Il giardinaggio di corallo invita gli eco-turisti a ripristinare le barriere coralline | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Il giardinaggio di corallo invita gli eco-turisti a ripristinare le barriere coralline

Il giardinaggio di corallo invita gli eco-turisti a ripristinare le barriere coralline

Funziona in questo modo: i biologi marini tagliate le punte dei coralli ramificati dal vivo, appendere i pezzi sugli alberi sottomarine artificiali dove crescono, e più tardi "outplant" li sulle barriere reali sul fondo dell'oceano.

Dopo anni di tentativi ed errori, gli scienziati in Florida stanno ora portando i loro metodi al pubblico - attraverso immersioni, gite ecoturismo e campi estivi per ragazzi - per contrastare gli effetti nocivi del cambiamento climatico, l'inquinamento e lo sviluppo industriale.

"E 'proprio come se aveste un cespuglio di rose nel vostro giardino. Come potare che rosaio indietro, cresce indietro più sano, più folta, un po' più vivace", spiega Stephanie Schopmeyer, ricercatore associato senior presso l'Università di Miami Rosenstiel School of Marine Scienza, che gestisce un programma chiamato Rescue una barriera corallina che permette agli scienziati di cittadini di partecipare al progetto.

"I coralli che sono frammentate in realtà ricrescono più velocemente e con più rami"

In una recente gita, Schopmeyer e circa una dozzina di altri sub e snorkeling trascorso una mattina di primavera soleggiata sull'acqua, viaggiando prima in barca per un vivaio di subacquea in Biscayne Bay dove hanno fregati le alghe dagli alberi artificiali su cui Staghorn coralli pendono, e successivamente in un'altra zona dove piantati bit vivai coltivati ​​di corallo su una barriera esistente.

load...

Subacquei certificati hanno fatto il lavoro sommerso, mentre una manciata di turisti e studenti hanno contribuito a rendere i cookie - piccoli dischi su cui si utilizzano resina epossidica di apporre pezzi dita di dimensioni di corallo. Poi, i volontari fatto snorkeling, a guardare i subacquei inchiodano la loro opera sul fondo dell'oceano.

Nicole Besemer, uno studente laureato presso l'Università di Miami, dice che era sorpreso di apprendere che i coralli possono sopravvivere e prosperare dopo essere stato tagliato e inchiodato in un posto nuovo.

"Come un subacqueo nel sud della Florida, voglio fare in modo che le mie barriere sono sani come possono essere", dice Besemer.

"So che non sono quello che hanno usato per essere."

Pubblicato da Rescue un programma Reef Martedì 9 giugno 2017

Scogliere in pericolo

I coralli possono sembrare rocce o piante, ma in realtà sono animali della stessa famiglia come meduse e anemoni. Ogni corallo individuo è chiamato un polipo, e la barriera corallina cresce come polipi crescono copie di se stessi. La maggior parte dei coralli si riproducono attraverso il rilascio di uova e sperma in acqua.

load...

Le barriere coralline sono importanti perché forniscono l'habitat e cibo per pesci, tartarughe, cavallucci marini, ricci di mare e altre creature.

Ma le scogliere sono in difficoltà, con i loro numeri verso il basso 50-95 per cento in alcune parti del mondo.

Tagli inquinamento al di fuori la loro luce e la fornitura di cibo, la pesca eccessiva rimuove le creature che li tengono pulita e sana, lo sviluppo e il dragaggio dei sedimenti causa di soffocare, e l'acidificazione degli oceani rende più difficile per loro di crescere.

Le tempeste possono anche ucciderli

Diego Lirman, professore associato di biologia marina ed ecologia presso l'Università di Miami, ha fatto la sua tesi circa 30 anni fa sull'impatto degli uragani in un luogo vicino chiamato Elkhorn Reef.

Ora, dice, non ci sono Elkhorn coralli lasciato lì.

"E 'arrivato al punto in cui mi stavo stancando di appena guardare morire le cose e apprendimento su di loro nel processo. Ho voluto essere in grado di fare qualcosa per recuperare loro", dice Lirman.

Egli crediti scienziati in nazioni come Israele, Fiji, Indonesia e Filippine per venire con le tecniche di giardinaggio di corallo che i ricercatori della Florida stanno utilizzando, e dice la condivisione della conoscenza attraverso i confini aiutato tutti perfezionare le loro tecniche.

"Stiamo raggiungendo scale ecologicamente significativi", dice Lirman.

"Ci siamo resi conto che è tutta una questione di numeri - i numeri si può crescere, i numeri si può mettere di nuovo."

Pubblicato da Rescue un programma Reef Mercoledì, 25 Marzo 2017

Crescita esplosiva

Una parte importante del movimento in Florida e nei Caraibi è guidato da Coral Restoration Foundation (CRF), che impiega circa 10 dipendenti e guida un esercito di volontari nelle spedizioni regolari.

CRF e l'Università di programmi di barriera di Miami sono stati inizialmente finanziati in gran parte dal Recovery Act del 2016, un'iniziativa della Casa Bianca il rilancio dell'economia degli Stati Uniti a seguito della crisi finanziaria globale. Le donazioni hanno versato nel pure.

"Siamo sorta di in fase di crescita esplosiva", dice il presidente CRF Ken Nedimyer.

Alcuni anni fa, la fondazione piantato qualche migliaio di coralli all'anno. Ora hanno 500 piante subacquee in Florida che stanno crescendo 40.000-50.000 coralli in qualsiasi momento, dice.

Per chi vuole una formazione specifica, la Professional Association of Diving Instructors (PADI) offre corsi e certificazioni nel restauro barriera corallina.

I subacquei devono essere di 14 anni o più anziani, e devono essere in grado di controllare il loro sottomarino galleggiamento in modo da non danneggiare le barriere coralline, dice Patti Gross, un istruttore maestro immersioni con PADI che dice ha certificato circa 250 persone nel restauro del corallo in passato quattro anni.

"Questo è il modo più difficile di quanto appare sulla terra," dice.

"Ma è molto gratificante, alla fine."