Dublino: la città delle parole | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Dublino: la città delle parole

Dublino: la città delle parole

Racconto poetico di Nikki McDiarmid della sua visita a Dublino vi spingerà a visitare la città e il popolo irlandese che lo chiamano a casa.
Dublino è una città inondata nelle nebbie del tempo, un luogo la cui tela è delicatamente sovrapposto in acquarelli e creati dalle sottigliezze di atmosfera drammatica.
Sopra le colline verdi, la luce cambia continuamente, lanciando magie di sole sopra ombre filiformi, come sospesi in movimento; l'aria di mare portando la saggezza insieme in una metropoli che lega insieme.

Una riunione di persone con un amore per le arti

Qui, tra i segreti, abbiamo trovato un raduno di persone con un amore per le arti. In verità, l'irlandese può girare un filato meglio di molti scrittori, la loro storia ricca nella ricchezza del linguaggio e del teatro, la loro poesia tradotta in musica.

Le loro canzoni popolari sono immersi nelle sabbie delle epoche passate

Le loro bande, di fama internazionale, portare i turisti da lontano, lasciando il loro nuovo stadio così pieno che porta la Dart, la rete ferroviaria di Dublino, una battuta d'arresto accecante.
Con un'economia che si trova sull'orlo del collasso, gli irlandesi si concentrano la loro energia in tutto ciò che ricorda ciò che ci tiene in vita 'le risate, i racconti e la capacità di resistere al peggio.
Molti sono attratti da questo senso del magico, cercando i folletti che cantano i loro nomi e la ricerca per la pentola d'oro che è visibile solo in questa luce eterea.

load...

L'esperienza di Dublino attraverso le menti di coloro che vi abitano

E ', si vede, la gente del posto che detengono la chiave per i portali di saggezza, e che capiscono meglio, i tesori da scoprire lì.

La nostra salvia e guida era George, un uomo che conosce la città come solo un vero irlandese può

Fieramente orgoglioso della sua origine, George è il Leone di Dublino, la criniera un enorme barba bianca, gli occhi scintillanti con umorismo irlandese, il suo oro cuore con la bontà.
Egli può anche essere scambiato per Babbo Natale, per la sua dolcezza è un'aura si porta intorno a lui come un maglione di lana Aran ponticello, ma lui ci assicura che è troppo forte per giocare Babbo Natale.
Alla domanda sulle maglie irlandesi a mano si profilava, che sono veramente bello, George risponde in forma di racconto circa i pescatori dell'Irlanda che li indossavano regolarmente, non solo per il calore, ma come un rito di passaggio.
In generale, i pescatori irlandesi erano in grado di nuotare per non v'è alcun punto nell'apprendimento, a quanto pare, dovrebbe essere un marinaio la sfortuna di essere lavato in mare.

Il jumper Aran di spessore, che è pesante quando asciutto, pesa una tonnellata, quando impregnato d'acqua e si credeva che sarebbe aiutare il pescatore in lui tirando giù in fretta alla sua morte sotto i mari irlandesi.
Prendere in giro, a quanto pare, è un altro dono degli irlandesi.

load...

Camminare è il modo migliore per conoscere la gente del posto e sperimentare Dublino

Gli irlandesi non hanno tempo per i turisti pigri, quindi è essenziale che si è installato e pronto ad andare.

C'è molto da vedere, e la passeggiata lungo la costa è diventata, molto semplicemente, il momento clou del nostro viaggio.

Piacevoli passeggiate tra la gente del posto ei loro cani, con vista nuotatori coraggiosi sfidando il mare ghiacciato, e passando attrazioni come la Commissione dei fari, le piscine al Parco del Popolo e la Torre Joyce, casa dello scrittore James Joyce, era un ricordo di la ricchezza della cultura in cui abbiamo trovato ourselve.

Perché, come dice WB Yeats 'Il mondo è pieno di cose magiche, pazientemente in attesa che i nostri sensi di crescere più nitida

Parco del Popolo ha avuto un mercato che si dilettava di, non per le bancarelle stessi; perché noi siamo Frances e mercati sono una parte del nostro patrimonio, ma anche per le immagini ei suoni di The Dubliners che lo frequentano, gelati di Teddy in una mano, i bambini equi attaccato all'altro.
Il più grande tesoro a conoscere la gente del posto, non è stato per essere trovato alla fine dell'arcobaleno, come si pensa, ma piuttosto nella condivisione del loro dialogo. Oscar Wilde, Brendan Behan, e Samuel Beckett erano alcuni dei discusso sulla straordinaria di Dublino gli autori Walking Tour, autori che forniscono un breve scorcio nella magia che il mastio irlandesi nascosto da occhi indiscreti.
In Sud Dublino con orgoglio si Killiney Hill, per non essere mai trascurato quando si cerca le fate e il piccolo popolo, per il viaggio di scoperta è dietro ogni angolo.
In cima alla collina si siede sulla sedia del druido, un raggruppamento di pietre di granito costruite solo per fornire qualche occupazione per i poveri, in un momento in cui molti sono andati fame. Bene, questo è ciò che ci viene detto, in ogni caso.
Forse, però, era i sussurri del popolare magia che ha incoraggiato la scelta del sito, e l'energia in cui è stato costruito, perché si dice che i desideri si avverano qui.

Al fine di rendere il vostro desiderio, si deve camminare in senso orario attorno ad ogni livello di pozzo dei desideri monumento, poi girare e affrontare Dalkey Island. E 'importante qui per chiudere gli occhi, di sentire il potere di Killiney Hill, e dire il vostro desiderio ad alta voce.
Un anno dopo, il desiderio che ho fatto era avverato, quindi vale la pena di provare.
Scrittore George Bernard Shaw, che ha vissuto a metà strada tra Dalkey e Killiney, ha detto meglio quando ha detto, 'Tu vedi le cose; e dici, 'Perché?' Ma io sogno cose che non sono mai stati; e dico, 'Perché no?'"
The Dubliners tessevano la loro magia intorno a noi, ci rende una parte della grande avventura che è l'Irlanda, dandoci le nostre storie da portare a casa per continuare la tradizione del folklore irlandese.

"Non sarai mai perdersi 'devi semplicemente finire da qualche parte non sei mai stato prima"

Dublino ha una magia sensuale che si intreccia intorno al viaggiatore, che chiede di perdersi in un viaggio di piacere, in modo che anche quando si smette di chiedere le direzioni, la risposta sarà un raggiante, 'Oh, non otterrete mai perso' devi semplicemente finire da qualche parte non sei mai stato prima.
Grazie, George il nostro saggio, per una vacanza da ricordare, e per le parole abbiamo portato a casa.