Quale musica suonava come nel 2017 | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Quale musica suonava come nel 2017

Quale musica suonava come nel 2017

(Articolo di Liam Viney, The University of Queensland)

Determinare il “migliore” - o la maggior parte Zeitgeist-y - la musica del 2016 sembra semplice in un primo momento. I numeri duri delle vendite, download, ruscelli e classifiche di Billboard sembrano fare tutto il lavoro per noi

Ma queste misure ci dicono qualcosa di significativo circa la natura e il valore della musica nel 2016, in tutta la sua ricchezza e la diversità?

Andando per rivelazione di Spotify che la canzone più-streaming - non solo di del 2016, ma di tutti i tempi - era Lean On, The Atlantic ha potuto dichiarare la collaborazione Major Lazer / DJ Snake / mo la canzone più 2016-IEST dell'anno.

Ma significa essere molto molto del suo tempo e di equiparare in maniera massiccia popolare per uno status musicale emblematica o iconico? Come rappresentante del suono di tutto l'anno?

load...

Major Lazer e Dj Snake - magra sul (Official Music Video), 2016 (feat mo.).

Come l'articolo The Atlantic osserva, ci sono vaste fasce della popolazione che non hanno mai sentito parlare di Major Lazer. Streaming non è ancora la modalità principio di consumo nel sistema di delta divergenti che è la musica moderna, e il successo in streaming non si traduce necessariamente in un successo nel mondo musicale più ampio.

Appoggiarsi, di per sé, è improbabile che registrarsi come incapsulamento significativo o adeguata della cultura musicale del 2016. Complessi modelli di consumo della musica - per non parlare delle soggettività e intangibilities di significato musicale in sé - contrastare tali valutazioni.

load...

Valori e di ascolto profondo

Quando penso a quello che l'anno sembrava, non sento una forma letterale di musica così tanto come un rapporto con la musica. Un rapporto informato per valore e valori, espressi in una varietà di (soprattutto) belle modi.

Un rapporto informato per valore e valori, espressi in una varietà di (soprattutto) belle modi.

Ma è il valore che non può essere espresso in dollari che in realtà ci sostiene come esseri umani - valore artistico, valore emotivo, il valore della bellezza. Ad esempio, 2016 è stato un anno che un importante 12 minuti lungo la composizione di Igor Stravinsky è stato scoperto. Pensato per essere irrimediabilmente perduto per 100 anni, l'emergere di questa musica mai-prima-sentito di Stravinsky è tremendamente eccitante.

Allo stesso modo, nel mondo del pop, anche lo streaming e il trionfo di tracce facilmente digerite over long-form ascolto diventa un fatto della vita, i successi di critica emergenti nel 2016 sono ancora gli album artisticamente ambiziosi, non necessariamente i più grandi venditori.

Kendrick Lamar, va bene. Da A Pimp a Butterfly (2016).

Per di Pimp una farfalla, già salutato come un capolavoro, Kendrick Lamar è una tela musicale di 80 minuti awe-inspiring che tesse un densamente ricca narrativa lirica e musicale. Sembra resistere l'etichetta di “concept album” - così totalmente imballato con le idee è che il termine sembra riduttivo. Romanzesca non è una descrizione inadeguato per un album che premia ascolti ripetuti così riccamente.

Björk e Sufjan Stevens hanno anche pubblicato album che funzionano come interi esperienze artistiche. Raw confessionali viaggi - l'ex attraverso il divorzio (vulnicura), questi ultimi attraverso la morte della madre (Carrie e Lowell) - questi album richiedono e premiare ascolto profondo.

Bjork, stonemilker (realtà virtuale a 360 gradi), il 2016.

E cosa c'è di più necessario (e quindi meritevole di “musicale dell'anno” riconoscimento) nel 2016 rispetto al premio di ascolto profondo? ascolto profondo resiste alle richieste del ritmo folle dei media digitali moderne, e ci immunizza contro l'impatto depressivo di essere bombardati da attualità.

E 'consolante pensare che la tecnologia ha i suoi limiti, che l'album persiste, e che lo streaming non ha ucciso il nostro appetito per un ascolto prolungato.

Questa dinamica il-più-cose-change-il-più-che-soggiorno-the-same era anche osservabile in qualche vera innovazione opera-base nel 2016. Quei proclami che si verificano di frequente della morte di lirica sono molto esagerate, Twain-stile, se East Los Angeles era qualcosa su cui negli ultimi mesi.

Forse il più emozionante, audace e avventuroso evento musicale dell'anno è stato gentile concessione di compagnia d'opera indipendente di Los Angeles, l'industria. Chiamato Hopscotch, questa incredibile impresa di creatività distribuita praticamente ri-concepito un'intera forma d'arte.

Hopscotch, soprannominata la 'Asphalt Opera,' colpisce le strade di Los Angeles 2016.

Certamente doveva essere lì per esperienza anche se - la metà dell'opera è accaduto in limousine, in cui i membri del pubblico erano seduti accanto al cantanti lirici e musicisti che svolgono a bordo dei veicoli, traghettato da un luogo all'altro per le scene interconnessi per le strade, i parchi, sistemi fluviali di cemento, e le cime degli edifici in tutta East lA.

