona il suicidio: “....E non uccidere voi stessi. Sicuramente, Allah è misericordioso a voi...”- Il Corano, Sura 29 versetto

load...

Come saprà qualsiasi religioso musulmano, le solenni parole del Corano sono di non essere attorcigliate o modificati, in ogni caso, quando trasmettere il messaggio ai fedeli. È vietato.

Per centinaia di anni cristiani e musulmani hanno vissuto fianco a fianco, in questo multi-razziale, mondo multi-religioso che chiamiamo Terra. E 'stato sufficiente per tutti noi grande fino ad oggi e abbastanza piccolo per un gruppo minuscolo di tagliagole per portare il caos sfrenato e la carneficina.

Individui deformati che si definiscono terroristi islamici o 'jihadisti' solo è venuto alla ribalta alla fine degli anni '80 con l'ascesa del gruppo di Al Qaeda.

Da allora altri hanno saltato sul carro per la, a volte metamorphing in qualcosa d'altro, come i talebani e Boko Haram. La recente comparsa di ISIS ha aggiunto alla lista e le loro atrocità - anche contro i propri fratelli musulmani - continua a scioccare noi su una base quotidiana.

Purtroppo, nel mondo di oggi, false e odio predicatori sono riusciti a trasformare le menzogne ​​in verità e verità in menzogna e le loro bugie fabbricate è diventato uno spunto di riflessione per gli sciocchi. Fools, che, negli ultimi mesi, hanno ucciso innumerevoli persone in Nigeria, Somalia, Egitto, Francia e altrove ,.

Gli sciocchi che sono stati lavaggio del cervello a credere che l'Islam, una religione di pace, è ormai diventata una religione di vendetta.

Fools che può essere facilmente il lavaggio del cervello a credere che l'uccisione dei 'infedeli' innocenti otterrà loro un biglietto di prima classe per il paradiso.

Non dovremmo saltare alla conclusione che ogni musulmano è male e il Corano è manuale a guerrafondai

Nel corso dei più recenti problemi in Irlanda del Nord, le azioni vili di alcuni settari protestanti e cattolici non hanno avuto noi etichettare l'intera comunità cristiana irlandese ad essere vendicativo e sanguinario

Stiamo andando a tenere ogni musulmano in Nigeria responsabile delle azioni di Boko Haram? No! Questo sarebbe moralmente sbagliato. Allo stesso modo, l'Islam non deve essere etichettato così. I cattivi uova in mezzo a loro dovrebbero essere sradicati con ogni mezzo possibile.

Essendo nell'era digitale, tutti abbiamo preso per i siti di social media per demonizzare, insultare, sfogare la nostra rabbia e la frustrazione contro una religione chiamata Islam.

"No religione è responsabile per il terrorismo...", ha detto il presidente Obama, l'altro giorno, "... Le persone sono responsabili della violenza e del terrorismo"

Mirroring questo Presidente Mohammadu Buhari, un musulmano, ha esortato “... I musulmani in Nigeria e in tutto il mondo per rifiutare con una sola voce gli attaccanti affermano di agire in nome dell'Islam, e dire i terroristi per fermare l'abbassamento della loro religione.”

Un terrorista è un assassino, indipendentemente dalla loro religione o credo o ideologia; siano essi cristiani, musulmani, indù, atei o qualsiasi altra cosa. Non v'è alcuna religione al mondo che tollera le attività di violenza o di terrorismo. Se v'è una tale religione, allora diventa un culto che deve essere distrutto.

Ma come può l'Islam sia una religione di terroristi quando 99,999% dei suoi seguaci condannano tutte queste atrocità?

Non dovremmo visitare i peccati dei pochi sui molti. Le organizzazioni - ISIS, Al Qaeda, Al Shahabad e altri - che stanno dando questa religione un cattivo nome dovrebbero essere indirizzati, con tutti i mezzi possibili, e messi a fil di spada!

Senza addentrarsi troppo nella storia, altri che agiscono in nome di altre religioni in tutto il mondo, hanno commesso un un'atrocità o l'altro nel corso di occupazione del genere umano della Terra. E la storia dimostra che era la mente di alcuni individui deformati intralcio alla dottrine delle loro religioni che hanno portato al caos e alla violenza.

Come nel Corano ci sono versetti e capitoli della Bibbia che possono essere intrecciati o male interpretato da individui diabolici per farci credere che dobbiamo fare la guerra su chi non è cristiano.

Alla fine della giornata dovremmo vedere questi terroristi, kamikaze e jihadisti per quello che realmente sono: non sono rivoluzionari, martiri, ideologi o pio: piuttosto sono semplicemente, semplici assassini di massa-insanguinato freddo!

Pace.