Sparatutto scolastico malato mentale | IT.DSK-Support.COM
Stile di vita

Sparatutto scolastico malato mentale

Sparatutto scolastico malato mentale

I bambini che sparano e uccidono altri bambini e gli insegnanti presso le loro scuole sono 'per lo piu' malati di mente. Questa è l'affermazione in un nuovo libro, Perché i bambini di uccisioni: All'interno delle menti di tiratori scuola, pubblicato in coincidenza con il decimo anniversario della strage della scuola Columbine nel 1999, dove due ragazzi uccisi 12 studenti e un insegnante prima di suicidarsi.

Il rilascio di questo libro arriva proprio come un altro massacro della scuola colpisce i titoli mondiali. Mercoledì scorso 11 marzo un adolescente è andato su tutte le furie nella sua vecchia scuola di Winnenden, vicino a Stoccarda, in Germania, uccidendo 15 persone prima di suicidarsi.

Massacri scolastici che non comune?

Anche se sembra che sentiamo parlare di massacri scolastici per tutto il tempo, uno studio del 2002 dai servizi segreti degli Stati Uniti e il Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti ha scoperto che essi sono 'estremamente raro in questo paese. In un articolo redatto da MSNBC giornalista Bill Dedman, egli dissipa dieci miti che circondano sparatorie nelle scuole, e questo è uno di loro. 'Anche tra cui la violenza più comune che è gang-correlata o controversie relative, solo 12 a 20 omicidi all'anno si verificano nei 100 000 scuole negli Stati Uniti, ha scritto.

load...

Perché i figli uccidono?

Nel Perché i bambini di uccisioni: All'interno delle menti dei tiratori scuola, psicologo infantile Peter Langman spiega che, 'La maggior parte dei tiratori della scuola erano gravemente malati mentali, le loro personalità difettosi e le menti disordinati causano la rabbia esistenziale che ha trovato la sua espressione in un omicidio di massa.

Egli basa questo su una ricerca condotta dopo che è stato chiesto di valutare un adolescente che ha postato una lista dei risultati sul suo sito web. Il progetto decennale ha studiato la vita di dieci tiratori scuola noti, tra cui Columbine assassini Eric Harris e Dylan Klebold e Virginia Tech killer Cho Seung-hui per scoprire cosa li partì.

Harris, che aveva 18 anni all'epoca, era uno psicopatico, scrive Langman. Lui era pieno di rabbia e mancava una coscienza. Klebold, 17, era psicotica, soffriva di paranoia e deliri pensiero disorganizzato.

load...

Langman ha avuto accesso al diario di Klebold, che è stato rilasciato al pubblico nel 2006, e questo, dice, gli ha dato spunti cruciali nella sua personalità. 'La più grande rivelazione è stata la misura in cui Dylan Klebold davvero era mentalmente disturbato. Non era in letteratura, non nei conti dei media. Per realizzare questo, si doveva vedere il suo giornale, ha detto Langman, direttore della clinica di KidsPeace, un ente di beneficenza Pennsylvania-based con numerosi centri di trattamento. Ha descritto il diario di Klebold come un 'pezzo molto disturbato della scrittura.

Altri quattro tiratori psicotici che lui profilato erano 'suicida depresso e pieno di rabbia per l'ingiustizia inspiegabile della vita. Egli aggiunge che 'non vivevano nella realtà.

E l'ultimo incidente, 17-year-old shooter Tim Kretschmer aveva da poco smesso di ricevere un trattamento psichiatrico, secondo Heribert Rech, ministro dell'Interno dello stato in cui la sparatoria ha avuto luogo.

Ha riferito ha avuto una conversazione a Internet con il 16-year-old Bernd dalla Baviera alle 02:45 il Mercoledì, sette ore prima che iniziasse la serie di omicidi, in cui ha parlato dei suoi piani. Egli scrisse: "Merda, Bernd. Ho avuto abbastanza, ho avuto abbastanza di questa vita scadente... Sempre lo stesso. Le persone stanno ridendo di me, nessuno riconosce il mio potenziale."

Potrebbe bullismo sparatorie nelle scuole causa?

In diciannove minuti di Jodi Picoult, un romanzo su un ragazzo che è andato a scuola e ha aperto il fuoco, uccidendo dieci persone e ferendone molti altri, il bullismo e che non rientrano in erano alla base di ciò che ha reso lo scatto.

Ciò riflette una credenza largamente diffusa nella società americana che il bullismo, sentimenti di inadeguatezza e che non rientrano nelle sono tra i principali la rabbia e la rabbia che conducono ad atti irrazionali di violenza, come ad esempio quello che è successo nella Columbine High School di Littleton, Colorado.

O quindici minuti di celebrità?

Mentre Picoult scrive circa i 19 minuti necessari per 'vendicarsi, Lionel Shriver, in E ora parliamo di Kevin, tocca sulla necessità di per il killer di ottenere i suoi 15 minuti di fama' attraverso i media. Dopo il massacro, quando ha chiesto la semplice domanda: 'Perché?' lui risponde che sta dando al pubblico l'emozione e lo scandalo che in segreto ha bisogno.

Non è solo la pubblicità, però. Shriver ha scritto questo libro per confrontarsi con i propri demoni 'sapeva fin dall'età di otto anni che lei non voleva figli e ora lei ha avuto questo da aggiungere alla sua lista di scrupoli: che cosa se davvero non ti piace il vostro bambino? E se si rivela essere una scuola assassino?

Questo romanzo pone anche la discussione intorno Nature vs. Nurture. Ha Kevin, nato da una madre che non sapeva se voleva a tutti i bambini, intuisce istintivamente la sua ambivalenza verso la maternità? Alla fine, tutto quello che voleva era il suo amore e approvazione.

Massacri scolastici continuano a confondere gli insegnanti, i compagni di scuola e genitori. Nessuno vede mai veramente arrivare. Con il rilascio di Perché i bambini di uccisioni: All'interno delle menti dei tiratori della scuola, Peter Langman può darci un quadro migliore.

Con la segnalazione da Michael Rubinkam (Sapa-AP) e Sapa-AFP