E 'affascinante pensare che una delle esperienze musicali più innovative e di trasformazione dell'anno è venuto dai più “patrimonio” delle forme d'arte musicali.

E 'affascinante pensare che una delle esperienze musicali più innovative e di trasformazione dell'anno è venuto dai più “patrimonio” delle forme d'arte musicali.

Valori musicali e politica

A volte, il suono del 2016 è stata oscurata dalla furia. Vivere e respirare la musica era difficile sentire sopra il frastuono di una furiosa hellbent mediascape sulla riflessione di nuovo a noi disgregazione apparente e sempre più rapida al mondo.

In questo contesto, la scelta di ascoltare la musica invece di utilizzare il tempo libero per recuperare il ritardo sugli eventi attuali sente quasi come una forma di negazione. Un bozzolo protettivo al massimo, una testa colpevole sepolta nella sabbia a peggiore.

Come ex pendolare di Los Angeles, la decisione stazione radio auto - notizie o la musica? - sarà sempre una cosa seria per me. Il dilemma si sentiva più intensa quest'anno con il rumore degli spari mai lontano nelle notizie. Forse lo scarico di armi in tutto il mondo è stato il vero suono del 2016.

Courtney Barnett, Pedone Al meglio (2016).

Eppure la musica si trovava anche qui, nel bene e nel male. C'era la consapevolezza che la musica fa parte dell'arsenale della propaganda di ISIS. Musica infuso di social media è in uso, piuttosto spaventosamente, a intrufolarsi nella mente dei scontenti, e recruitable, i giovani nelle società di tutto il mondo - un potente strumento nella sua invasione degli ultracorpi furtivo normodotati.

In Australia, riverberi intorno ad una politica di contenzioso arti federali si sono fatti sentire in tutto l'anno. Per alcuni settori della società, è stato un polverone sorprendente per un importo pietosa di denaro (rispetto, per esempio, lo stato sovvenzionato infrastrutture minerarie).

Ma gli australiani generalmente rispondono quando il meno potente non stanno ottenendo un andare fiera. E, naturalmente, è nel piccolo alle arti medie settore più influenzato dove l'arte davvero innovativa e la musica è effettivamente prodotto.

Con la musica di essere un giocatore importante in questa lotta, è stato rincuorante sentire la moltitudine di voci che parlano per il valore del mantenimento investimenti pubblici nella cultura. Meno incoraggiante è stato il risultato di tutto la protesta appassionata.

Almeno la politica del genere nel mondo sinfonico fatto qualche piccolo progresso nel 2016. Come al solito, abbiamo visto una pletora un po 'noiosa di appuntamenti maschili a Capo Conductorships in tutto il mondo quest'anno.

Al contrario, la Queensland Symphony Orchestra è emerso come un leader, con la sua nomina di Alondra de la Parra come direttore musicale dal 2017. Lei sarà il primo conduttore nella storia del sistema di orchestra australiano ad avere quel ruolo.

Lei sarà il primo conduttore nella storia del sistema di orchestra australiano ad avere quel ruolo.

Dopo l'uso americano, il titolo implica un ruolo più potente di Direttore Principale, che comprende un mandato più ampio di responsabilità.

Allo stesso modo, mentre il rock femminile è probabilmente più avanzato rispetto conduzione classica in termini di equilibrio di genere, è stato meraviglioso vedere l'aumento e l'aumento di Courtney Barnett nel 2016.

Come tanta musica popolare di quest'anno, è testi di Barnett che stanno disegnando il più attenzione attenzione. Ma la fisicità Nirvana-like e l'energia del suo atto è anche una presenza convincente e rinfrescante. C'è ancora il succo nel serbatoio del rock, e anche questo offre qualche conforto.

Parigi - Inno a una grande città

Mentre il mondo peggiora, o almeno sembra, il valore prezioso di arte è più sentito, non di meno. Per alcuni, la storia del pianista gioco Immaginate le strade di terrorizzati Parigi lo scorso ottobre è stato un balsamo.

Suona un pianista Imagine a Parigi (2016).

E 'stata un'occasione per vivere la musica come consolazione, come conforto.

Significativamente 2016 ha visto il 80 ° compleanno del compositore estone Arvo Pärt *, più famoso per la bella Spiegel im Spiegel. Provate ad ascoltare tutto il percorso attraverso il suo Inno a una grande città, e vedere se non anche di spostare una certa distanza verso la speranza per l'umanità.

In un certo senso, la musica 2016 di era come qualsiasi altro anno - un'altra massa rumorosa del suono umano generati attraverso in continua espansione e in continua evoluzione categorie stilistiche di cui nessun individuo può realisticamente tenere traccia.

Ma si spera che questa istantanea della musica 2016 dimostra che il cuore pulsante del mondo sonoro disordinato è qualcosa di immensamente prezioso. [Tweetthis] Questo è il potenziale per la musica, attraverso tante strade, per sostenere una vita degna di essere vissuta. [/ Tweetthis]

* Nota del redattore: Questo articolo è stato corretto per rimuovere un errore nel originale. Il compositore estone Arvo Pärt non è morto nel 2016.

Liam Viney, Esecuzione Pianistica Fellow, The University of Queensland

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su The Conversation. Leggi l'articolo originale.