Come Bridget Jones ha aumentato il mercato per la grande biancheria intima | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Come Bridget Jones ha aumentato il mercato per la grande biancheria intima

Come Bridget Jones ha aumentato il mercato per la grande biancheria intima

Da Janet Godsell, Università di Warwick

Noi tutti ridacchiato alla scena intimo enormi nel primo film Bridget Jones, ma, nonostante questi indumenti una volta di essere visto come sinonimo di poco sexy, shapewear è diventata una delle grandi storie di successo del mercato lingerie.

Si tratta di 15 anni da quando l'uscita del film, e la famosa “ciao mamma” quip quando il personaggio di Hugh Grant Daniel Cleaver scoperto che Bridget indossava “assolutamente enormi mutandine”.

load...

Oggi, il mercato per questa forma più grande di biancheria intima è cresciuto significativamente. Un certo numero di marche rendono e catena di negozi britannica Debenhams ha registrato un aumento del 200% nelle vendite shapewear tra il 2007 e il 2017, una tendenza che ha continuato. Ora è uno dei segmenti più significativi della biancheria intima o di mercato “intimi”.

Un paese che ha cavalcato l'onda è lo Sri Lanka. Ora è in prima linea di innovazione shapewear, progettazione e produzione, avendo investito molto in ricerca e sviluppo negli ultimi anni. Di conseguenza, ha sviluppato una tecnologia chiave coinvolto nella shapewear nel 2015 ed è oggi leader di mercato.

Bridget Jones involontariamente iniziare una rivoluzione shapewear.

Questa crescita nella sua popolarità è stata guidata da un livello senza precedenti di innovazione nel settore. I produttori hanno investito nella progettazione di shapewear, riducendo la dimensione, aumentando il comfort e migliorare lo stile. E ha coinvolto una catena di approvvigionamento significativa, che ho studiato con il mio collega Rivini Mataraarachchi presso l'Università di Moratuwa in Sri Lanka.

load...

70 000 miglia

I produttori hanno lavorato duramente per sviluppare prodotti che i consumatori desiderano a prezzi accessibili - e hanno costruito una solida catena di fornitura intorno a farlo.

Una filiera complessa esiste per rendere un elemento di shapewear, utilizzando materiali provenienti da Sri Lanka, Stati Uniti, Germania e l'Eurasia. Un paio di pantaloni tipico shapewear comporta riunire materiali per oltre 110 000,3km, 16 diversi siti di produzione, attraverso tre continenti, per fornire un paio di pantaloni ad un cliente a Londra.

La fornitura shapewear catena di 70 000 miglia.

E 'incoraggiante vedere che l'industria shapewear dello Sri Lanka ha utilizzato capacità locali ove possibile - sia per i materiali di base e gli elementi di imballaggio - e di provenienza di altri componenti a livello globale in cui vantaggio tecnologico era altrove. La tecnologia filo avanzata dagli Stati Uniti viene utilizzato per garantire che le diverse cuciture sono morbidi, confortevoli e hanno il giusto grado di elasticità e pareggio. Eurasia ha sviluppato l'antico processo di floccatura cinese, che aggiunge il disegno in rilievo vellutata (costituiti di fibre chiamati gregge) al shapewear. Etichette e grucce, nel frattempo, vengono acquistati in Germania.

Sfruttando e combinando queste diverse tecnologie e produttori di tutto il mondo, nuovi prodotti innovativi possono essere portati sul mercato più rapidamente e più economico.

Costante innovazione

Anche in un prodotto apparentemente semplice come la biancheria intima, l'innovazione è fondamentale per garantire la sopravvivenza a lungo termine in quello che altrimenti diventerà un mercato commodity, che è quando le aziende competono in primo luogo attraverso il prezzo in una corsa verso il basso. Quota di mercato può essere perso ai paesi con basso costo del lavoro, a meno che altri modi innovativi si trovano ad aumentare l'efficienza in modo etico e responsabile.

Inoltre stiamo vedendo gli sviluppi dell'innovazione in shapewear crossing over in altre linee di abbigliamento, tra cui l'usura di compressione per lo sport, che è popolare tra gli atleti per il sostegno e il comfort della tecnologia shapewear si presta a. Nike ha messo la tecnologia al silicone incorporamento alla prova nel loro kit per entrambe le squadre Inghilterra e Francia nella Coppa del Mondo di rugby 2016. Branded “Silsoft”, i pannelli sono progettati per aumentare il grip e durata delle camicie, per migliorare la circolazione e migliorare le prestazioni dei giocatori di rugby che li indossano.

La discussione di intimo scatenato dal primo film Bridget Jones ha inavvertitamente aumentato le vendite shapewear, e questo mondo in gran parte invisibile di catene di approvvigionamento globali è sorta di capitalizzare su di essa. Essa mostra come i centri di eccellenza in tutto il mondo possono essere collegati tra loro per produrre nuovi prodotti innovativi con benefici reali degli utenti, in modo etico e responsabile, a prezzi accessibili.

Chi avrebbe mai pensato che ci fosse tanta innovazione, tecnologia e una catena di fornitura di 70.000 miglia sostenere un semplice paio di pantaloni?

Circa l'autore

Janet Godsell è Professore di Operations e Supply Chain Strategy, Università di Warwick

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su The Conversation. Leggi l'articolo originale.